verticale

Analizzatori per gas combustione: due domande ad Alessandro Piva - Responsabile Tecnico di Fer Strumenti

A mcTER - Mostra Convegno Applicazioni di cogenerazione - abbiamo fatto una breve chiacchierata con Alessandro Piva, Responsabile Tecnico di Fer Strumenti. Fer Strumenti progetta, produce e manutenziona sistemi e analizzatori per gas di
combustione per il duplice fine del controllo in continuo delle emissioni e l'ottimizzazione della combustione.

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
Intervista ad Alessandro Piva ? Responsabile Tecnico di Fer Strumenti a mcTER

Pubblicato
da




Settori: 

Parole chiave: 


Estratto del testo

Due domande a Alessandro Piva '' Responsabile Tecnico di Fer Strumenti
A mcTER - Mostra Convegno
Applicazioni di cogenerazione -
abbiamo fatto una breve
chiacchierata con Alessandro
Piva, Responsabile Tecnico di Fer
Strumenti.

Fer Strumenti progetta, produce e
manutenziona
sistemi e analizzatori per gas di combustione per il duplice fine del
controllo
in continuo delle emissioni e l'ottimizzazione della
combustione. I gas misurati sono
O2 (ossigeno), CO (ossido di
carbonio) , NOx (ossidi di azoto),
SO2 (anidride solforosa) , CO2
(anidride
carbonica) HCl(Acido cloridrico) , NH3 (Ammoniaca) ,
CH4 (metano); i sistemi (CEMS)
sono completati a richiesta con
analizzatori di terze parti per le
misure di TOC (carboni organici
totali), PTS (polveri), Portata e
temperatura fumi. 4 addetti sono
completamente dedicati ai servizi
di manutenzione e messa in
servizio di analizzatori e sistemi a
disposizione per trasferte in tutto il
mondo




Può farmi una panoramica generale sul suo intervento di oggi'


La Fer strumenti è 20 anni che progetta, produce e manutenziona analizzatori per gas combustione in
genere seguendo due obiettivi: per controllare la combustione e per effettuare il monitoraggio delle
emissioni. In questa sede ci focalizziamo sulla seconda, eseguendo dei sistemi di analisi complessi in
quanto composti da:

- una serie di apparati utili per fare le estrazioni del fumo dal camino, per trattarlo e renderlo adeguato ad essere analizzato - analizzatori che misurano contenuto di Co (ossido di carbonio), NOx (ossidi di azoto), SO2 (ossidi di zolfo).
Queste misure vengono poi corrette con una misura di ossigeno che, come ci richiede la normativa,
servono per riportare le misure alle condizioni di concentrazione di riferimento.

I sistemi sono completati da un''altra serie di misure a contorno dei fumi, quindi si controlla la
temperatura, la portata e l''umidità dei fumi. Inoltre i sistemi vengono integrati da misure di polveri,
ammoniaca e carboni organici totali nel caso in cui si debbano misurare emissioni provenienti da fonti
rinnovabili, biomasse o inceneritori.

Il nocciolo della nostra produzione sono gli analizzatori infrarossi, che produciamo nella nostra terza
serie con le enox5 '' nonostante si tratti della terza serie perché in grado di misurare fino a cinque gas in contemporanea con estrema accuratezza, intendendo per questo la capacità di controllare i limiti di
emissioni molto bassi soprattutto rispetto gli Nox.

Oggi il trend mondiale è abbassare i limiti di emissioni '' quando un impianto viene autorizzato a effettuare combustione per produzione di energia viene rilasciata un''autorizzazione, che serve per esercire questa attività, imponendo di avere delle missioni basse. Per poter apprezzare queste
emissioni basse ci vogliono degli analizzatori precisi, per esempio sugli ossidi di azoto i limiti di legge
si possono abbassare fino ai 25-30 mg al metro cubo, il nostro analizzatore con un fondo scala di 50
mg al metro cubo è adeguato per misurare questi bassissimi livelli di emissione.

Siamo qui anche con un altro analizzatore: ''enox12' '' che rappresenta il nostro futuro, e serve per misurare la qualità del biometano.

In futuro il biometano verrà rilasciato in rete a patto di avere una qualità a livello di pulizia molto alta. Il
nostro analizzatore serve proprio a questo, siamo quindi in grado anche di misurare livelli molto bassi
anche di quelli che sono ''gli inquinanti' del biometano, permettendoci di analizzare la purezza di questa
fonte di energia.












Quali sono i vostri progetti futuri'

Nel momento in cui riusciremo a commercializzare questo analizzatore enox5, e una volta ottenuta la
certificazione attesa per fine 2019, dovremmo riuscire a fare concorrenza alle grandi multinazionali,
con il vantaggio di avere una produzione nostra, sotto controllo del nostro management, e soprattutto
un''organizzazione aziendale agile e flessibile.

L''obiettivo è, grazie anche ad una buona rete commerciale gestita dalla Dott.ssa Costa, crediamo di
poter prendere nei prossimi anni il 30% della quota di mercato italiana.

Siamo anche molto interessati allo sviluppo internazionale: abbiamo lavorato in Iran dove abbiamo
venduto 100 sistemi di analisi negli ultimi cinque anni.

Per maggiori informazioni consultare: https://www.fer-strumenti.com/ Via Ripamonti 58 Seregno (MB) '' Italy Telefono: +39 0362 231203Via Ripamonti 58


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186