verticale

Cogenerazione ad alto rendimento. Liberalizzazione e Concorrenza, Innovazione e Sostenibilità

Efficiente Rigenerazione Urbana - Riqualificazione/ristrutturazione degli Edifici settori Residenziale, Industriale, Agricolo, Terziario finalizzata alla riduzione delle emissioni climalteranti, attraverso:
1) sistemi di progettazione delle attività di miglioramento/adeguamento tramite sistemi/strumenti di modellazione parametrica tra i quali PLM, BIM, GIS
2) tecnologie di generazione (produzione), reti/infrastrutture energetiche private interconnesse a reti digitali a banda ultralarga (trasferimento), consumo e utilizzo di energia anche a fini di mobilità sostenibile, tutte ad alta efficienza

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
mcTER Roma maggio 2019 Il ruolo della cogenerazione per la competitività e l'efficienza delle imprese - Sessione 1

Pubblicato
da Atti di convegno Atti di convegno
mcTER Roma 2019Segui aziendaSegui




Settori: 

Parole chiave: 


Estratto del testo
Gli atti dei convegni e più di 10.000 contenuti su www.verticale.net Pompe di Calore Termotecnica Industriale Pompe di Calore Roma, 9 maggio 2019 1


Il ruolo della cogenerazione per la competitività e l'efficienza delle imprese Sessione 1 Cogenerazione per la competitività
Cogenerazione ad alto rendimento Liberalizzazione e Concorrenza, Innovazione e Sostenibilità

Dott. Carlo Belvedere Segretario Generale ASCOMAC Confcommercio Imprese per l''Italia
Roma, 9 maggio 2019 - Pineta Palace Congress & Event Centre
ASCOMAC Cogena Visione Riqualificazione e rigenerazione urbana Efficiente Rigenerazione Urbana '' Riqualificazione/ristrutturazione degli Edifici settori Residenziale, Industriale, Agricolo, Terziario finalizzata alla
riduzione delle emissioni climalteranti, attraverso:

' sistemi di progettazione delle attività di miglioramento/adeguamento tramite sistemi/strumenti di
modellazione parametrica tra i quali PLM, BIM, GIS

' tecnologie di generazione (produzione), reti/infrastrutture
energetiche private interconnesse a reti digitali a banda
ultralarga (trasferimento), consumo e utilizzo di energia anche
a fini di mobilità sostenibile, tutte ad alta efficienza
2 ASCOMAC Cogena Visione Riqualificazione e rigenerazione urbana - 2

E
'' importante mettere al centro delle attività di ristrutturazione/riqualificazione l''Edificio/Sito facendo ''circolare' congiuntamente tutte quelle azioni di
miglioramento/adeguamento a partire dalla Statica, Antisismica,
Risparmio
idrico, energetico, Interconnessione digitale, Riduzione e trattamento rifiuti, Mobilità sostenibile
In sintesi dall''Unità abitativa, all''Edificio, alla pluralità di Edifici, al Quartiere, alla Città, al Territorio 3 ASCOMAC Cogena Azione Liberalizzazione e Concorrenza
Il miglioramento delle azioni finalizzate al risparmio energetico si basa
proprio sulla connessione strategica tra:

' sistemi di generazione di energia ad alta efficienza in sito ''
residenziale, industriale, terziario, agricolo etc.
' consumo/utilizzo, anche a fini di mobilità sostenibile, da parte di
pluralità di utenti finali residenti nel medesimo sito
' trasferimento dell''energia attraverso reti energetiche intelligenti
private nel sito '' infrastruttura privata del sito anche connessa alla
rete pubblica.

Di diritto e di fatto, il tema della concorrenza nel settore energetico,
irrisolto dal Legislatore Legge 4 agosto 2017, n. 124
''Legge annuale per
il mercato e la concorrenza'
, riguarda proprio:
' il trasferimento dell''energia prodotta in sito alla pluralità di utenti
residenti in quel sito e non più, come ora, ad un solo utente finale
' l''applicabilità dei corrispettivi tariffari e oneri generali di sistema
sulla energia prelevata e non consumata.


4 ASCOMAC Cogena Azione Liberalizzazione e Concorrenza
Nell''ormai lontano dicembre 2011, l''AGCM, con il Provvedimento AS
898, (V. anche AGCM S 1288 2016) in risposta ad una segnalazione e
proposta di ASCOMAC, aveva evidenziato al Governo e al Parlamento le
problematiche legate alla concorrenza in materia di reti energetiche
elettriche private, segnalando quanto segue:

Estratto
''Il mancato sviluppo di reti private1 '' a servizio non solo di imprese
industriali, ma anche commerciali2 e di servizi, come previsto
dall''articolo 28 della Direttiva 2009/72/CE '' si potrebbe tradurre da un
lato in una riduzione delle opportunità di crescita per la produzione di
energia elettrica da fonte rinnovabile e in cogenerazione ad alto
rendimento - che quindi sarebbero limitate ai sistemi di auto-
approvvigionamento e agli impianti che immettono l''energia prodotta
nella rete pubblica '' e, dall''altro lato, in una minore concorrenza nei
confronti dei gestori delle reti pubbliche di trasmissione e di
distribuzione e, indirettamente, ai proprietari dei grandi impianti di
generazione che immettono l''energia prodotta nella rete pubblica.



5 ASCOMAC Cogena Azione Liberalizzazione e Concorrenza

''
La discriminazione delle reti private diverse dalle RIU esistenti o autorizzate comporta, inoltre, una discriminazione a
favore del modello dominante di organizzazione del sistema
elettrico, basato sulla centralizzazione della generazione di
energia elettrica in impianti di grandi dimensioni e sulla
trasmissione e distribuzione attraverso reti ''pubbliche'
dell''elettricità alle unità di consumo'.


''Sulla base di questi rilievi, l''Autorità auspica una revisione
della normativa riguardante i sistemi di distribuzione chiusi,
volta ad eliminare qualsiasi discriminazione tra RIU ed altre
reti elettriche private e a non introdurre ingiustificate
limitazioni
alla concorrenza tra differenti modalità organizzative delle reti elettriche e tra differenti tecnologie di
generazione'.
6 ASCOMAC Cogena Proposte Liberalizzazione e Concorrenza Proposta

Estensione della liberalizzazione,
' ad oggi prevista solo per le attività di produzione, importazione,
esportazione, acquisto e vendita di energia elettrica e, per pluralità di
utenti finali solo nei settori societario/industriale e cooperativo
anche
' alle attività di autoproduzione, trasferimento attraverso reti energetiche
private senza obbligo di connessione di terzi e autoconsumo di energia
da FER e/o da sistemi alternativi ad alta efficienza tra cui la
cogenerazione CAR da parte di persona fisica, persona giuridica,
pluralità e/o gruppi di persone fisiche/giuridiche nei diversi settori
economici, tutti utilizzatori finali residenti e/o operanti in sito oggetto
di programmi di miglioramento di efficienza energetica realizzate da
Esco certificate UNI CEI 11352

alla luce di quanto previsto dalla UE:
Autoconsumo e Energy Communities '' artt. 21 Autoconsumatori di energia
da fonti rinnovabili
e 22 Comunità di energia rinnovabile, Direttiva (UE)
2018/2001 «sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili»
7 ASCOMAC Cogena Azione Liberalizzazione e Concorrenza Proposta

Modifiche normative

' Autoproduttore da FER e/o da CAR '' Persona fisica/giuridica:
estensione a pluralità e/o gruppi di utenti-utilizzatori finali -persone
fisiche e/o giuridiche '' di energia autoprodotta e autoconsumata in
sito '' Modifica art. 2, comma 2, D.Lgs. n. 79/1999 e smi
' SEU da FER e/o da CAR '' settore civile, residenziale, industriale,
agricolo, terziario, servizi '' Persona fisica/giuridica: estensione a
pluralità e/o gruppi di utenti-utilizzatori finali - persone fisiche e/o
giuridiche '' di energia autoprodotta e autoconsumata in sito ''
Modifica art. 2, comma 1, lettera t), D.Lgs. n. 115/2008 e smi
' SDC da FER e/o da CAR '' settori industriale, commerciale e servizi
(esclusione
settore civile) '' Inserimento obbligo autoproduzione/autoconsumo di energia in sito tramite sistemi
alternativi ad alta efficienza alimentati da FER e/o da combustibili
alternativi - Modifica art. 38, comma 5, D.Lgs. n. 93/2011
' Abrogazioni 8 ASCOMAC Cogena Azione Liberalizzazione e Concorrenza Proposta ENERGIA ELETTRICA
Produzione : Distribuzione Autoproduzione : Trasferimento in sito
in concessione = Autoconsumo attraverso reti private
(servizio di da FER/CAR a pluralità di
pubblica utilità) utilizzatori finali
a clienti finali
Oneri di sistema Applicazione all''autoproduzione/autoconsumo di energia da FER e da
CAR dei corrispettivi tariffari e oneri di sistema esclusivamente in fase
di prelievo di energia dal sistema elettrico nazionale

Attuazione dell''art. 15, Legge n. 23/2014, occasione per effettuare la
revisione del finanziamento dei sussidi alla produzione di energia da
fonti rinnovabili distinguendo tra l''aiuto all''investimento di natura
fiscale dal sostegno all''esercizio riguardante la bolletta energetica, con
rilevante riduzione dei costi per il ''cliente finale' che preleva energia.
9 ASCOMAC Cogena Azione Innovazione e Sostenibilità
Competitività, Responsabilità della Filiera dalla Impresa produzione, distribuzione, noleggio, servizi al Cliente finale '' Utilizzatore consumo, utilizzo '' ad alta efficienza delle risorse 10 ASCOMAC Cogena Azione Innovazione e Sostenibilità Estensione degli aiuti all''investimento come ad es. l''iperammortamento
anche ai sistemi alternativi ad alta efficienza di cui all''art. 6, Direttiva
2010/31/UE
e smi (pag. 20), tra i quali le unità/impianti di
cogenerazione ad alto rendimento CAR che, interconnessi anche ai
sistemi di accumulo di energia:
' attuano la filiera ''Prodotto '' Sito di produzione '' Impresa' come già
segnalato al Ministero dello Sviluppo Economico sul tema in oggetto,
con Nota Ascomac 3.3.2017, di modelli di produzione e consumo
sostenibili, previsti dall''art. 15, Legge 11.3.2014 n. 23
' funzionalizzano la trasformazione sostenibile, tecnologica e digitale
delle imprese secondo il modello ''Impresa 4.0'
' accrescono, conseguentemente, la Competitività innovativa e
Sostenibile
' favoriscono gli investimenti e la localizzazione e lo sviluppo nel
nostro Paese di Imprese Innovative e Sostenibili
' consentono, attraverso il consumo/utilizzo in sito di energia
rinnovabile
ed efficiente la fabbricazione/realizzazione di prodotti/servizi sostenibili a basso impatto di carbonio ' tutelano l''ambiente e l''uso efficiente delle risorse 11 ASCOMAC Cogena Azione Innovazione e Sostenibilità
Il prodotto (fabbricazione, fornitura, servizio) realizzato con
risorse a basso impatto (nel caso di specie energetiche '' FER,
Combustibili alternativi ex D.Lgs. n. 257/2016, attraverso
sistemi di generazione e di accumulo alternativi a ridotto
consumo di risorse, a basso impatto ambientale, ad alta
efficienza, unitamente a sistemi di modellazione parametrica
che ne tracciano il ciclo vita, diventa, oltre che Innovativo,
anche e soprattutto, Sostenibile

Di diritto e di fatto una Filiera Innovativa Sostenibile 12 Grazie per l''attenzione ASCOMAC Confcommercio Imprese per l''Italia Federazione Nazionale Commercio Macchine



00197 Roma '' Via Gualtiero Castellini, 13 Tel. 06 2036.9638 -ascomac@outlook.it '' www.ascomac.it 13


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186