Verticale
Verticale

Termoregolazione e contabilizzazione: convenienza economica per zona climatica di unità immobiliare italiana tipo

Nei quattro anni trascorsi dall’emanazione della Direttiva 2012/27/ UE e negli oltre due trascorsi dal suo recepimento mediante il D.Lgs. 102/2014, non è stata percepita dai cittadini italiani l’utilità, innanzitutto, di verificare, tramite incarico ad un professionista, se l’installazione dei dispositivi di termoregolazione e contabilizzazione del calore fosse o meno efficiente in termini di costi. Dallo studio riportato nel presente lavoro risulta possibile che gli edifici ubicati nelle zone climatiche più calde (tipicamente A, B, C, D) non siano soggetti all’imposizione legislativa, che, invece, rimarrebbe solo per circa il 50% degli immobili, ubicati nelle zone climatiche più fredde (tipicamente E, F).

Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
La Termotecnica novembre 2016




Settori: , , ,


Parole chiave: , , ,


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186