Verticale
Verticale

CO2 nei beni e competitività industriale europea

Il controllo è lineare, ossia, a prescindere da dove sia fabbricata una scarpa, per produrla non bisogna emettere più di una certa quantità di kg di CO2. Un controllo del tipo proposto ha caratteristiche quasi «aritmetiche» e non algebriche, scarse incognite e pochissime variabili. Life Cicle Assessment, LCA può diventare una eccellente base di partenza per quantificare la CO2 nei beni prodotti con processi adeguatamente efficienti. In realtà il LCA è un’analisi che «vuole provare fin troppo». Il benchmarking, introdotto nella direttiva 2009/29/CE diviene un principio chiave del sistema ETS post 2012. L’art. 10 bis par. 1 stabilisce che per ciascun settore e sotto-settore, il parametro di riferimento deve essere calcolato, ove possibile, per i prodotti finali e non per i materiali in ingresso.

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
Sesta Conferenza Nazionale per l'efficienza energetica dicembre 2014




Settori: , ,


Parole chiave: ,


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186