verticale

Sistemi e impianti di accumulo di energia elettrica: monitoraggio per l'efficienza energetica

L'energy storage di qualsiasi natura porta con se almeno un rendimento di carica ed un rendimento di scarica. Da una prima analisi sembrerebbe uno dei tanti apparati energeticamente inefficienti. L'energy storage, se ben sfruttato comporta invece un incremento dell'efficienza energetica in quanto consente di:
1) differire il consumo rispetto alla produzione superando il vincolo della contemporaneità (es. nell'autoproduzione)
2) minimizzare i flussi energetici e di conseguenza le perdite di trasporto e trasformazione
3) gestire ed ottimizzare le risorse energetiche (flessibilità)

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
mcTER Energy Storage giugno 2019 Energy Storage per l'efficienza energetica: tecnologie, normativa, soluzioni

Pubblicato
da Atti di convegno Atti di convegno
mcTER Energy Storage 2019Segui aziendaSegui




Settori: 

Parole chiave: 


Estratto del testo
Gli atti dei convegni e più di 10.000 contenuti su www.verticale.net Energy Storage Termotecnica Industriale Pompe di Calore 1 Energy Storage per l'efficienza energetica: tecnologie, normativa, soluzioni Sistemi e impianti di accumulo di energia elettrica: monitoraggio per l'efficienza energetica 27 giugno 2019 Crowne Plaza Hotel - San Donato Milanese Davide Mariani CEI Coordinatore Commissione Sistemi Energetici CROIL ENERGY STORAGE E EFFICIENZA ENERGETICA L''energy storage di qualsiasi natura porta con se almeno un rendimento di carica ed
un rendimento di scarica. Da una prima analisi sembrerebbe uno dei tanti apparati energeticamente inefficienti. L''energy storage, se ben sfruttato comporta invece un incremento del ''efficienza
energetica in quanto consente di: ü' differire il consumo rispetto al a produzione superando il vincolo del a contemporaneità (es. nel ''autoproduzione) ü' minimizzare i flussi energetici e di conseguenza le perdite di trasporto e trasformazione ü' gestire ed ottimizzare le risorse energetiche (flessibilità) Infine, aspetto ovviamente prioritario è legato al a convenienza economica ovvero ai
costi energetici. 27/06/2019 2 mcTER Energy Storage MISURA 3 mcTER Energy Storage Tutti gli aspetti evidenziati ed in particolar modo i costi energetici sono strettamente correlati con la misura. Nel ''ipotesi di non avere a disposizione misuratori orari del ''energia scambiata, saremmo ancora oggi a trattare l''energia elettrica come costo costante all''interno del mese od al massimo del
giorno.

La misura in tempo reale (od almeno su base oraria) ha consentito (ne è stato un vincolo fondamentale) lo sviluppo del mercato del ''energia e l''avvio del a borsa elettrica (in Italia operativa da 15 anni).
27/06/2019
DA UTENTI AD ATTORI 4 mcTER Energy Storage Fino a oggi gli utenti elettrici sono stati classificati come attivi (produttori puri), passivi (tutti i consumatori dal domestico alla grande azienda energivora) e solo nel caso di autoproduzione coesistono le due configurazioni.
A livel o di piccoli consumatori, gli utenti anche attivi sono per la quasi totalità i proprietari di impianti fotovoltaici. Una nuova frontiera potrà essere superata con la diffusione degli accumuli (principalmente abbinati al fotovoltaico) e la diffusione del e auto elettriche (accumuli mobili) e del e colonnine
di ricarica. 27/06/2019
UN ESEMPIO COMMERCIALE 5 mcTER Energy Storage Si arriverà in una configurazione di accumulo e produzione distribuita stravolgendo lo schema classico finora conosciuto del mercato. 27/06/2019
PRIMA... 6 mcTER Energy Storage 27/06/2019
energia e servizi di dispacciamento ...DOPO 7 mcTER Energy Storage 27/06/2019
energia e servizi di dispacciamento DEMAND RESPONSE E CAPACITY PAYMENT 8 mcTER Energy Storage Da un paio d''anni si assiste ad una prima evoluzione (anche se embrionale) data dal Demand response nel e diverse configurazioni (UVAP, UVAC, UVAM') con la partecipazione anche degli utenti più piccoli (da 250 kW) al mercato dei servizi di dispacciamento.
Ulteriore prossimo sviluppo del mercato elettrico è dato dall''avvento dei peaker, ovvero produttori termoelettrici con turbogas (e pertanto impianti programmabili) idonei a gestire i picchi di richiesta ed a sopperire le mancate produzioni dei non programmabili (acqua
fluente, eolico, fotovoltaico) a fronte di un prezzo sicuramente più elevato rispetto al PUN e regolato verosimilmente dal meccanismo del capacity payment (capacity market). 27/06/2019
UN MONDO SENZA MISURE... 9 mcTER Energy Storage Immaginiamo un sistema senza misura puntuale e bidirezionale dei flussi' Come potrebbero funzionare i meccanismi finora descritti' Vediamo nel dettaglio.
'' Prezzi di mercato, senza dati orari i prezzi mensili o quanto meno giornalieri sarebbero fissi ed invarianti e legati principalmente al costi di produzione ed a un margine più o meno garantito, saremmo ancora alle tariffe amministrate o a tariffe tipo CIP 6/92. '' Demand response, senza misura puntuale non è possibile remunerare l''energia se non al costo medio di mercato (non ho prezzi orari nè prezzi di sbilanciamento orari). Si torna a
tariffe amministrate Nessuno si impegna a fornire un bene od un servizio senza trarne beneficio.
Se non misuro non posso quantificarlo.
27/06/2019
MISURATORI E SISTEMI 10 mcTER Energy Storage 27/06/2019
Elemento fondamentale per un uso efficiente degli accumuli è poter disporre a tutti i livel i (almeno nei punti di scambio tra reti e i diversi attori) di misuratori bidirezionali che consentano a tutti di essere attori non solo utenti passivi sul a rete elettrica (prosumer). Tutto questo comporta una tecnologia, del a misura, all''apparenza semplice (almeno per la
parte più fisica) ma sicuramente molto complessa soprattutto per gli aspetti del rilievo, validazione, aggregazione e messa a disposizione del dato. Per potere rendere disponibile al mercato una mia risorsa, devo pre prima cosa conoscermi,
ottimizzare le mie risorse per poter definire senza rischiare il mio assetto. EFFICIENZA ENERGETICA E MISURA 11 mcTER Energy Storage L''efficienza energetica si basa tra l''altro su di un
principio, «Se non puoi misurarlo, non puoi migliorarlo» Lord Kelvin Per misurarlo serve dotarsi di strumenti idonei e di strumenti di analisi idonei. Non basta la sola raccolta dati occorre saperli
interpretare. Per le grandi imprese e per le imprese energivore, il concetto di misura e monitoraggio si sta diffondendo grazie anche all''obbligo normativo imposto dal D.Lgs.
102/14 che prevede la realizzazione di diagnosi energetiche partendo da dati misurati e monitorati. ENEA ha a tal fine redatto del e linee guida per regolamentare il livel o di profondità e la metodologia
di approccio al problema. 27/06/2019
LA DIAGNOSI ENERGETICA 12 mcTER Energy Storage DIAGNOSI 2019 STUDIO IMPLEMENTAZIONE SISTEMA MISURA INSTALLAZIONE MISURATORI PIANO DI MONITORAGGIO ENERGY MANAGEMENT / SGE DIAGNOSI 2015 27/06/2019
SISTEMI DI MONITORAGGIO 13 mcTER Energy Storage L''obbligo di installazione di strumenti di misura può portare ad opportunità di miglioramento nel a
gestione dell''energia consumata in sito
Creazione e aggiornamento costante degli
Indicatori di Prestazione Energetica (EnPI) 27/06/2019
ENERGY STORAGE, SOLO ELETTRICO' 14 mcTER Energy Storage Con energy storage si pensa automaticamente a batterie di accumulo elettrico (di
qualunque tecnologia essa siano).
In campo termico esiste l''energy storage grazie anche ai PCM.
I sistemi a PCM possono essere visti in affiancamento all''accumulo elettrico ad esempio nei seguenti casi: '' peak shaving (es. produzione freddo, produzione caldo) '' garantire contemporaneità utilizzi (produzione elettrica e termica) '' massimizzazione dei rendimenti di generazione (es. centrale di teleriscaldamento con profilo costante vs profilo modulato) 27/06/2019
PHASE CHANGE MATERIALS (PCM) 15 I PCM, ovvero materiali a cambiamento di fase, sono i prodotti ideali per soluzioni
innovative di thermal management. Anche detti materiali ad accumulo latente,
hanno la proprietà di cambiare il proprio stato, da liquido a solido e viceversa, rilasciando e
assorbendo calore.
Per ogni temperatura esiste un PCM con
quel ''esatto punto di fusione. I vantaggi dei PCM sono: -'Elevata capacità di accumulo termico per ridotti volumi -'P r o l u n g a t o m a n t e n i m e n t o d e l l a temperatura desiderata (in funzione
del ''applicazione) -'Minimi costi di gestione e smaltimento (materiali food-safe e di origine biologica) -'Ciclo vita 10 anni Assorbimento Calore Latente Solido Liquido Gas Rilascio Calore Latente Q [kWh] Temperatura [°C] Tfusione Senza c ambio di f ase Con ca mbio di fase ' Q ' Q mcTER Energy Storage 27/06/2019
APPLICAZIONI DEI PCM 16 mcTER Energy Storage STOCCAGGIO TERMICO PER IMPIANTI Pompe di calore Pannel i solari Teleriscaldamento TRASPORTO ELETTRICO Batterie Climatizzazione veicolo RECUPERO CALORE DA:
'' Processi industriali '' CHP '' ORC EDIFICI Isolamento Climatizzazione LOGISTICA DEL FREDDO Stoccaggio e refrigerazione Packaging 27/06/2019
MIGLIORAMENTO CONTINUO 17 mcTER Energy Storage 27/06/2019
18 grazie per l''attenzione 27/06/2019


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186