Verticale
Verticale

BIOMETANO: energia pulita dagli scarti industriali

Il biometano può rappresentare una tecnologia utile per poter trasformare in una risorsa preziosa gli scarti organici dell'industria agro-alimentare.

- Introduzione al biometano
- Benefici nel settore industriale
- Da biogas a biometano

Perché produrre biometano da scarti organici industriali

Beneficio Economico

- Mancato acquisto di metano dalla rete
- Incentivo come da nuovo decreto Biometano

Minor esposizione alla volatilità dei mercati
- Autoproduzione di energia

Beneficio ambientale
- Minor consumo di energia fossile
- Seconda vita per scarti organici: da rifiuto a materia prima

Nuovo Decreto Biometano

Due tipologie di tariffe:

Tariffa omnicompresiva
Meccanismo semplice, analogo all'attuale TO del biogas elettrico. Per ogni MWh di biometano immesso in rete, il GSE riconosce al produttore una tariffa pari alla tariffa di riferimento decurtata della percentuale di ribasso offerta, comprensiva del valore economico derivante dalla vendita del gas naturale nonché del valore delle garanzie di origine.

Tariffa premio
Per ogni MWh di biometano prodotto, il GSE riconosce al produttore una tariffa pari alla differenza tra la tariffa di riferimento, decurtata della percentuale di ribasso offerta, il prezzo medio mensile del gas naturale e il prezzo medio mensile delle GO. Nel caso in cui la predetta differenza risulti negativa, il GSE conguaglia o provvede a richiedere al produttore la restituzione o la corresponsione dei relativi importi.

Requisito di sostenibilità
Per accedere all'incentivo, la ricetta di alimentazione del sistema di digestione anaerobico deve garantire un risparmio di almeno l'80% delle emissioni del combustibile fossile di riferimento.

Contesto: dal biogas al biometano

L'Upgrading del biogas in arrivo dal digestore in biometano richiede principalmente la rimozione di CO 2 H 2 O, H 2 S, COV s and altri contaminanti che potrebbero includere NH 3 e silossani Ciò che resta è chimicamente equivalente al gas naturale.

Pre-Trattamento del Biogas rimuovendo
- NH3 (Ammoniaca)
- COV (Componenti Organici Volatili)
- Silossani Silani Silanoli
- H2S, S (Acido Solfidrico, composti di Zolfo)
- H2O (Deumidificazione)

Seguito dall'effettivo Upgrading
- Separazione tra CO2 e CH4

Requisiti aggiuntivi possono essere regolazioni di pressione e controlli di temperatura.

In allegato, è possibile scaricare il pdf completo dell'atto.

Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
Fonte: mcTER Verona ottobre 2023 workshop
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Settori: , , , ,


Parole chiave: , , , , , , ,
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186