Verticale
Verticale

Tradizione, qualità e sostenibilità DOP: il case study Gualerzi

Gualerzi ha deciso di ridurre le emissioni acustiche, il consumo di acqua e di energia integrando diverse soluzioni energetiche, tra cui un impianti di trigenerazione di Centrica Business Solutions.

Da anni, Gualerzi ha iniziato un percorso di sostenibilità, soprattutto nei confronti del territorio circostante riducendo le emissioni acustiche, il consumo di acqua e di energia.

La soluzione adottata
Negli ultimi due anni sono stati realizzati numerosi miglioramenti in termini di efficienza produttiva ed energetica, con l'impiego di tecnologie innovative per la generazione del freddo che consentono un'alta efficienza e il rispetto del territorio, mentre sul tetto dello stabilimento è stato realizzato un impianto fotovoltaico da 330 kW. Per la generazione di energia elettrica e termo-frigorifera è stato scelto un impianto di trigenerazione Centrica E425 di potenza elettrica pari a 425 kW. "Nel nostro percorso di ricerca continua di efficienza e sostenibilità, abbiamo selezionato partner che ci potessero affiancare nello sviluppo dell'intero processo". Racconta Romeo Gualerzi, Presidente di Gualerzi "La scelta è ricaduta su Centrica, anche perché abbiamo potuto visionare una serie di impianti simili realizzati in Italia e abbiamo riscontrato l'elevato livello nella progettazione e l'accurata gestione dei propri impianti".

La tecnologia
L'impianto di trigenerazione E425 realizzato da Centrica eroga 425 kW elettrici, circa il 60% del fabbisogno del nuovo stabilimento di affettamento, che è di 1 MW nei momenti di picco e di 700/800 kW nei valori medi. L'impianto è destinato a essere operativo 24 ore su 24, 365 giorni all'anno per i prossimi sei anni.

I risultati
"L'alto rendimento assicurato dall'impianto realizzato con Centrica ci ha consentito di rientrare all'interno dei limiti posti dalla normativa vigente e di soddisfare, ad esempio, i requisiti necessari per ottenere la certificazione EMAS", racconta Gualerzi, "l'impianto di trigenerazione ci ha inoltre permesso di ridurre quasi a zero l'utilizzo delle caldaie per la generazione di calore, rendendo più stabili e più efficienti i cicli di produzione di caldo e freddo indispensabili nel nostro settore per la giusta stagionatura del prodotto".

Combinando il cogeneratore con una macchina frigorifera ad assorbimento, Gualerzi riesce a utilizzare oltre l'85% del calore generato, assicurando la sostenibilità e l'attenzione ai consumi che fanno parte ormai da anni del suo DNA.

A questo link puoi visualizzare il video del progetto: https://www.centricabusinesssolutions.it/case-study/tradizione-qualita-e-sostenibilita-dop

Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history




Settori: , , ,


Parole chiave: , , , ,


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186