verticale

Tecnologie innovative per l’automazione strumentazione del settore Oil & Gas

Il settore energetico dell’Oil & Gas sta attraversando un periodo di accresciuta valenza economica sia per le Majors petrolifere operanti nel settore sia per i paesi detentori di riserve energetiche di petrolio grezzo e di gas.
Nel mercato globale dell’energia sia i Paesi Produttori sia i Paesi Consumatori sono vincolati dalla legge della domanda e dell’offerta a un prezzo, che continua a oscillare condizionando in positivo o negativo l’economia di paesi produttori o consumatori.

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
Guida Petrolchimico 2013

Pubblicato
da Valeria Tranchina
Guida Petrolchimico 2013Segui aziendaSegui




Settori: 


Estratto del testo
5 Il set ore energetico del ''Oil & Gas sta at raversando un
periodo di accresciuta valenza economica sia per le Majors
petrolifere operanti nel set ore sia per i paesi detentori di
riserve energetiche di petrolio grezzo e di gas.
Nel mercato globale del ''energia sia i Paesi Produt ori sia
i Paesi Consumatori sono vincolati dalla legge della do-
manda e del ''offerta a un prezzo, che continua a oscil are
condizionando in positivo o negativo l''economia di paesi
produt ori o consumatori sia che siano industrializzati o
invia di sviluppo in questo settore.
Nei Paesi industrializzati la richiesta di energia, continua
ad aumentare a causa della domanda destinata a soddi-
sfare diversi fabbisogni, dal a produzione industriale al o
sviluppo del a mobilità (trasporti pubblici e privati) e, infine,
nell''Housing moderno, dotato di riscaldamento e condizio-
namento degli immobili; questo trend di aumenti dei con-
sumi non cambia, siano paesi produt ori dotati di proprie
risorse petrolifere che importatori e consumatori di materie
prime per trasformazione industriale in prodotti finiti.
Nei paesi in via di sviluppo le condizioni d''incremento del-
la richiesta di energia sono simili a quelle descritte in pre-
cedenza, ma sono enfatizzate sia da un generale aumento
del a popolazione, legato al maggior tasso di natalità,
sia come risposta a un''espansione industriale accelerata
ot enuta come conseguenza degli investimenti industriali
effet uati da parte di multinazionali, sensibili ai minori costi
di produzione che si possono ot enere nei paesi emergenti.
Queste condizioni consentono al e multinazionali operanti
nel paese, sia nazionali sia straniere, di ot enere prodot i
competitivi da esportare verso nuovi paesi consumatori
o verso i paesi industriali tradizionali, generando come
conseguenza sia profitti per le compagnie sia un''aumen-
tata e migliorata condizione economica per il paese, che
in cascata produce aumento dei consumi e del ''energia
consumata.
Sul breve e medio periodo questa tendenza è inarrestabile, poiché ogni paese emergente tende a raggiungere il tenore
di vita dei paesi industriali che i Media delle Telecomunica-
zioni mostrano come model o sociale.
Ma l''energia consumata può essere prodot a sia da fonti
sia fossili sia rinnovabili e il loro bilanciamento determina
molte strategie commerciali e finanziarie, in rapporto al a
tipologia di energia disponibile, in ogni paese, come risor-
sa primaria.
La composizione del e fonti di Energia Primaria disponibile
in natura è così suddivisa:
Fonti rinnovabili: -direttamente o indirettamente provenienti dal sole: idraulica, eolica, solare, biomasse; -geotermica;
-maree, correnti marine, moto ondoso. Fonti non rinnovabili: -combustibili fossili: petrolio, gas naturale, carbone;
-nucleare Invece, gli usi finali che l''Energia Primaria consente nei
paesi sviluppati, con tenori di vita elevati, si possono sud-
dividere in: -usi diret i: processi industriali, trasporti, riscaldamento, materie prime per industria chimica; -conversione in energia elettrica. Il fabbisogno di Energia Primaria aumenta anno dopo
anno in ogni paese.
Faremo ora alcune considerazioni sul consumo di energia
da fonti fossili e il loro impatto significativo nei bilanci glo-
bali di fabbisogno energetico, nel periodo di corto e medio
termine, partendo dal a considerazione che le energie
alternative, sebbene stiano incrementando l''aumento di
applicazioni ed energia prodotta, in ragione della loro evo-
luzioe tecnologica at uale, sono tut ora vincolate a fornitura
insufficente.
Nel set ore dei combustibili fossili, escludendo il carbone
che per questioni d''inquinamento ambientale e di gestione/ Tecnologie Innovative per l''Automazione Strumentazione del settore Oil & Gas PETROLCHIMICO guida 2013 Editoriale 5 di Giulio Mussone e Alberto Leni Giulio Mussone e Alberto Leni - AIS - ISA Italy Section trasporto ha avuto un ral entamento nel ''utilizzo in nuovi
impianti, emerge il ruolo egemone del Petrolio e del Gas
Naturale, che spesso si accompagna al a ricchezza dei
giacimenti disponibili e al a valutazione commerciale sul e
piazza di contrattazione dei prodotti petroliferi.
La figura 1 mostra le riserve mondiali disponibili per i com-
bustibili fossili, invece la figura 2 mostra l''andamento del a
previsione di consumo mondiale. Come tut e le materie prime, la disponibilità di petrolio e
Gas rispet o al a domanda ne condiziona il prezzo e li
rende non solo ogget o di consumo/vendita, il cui costo è
in grado di influenzare l''asset o economico di un paese, ma
ogget o da utilizzare per strategie finanziarie e politiche fra
paesi produt ori e autonomi dal punto di vista energetico
verso paesi consumatori e importatori, che per necessità
devono soddisfare il loro fabbisogno energetico industriale.
Sono note a tut i le forme di embargo, praticate in passato
da Nazioni Guida del a politica internazionale verso paesi
considerati a loro ostili, con azioni tendenti a bloccare le
forniture petrolifere e azioni, verso paesi esportatori, ten- denti a limitare l''influenza politica e ridurre nel contempo le
entrate economiche per daneggiarne l''economia.
Dopo queste considerazioni, si comprendono gli sforzi, da
parte del e Majors, per reperire nuovi giacimenti sia in terra
sia in mare, non solo per rafforzare il ruolo di competizione
nel o scacchiere economico globale, ma anche soddisfare i
loro i consumi interni e mantenere nel contempo le riserve
strategiche da utilizzare in periodi di crisi o in caso di con-
flit i bel ici. In paral elo a queste at ività i paesi produt ori
tendono, con le loro Majors, ad aquisire compagnie minori
o a realizzare fusioni per poter operare sul mercato con
operazioni di compra/vendita orientate ad acquisire un
maggior peso politico/economico e rafforzare la propria
moneta. Dal punto di vista operativo nel set ore Oil & Gas
le società d''ingegneria delle Major sono impegnate a svilup-
pare e affinare nuove tecnologie per la ricerca di giacimenti
On-shore e Off-Shore, il trasporto dei prodotti, la loro raffi-
nazione e distribuzione commerciale.
Le promet enti prospet ive per i giacimenti Artici spingono a
incrementare le tecnologie da utilizzare per l''automazione
dei giacimenti e il trasporto di Grezzo e Gas in ambiente
sommerso, nonché lo sviluppo di tecnologie di simulazione
virtuale da adottare per ambienti ostili.
Concludiamo la nostra indagine sui consumi energetici
sot olineando l''importanza at uale del set ore Oil & Gas a
soddisfare il nostro fabbisogno energetico e come sia neces-
sario conoscere nuove tecnologie per migliorare l''efficenza
del e macchine e dei sistemi di control o negli impianti di
trasporto e di trasformazione dei prodot i petroliferi con
l''utilizzo di tecnologie emergenti. guida 2013 PETROLCHIMICO 6 Editoriale Paolo Silva '' Venezia, 21-22 Febbraio 2008 D ip art ime nt o di I ng eg ne ria G est io na le Riserve mondiali accertate 0 20 40 60 80 100 120 Oil Natural Gas Coal Fossil fuel ratio R/P Paolo Silva '' Energie Rinnovabili Paolo Silva '' Venezia, 21-22 Febbraio 2008 7 Previsioni di consumo mondiale 0.E+00 5.E+07 1.E+08 2.E+08 2.E+08 3.E+08 3.E+08 1980 1985 1990 1995 2000 2005 2010 2015 2020 2025 2030 Anni En er g ia ( T J) Petrolio Carbone Gas Naturale Rinnovabili Nucleare Paolo Silva '' Energie Rinnovabili 1 2


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186