verticale

Smart Factory e Smart Energy: il caso dello stabilimento Gai Macchine Imbottigliatrici

50 anni di impianti in Italia e nel mondo hanno reso il Gruppo Marengo una realtà solida e con una vasta esperienza nel settore, resa ancor più forte dalle specializzazioni avviate nel corso degli ultimi decenni e concretizzatesi in una struttura societaria che oggi si compone di tre divisioni interne: Marengo Impianti, Albasolar ed Albasystem.

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
mcTER Smart Efficiency - Milano giugno 2019 L'Efficienza Energetica di domani è Smart

Pubblicato
da Atti di convegno Atti di convegno
mcTER Smart Efficiency - Milano 2019Segui aziendaSegui




Settori: 

Parole chiave: 


Estratto del testo
Gli atti dei convegni e più di 10.000 contenuti su www.verticale.net Smart Efficiency Paolo Giacchero '' Project Manager Albasystem Smart Factory e Smart Energy: il caso dello stabilimento Gai '' Macchine Imbottigliatrici mcTER '' giugno 2019 - MILANO 2 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO Le società del Gruppo MARENGO 50 anni di impianti in Italia e nel mondo hanno reso il Gruppo Marengo una realtà solida e con una vasta esperienza nel settore, resa ancor più forte dal e specializzazioni avviate nel corso degli ultimi decenni e concretizzatesi in una struttura societaria che oggi si compone di tre divisioni interne: Marengo Impianti, Albasolar ed Albasystem. Chi siamo 3 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO Progettiamo e realizziamo sistemi integrati e innovativi per l''efficientamento e la continuità energetica Cosa facciamo 4 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO ' ''Chiavi in mano' ' Integrandoci nel team progettuale e di impiantisti del
committente
Come lo facciamo 5 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO Divisione energetica ALBASYSTEM ' Studi di fattibilità tecnico economici preliminari ' Progettazione elettrica e termica ' Software & System Integration ' Gestione Enti (Enel, GSE, Agenzia del e Dogane, Terna, AEEGSI) ' Fondi Regionali ' Project Management ' Produzione quadri elettrici ' Instal azione impianti termici, elettrici ed elettronici ' Avviamento e supporto al a gestione nel tempo ' Manutenzione e monitoraggio prestazionale Le competenze 6 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO Industria 4.0: La rivoluzione digitale Quattro punti cardine:
' Dati: lo strumento per creare valore '' Automazione del e macchine, I.O.T., dati aperti, big data, cloud, ecc. ' Analisi '' Come far fruttare i dati raccolti ' Uomo-macchina '' Come comunicare con le macchine, strumenti, interfacce, linguaggi. ' Manifattura: il digitale diventa realtà '' Trovare i modi e gli strumenti per produrre beni e servizi '' Integrare le differenti macchine e tecnologie perché lavorino insieme per un obiettivo comune che massimizzi l''efficienza ed il ritorno degli
investimenti 7 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO Industria 4.0 richiede Energia con le seguenti caratteristiche :
' Disponibilità '' L''energia deve essere sempre e facilmente disponibile nel e quantità necessarie indipendentemente dal a localizzazione della produzione ' Qualità '' L''energia deve essere stabile nel e sue caratteristiche e non deve essere causa di danneggiamento del e macchine ' Economicità '' La concorrenza esige che il costo sia di connessione che di utilzzo sia il più
basso possibile e pari a quello dei concorrenti ' Sostenibilità '' L''utilizzatore deve control are e rendere efficienti i propri fabbisogni e le fonti di approvvigionamento Industria 4.0: Smart Energy è l''abilitatore 8 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO In Italia i principali vettori energetici, gas ed energia elettrica, troppo spesso non soddisfano le necessità del ''Industria 4.0: ' Disponibilità '' Circa 1.300 comuni in Italia e ampie zone di comuni metanizzati non sono al acciati al a rete del metano '' L''energia (gas ed elettricità) spesso non è disponibile nel a quantità
richiesta '' Tempi lunghi per le connessioni necessarie Energia in Italia: la realtà 9 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO In Italia i principali vettori energetici, gas ed energia elettrica, troppo spesso non soddisfano le necessità del ''Industria 4.0: ' Qualità '' Variazioni di frequenza e tensione '' Squilibrio del a tensione e correnti armoniche '' Micro e Macro interruzioni '' Instabilità nel e pressioni di alimentazioni (gas) Energia in Italia: la realtà 10 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO In Italia i principali vettori energetici, gas ed energia elettrica, troppo spesso non soddisfano le necessità del ''Industria 4.0: ' Economicità '' Costi molto differenziati tra le aree del territorio italiano e comunque molto più alti di quel i praticati negli altri paesi europei Energia in Italia: la realtà 11 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO La Sostenibilità è quindi, in Italia, un problema la cui soluzione resta troppo spesso nel e mani del ''utilizzatore per garantirne lo sviluppo necessario:
' Auto produzione di energia elettrica '' Fotovoltaico '' Cogenerazione, Trigenerazione ' Utilizzo di GNL (Gas Naturale Liquefatto) ' Gruppi di continuità e stabilizzazione ' Sistemi di controllo e gestione per l''ottimizzazione dei fabbisogni Energia in Italia: la realtà 12 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO A supporto degli utilizzatori nel conseguimento del a sostenibilità ALBASYSTEM ha brevettato il sistema ASPECINDUSTRY' che consente di: ' Soddisfare nel modo più economico i fabbisogni elettrici e termici del ''utenza 4.0 utilizzando in modo istantaneo e continuativo, tra le fonti di approvvigionamento disponibili (FV, coge, caldaie, chil er, recuperi,ecc.), quel e più convenienti sul a base di parametri prestazionali ed economici. La soluzione: Smart Energy 13 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO A supporto degli utilizzatori nel conseguimento del a sostenibilità ALBASYSTEM ha brevettato il sistema ASPECINDUSTRY' che consente di: ' Garantire la continuità e la qualità elettrica 4.0 sia in parallelo con la rete che in isola (buchi di rete), comandando e modulando i vari sistemi di generazione elettrica disponibili, coordinando un UPS dinamico con accumulo a massa rotante bidirezionale (volano) La soluzione: Smart Energy 14 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO A supporto degli utilizzatori nel conseguimento del a sostenibilità ALBASYSTEM ha brevettato il sistema ASPECINDUSTRY' che consente di: ' Abilitare la cogenerazione anche per utenze discontinue, con ridotto numero di ore di funzionamento annuale e con significative variazioni nel flusso dei carichi nel tempo, control ando in continuo il mantenimento del a qualifica C.A.R. La soluzione: Smart Energy 15 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO A supporto degli utilizzatori nel conseguimento del a sostenibilità ALBASYSTEM ha brevettato il sistema ASPECINDUSTRY' che consente di: ' Abilitare nel e zone de-metanizzate, grazie al e efficienze di gestione generate, l''utilizzo efficace del a cogenerazione alimentata a GNL (Gas Naturale Liquefatto), anche a fronte del suo maggior costo La soluzione: Smart Energy 16 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO SMART ENERGY = BREVETTO ASPECINDUSTRY 17 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO ASPECINDUSTRY GAI: DASHBOARD ELETTRICA 18 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO ASPECINDUSTRY GAI : SINOTTICO TERMICO 19 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO ASPECINDUSTRY GAI: GESTIONE ECONOMICA 20 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO Soffermandoci solo sul dimensionamento dei cogeneratori, ASPECINDUSTRY' consente di evolvere il paradigma di calcolo per l''industria 4.0 anche negli usi discontinui. COGE: PARADIGMA CLASSICO 21 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO Soffermandoci solo sul dimensionamento dei cogeneratori, ASPECINDUSTRY' consente di evolvere il paradigma di calcolo per l''industria 4.0 negli usi discontinui, portando a soluzioni che massimizzano il R.O.I. COGE: NUOVO PARADIGMA NO CAR R.O.I. Ritorno medio degli investimenti: 2-5 anni 22 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO Cogeneratore Viessmann da 530 kW con GDV a 5 bar
Lo stabilimento inizia l''attività a luglio, sospende nel periodo
Natalizio e termina la produzione a Pasqua MAINA '' FOSSANO (CN) 23 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO Viene utilizzato il GNL in quanto zona demetanizzata
Cogeneratore Viessmann da 400 kW per acqua di processo
E'' instal ato un impianto FV da 1M
Lo stabilimento inizia l''attività ad Agosto e termina la produzione a Maggio.
Sabato pomeriggio e domenica non ci sono turni di lavoro RIVOIRA '' VERZUOLO (CN) 24 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO ELAH DUFOUR NOVI '' NOVI LIGURE IMPIANTO DI COGENERAZIONE «ASPECGEN» con motore Cummins da 1.400kWe 25 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO P.C.A. - BASALUZZO (AL) PCA '' BASALUZZO (AL) IMPIANTO DI COGENERAZIONE «ASPECGEN» con motore Cummins da 1.400kWe 26 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO FERRERO MANGIMI '' SORBOLO (PR) IMPIANTO DI COGENERAZIONE «ASPECGEN» con motore Cummins da 1.400kWe In realizzazione 27 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO TECHNOFABRIC '' COSTIGLIOLE SALUZZO (CN) IMPIANTO DI COGENERAZIONE «ASPECGEN» con motore MTU da 850 kWe In realizzazione 28 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO GAI '' MACCHINE IMBOTTIGLIATRICI S.P.A. DAL 1946 AL 2018 29 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO 1946: GAI 2.0 30 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO GAI all''inizio degli anni 2000 inizia il processo per diventare energeticamente autonomo:
' Si instal a un cogeneratore Caterpil ar da 725 kW elettrici per la produzione di energia elettrica. ' Il sistema è in grado di garantire continuità solo rispetto ad alcune tipologie di buchi di tensione e microinterruzioni. ' La gestione è manuale. ' Il calore è utilizzato solo per climatizzazione. ' La Centrale Termica è composta da 2 caldaie a metano da 1,3 MW cad. 2000: GAI 3.0 - ENERGIA 31 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO Nel 2009 e 2010 si potenzia la produzione di energia e l''autoconsumo:
' 1,144 MWp di impianto fotovoltaico ' 400 m2 circa di solare termico ' Un assorbitore al bromuro di litio per la climatizzazione degli uffici 2009/2010: GAI 3.0 - ENERGIA 32 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO ' Lo stabilimento quasi raddoppia la sua superficie ' Viene instal ato un magazzino automatico con AGV ' Si aggiungono altre macchine utensili con assistenza di robot che lavorano senza presidio anche di notte e nei week end ' I carichi elettrici aumentano a 950 kW ' La continuità elettrica e la qualità del ''energia elettrica diventa un abilitatore di strategie aziendali 2014: GAI 4.0 '' ENERGIA+CONTINUITA'' 33 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO ' Si aggiunge un cogeneratore Viessmann da 238 kWel ' Si aggiunge una nuova sezione FV da 630 kWp ' Si instal a un UPS a massa rotante Pil er da 1.670 kVA con accumulo a volano da 21 MJ per garantire, in abbinamento ai cogeneratori a gas, la continuità elettrica a tutto lo stabilimento ' Si instal a il sistema di control o ASPECINDUSTRY' per la gestione efficiente e dinamica del ''energia e del a continuità del ''intero sistema 2014: GAI 4.0 '' ENERGIA+CONTINUITA'' 34 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO L''accumulo a volano di 21 MJ garantisce:
' La continuità elettrica in caso di buchi di rete ' La transizione in isola ed il bilanciamento tra i carichi istantanei e la cogenerazione (differenti velocità di incremento o decremento) lavorando come un polmone bidirezionale ' ASPEC' gestisce in automatico questo processo e garantisce la continuità elettrica del o stabilimento control ando: '' L''energia accumulata nel ''accumulo a volano '' La potenza istantanea dei carichi di tutto lo stabilimento '' La potenza istantanea di generazione 2014: GAI 4.0 '' ENERGIA+CONTINUITA'' 35 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO Nuova fase di sviluppo e costruzione di un capannone per i servizi aziendali (stato odierno):
' La potenza elettrica attuale del e utenze passa a circa 1.400 kW ' Si realizza una nuova cabina di trasformazione da 2.500 kVA ' Si realizza il nuovo Power Center BT ' Si aumenta di 580 kWp l''impianto FV portandolo a 2,34 MWp ' Si sostituisce il cogeneratore CAT da 725 kWel con 2 cogeneratori Viessmann da 530 kW cad. La batteria di 3 cogeneratori Viessmann può erogare da 110 kW a 1.220 kW ' La potenza degli assorbitori al bromuro di litio viene aumentata a 500 kWf 2017/8:GAI 4.0 ENERGIA+CONTINUITA'' 36 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO '''.. (stato odierno):
' Si potenzia l''accumulo a volano Pil er portandolo a 42 MJ netti per garantire una transizione di 28s al a potenza max di 1.500 kW ' Si instal a un generatore a gasolio Cummins da 1.500 kW per consentire la continuità elettrica di lunga durata >3s al max carico di 1.500 kW e la necessaria qualità del ''energia prodotta (cl. G3). 2017/8:GAI 4.0 ENERGIA+CONTINUITA'' 37 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO Dal 2014 al a fine del 2018 sono stati gestiti in GAI, senza impatti sul a produzione aziendale, oltre 300 ''disfunzioni elettriche del a rete', non programmate, la cui durata massima è stata di 3 ore. Energia in Italia: la realtà - GAI 38 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO Rete Carichi n.3 Cogeneratori a Gas Viessmann
(2x530kW +1x 238 kW)
Bypass Switch UNIBLOCK UBT+1500 2xPB21 Fotovoltaico
2.340 kW
Gruppo Elettrogeno
Cummins -1500 kW
1.460 kW Protezione e Stabilizzazione DIAGRAMMA A BLOCCHI 39 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO EVENTO Mancanza ENEL Ritorno ENEL Durata Tempo tra le interruzioni 1 14:02:44 14:03:19 00:00:35 - 2 14:04:22 14:04:54 00:00:32 00:01:03 3 14:05:49 14:06:20 00:00:31 00:00:55 4 14:07:19 14:07:52 00:00:33 00:00:59 5 14:08:29 14:09:02 00:00:33 00:00:37 6 14:09:08 14:10:26 00:01:18 00:00:06 GAI 4.0 '' BENEFICI INTERRUZIONI ELETTRICHE DEL 14 GIUGNO 2017 Nessun impatto nello stabilimento e negli uffici 40 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO 1 2 3 4 5 6 GAI 4.0 '' BENEFICI 41 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO GAI 4.0 '' BENEFICI 1 2 3 4 5 6 42 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO ' Il 93% del ''energia necessaria è autoprodotta '' Il 35% è energia rinnovabile proveniente dal FV '' Il 65% proviene da cogenerazione con un risparmio di energia primaria del 28,5% (UE 2004/8/CE ) ' Il risparmio annuo di CO2 è pari a 1.600 t ' Il risparmio annuo consolidato è di circa 600.000,00' (rispetto alle fonti tradizionali e al netto degli incentivi sul FV e dei benefici derivanti dalla mancanza di interruzioni della rete) GAI 4.0 '' BENEFICI 43 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO Industria 4.0: La rivoluzione digitale Quattro punti cardine:
' Dati: lo strumento per creare valore '' Automazione del e macchine, I.O.T., dati aperti, big data, cloud, ecc. ' Analisi '' Come far fruttare i dati raccolti ' Uomo-macchina '' Come comunicare con le macchine, strumenti, interfacce, linguaggi. ' Manifattura: il digitale diventa realtà '' Trovare i modi e gli strumenti per produrre beni e servizi '' Integrare le differenti macchine e tecnologie perché lavorino insieme per un obiettivo comune che massimizzi l''efficienza ed il ritorno degli
investimenti 44 mcTER '' giugno 2019 '' MILANO Industria 4.0: La rivoluzione digitale CINQUE punti cardine:
' SMART ENERGY diventa l''abilitatore primario per la competitività Quattro punti cardine:
' Dati: lo strumento per creare valore '' Automazione del e macchine, I.O.T., dati aperti, big data, cloud, ecc. ' Analisi '' Come far fruttare i dati raccolti ' Uomo-macchina '' Come comunicare con le macchine, strumenti, interfacce, linguaggi. ' Manifattura: il digitale diventa realtà '' Trovare i modi e gli strumenti per produrre beni e servizi '' Integrare le differenti macchine e tecnologie perché lavorino insieme per un obiettivo comune che massimizzi l''efficienza ed il ritorno degli investimenti GRAZIE PER L''ATTENZIONE


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186