Verticale
Verticale

Solubilizzazione e valorizzazione di biopolimeri tramite liquidi ionici

In questo lavoro di tesi è stata studiata la possibilità di valorizzare biopolimeri come cheratina e chitina (prodotti come scarto in grandi quantità, principalmente nell’industria alimentare e tessile). tramite la loro solubilizzazione in liquidi ionici (IL) o dotati di gruppi funzionali polimerizzabili (PIL). Questi ultimi possono essere copolimerizzati con un monomero neutro al fine di ottenere compositi polimero/biopolimero. Un composito cheratina/polimero o chitina/polimero potrebbe sfruttare i vantaggi delle naturali proprietà di fibre di cheratina (es. resistenza a bassa densità) per creare compositi rinnovabili, biodegradabili capaci di prendere il posto di materiali preparati da fonti non rinnovabili.

PDF

Scarica il PDF
Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
Fonte: Tesi di Laurea, Università degli Studi di Padova, Anno Accademico 2013-2014
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Settori: 


Parole chiave: , , ,

In evidenza

© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186