verticale

Sistemi e impianti di accumulo di energia elettrica - Norme di impianto e di prodotto

Applicazioni
Tipologie di Accumulo
Le norme CEI come strumento di lavoro
La NORMA CEI 64-8: cosa si è fatto e cosa si sta facendo

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
mcTER Energy Storage giugno 2018 Energy Storage ed efficienza energetica

Pubblicato
da Supporto Verticale
mcTER Energy Storage 2018Segui aziendaSegui




Settori: 


Estratto del testo
Gli atti dei convegni e pi di 9.000 contenuti su www.verticale.net Energy Storage Termotecnica Industriale Pompe di Calore 1 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Energy Storage e Efficienza Energetica SEMINARIO CEI ' mcTER Energy Storage Riproduzione riservata Sistemi e impianti di accumulo di energia elettrica ' Norme di impianto e di prodotto Ing. Annalisa Marra* *annalisa.marra@ecd.it ECD Pavia MILANO 28 GIUGNO 2018 ore 9.40 Crowne Plaza Hotel Milano San Donato 2 SEMINARIO CEI ' KNX, BARI ' 12/06/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO 1 - Applicazioni 3 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO UTENTE
' Gestione integrata carichi e produzione RES
' Riduzione picchi
' Dislocazione fasce minor costo
' Riduzione perdite
' Funzionamento in isola;
' Compensazione potenza reattiva
' Incremento potenza massima senza impatto contrattuale ' PQ Applicazioni TRASMISSIONE E DISTRIBUZIONE
' Black starting
' Riduzione distacchi onerosi generatori
' Regolazione frequenza e tensione ' Regolazione e riduzione congestioni di rete ' Riduzione perdite GENERAZIONE
' Regolazione profilo produzione
' Ripartenza e servizi ausiliari
' Regolazione frequenza
' Ottimizzazione generazione
' Riduzione costi produzione
' Energia in fasce economicamente pi convenienti 4 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Applicazioni Prosumer (e Micro rete)
' Aumento: ' Energia auto prodotta Titolari Fonti Rinn. Non Prog.
' Riduzione: ' fluttuazioni potenza generata
' oneri sbilanciamento
' tagli produzione di picco
' rampe gen. tradiz. al tramonto Energy time shift Erogazione Servizi rete 5 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Energy time shift ' Peak shaving
' Arbitraggio Applicazioni 6 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Supporto Regolazione frequenza e riserva (P/f) Primaria
' Squilibrio generazione - carico
' Regolazione potenza generata***
' Riserva di bilanciamento*
Secondaria**
' Funzionamento a f diversa e riserva di potenza ridotta
Terziaria**
' Ripristino riserva secondaria
* Soprattutto x intermittenza generazione RES
** Servizio remunerato (MSD ' Mercato Servizio Dispacciamento)
*** Statismo Gen. Termoelettrici: 15s 50% - 30s 100% Applicazioni - Erogazione Servizi rete 7 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Supporto Regolazione tensione (Q/V) ' Stabilit V vari nodi
' Q: primaria e secondaria
' ESS* distribuiti Applicazioni - Erogazione Servizi rete (* Energy Storage System, ESS) 8 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO ' e ancora Supporto congestioni rete
' Rinvio investimenti assetto rete
' Riduzione modulazione produzione Riaccensione del sistema elettrico
' Centrali di ripartenza
' Grandi ESS con black start Funzionamento in isola
Applicazioni 9 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Esigenze ' Prestazioni in potenza/energia ' Potenza (kW-MW)
' Durata scarica (s-h)
' Velocit di risposta
' Connessione (BT, MT, AT)
Costi/benefici ' Costi noti
' Benefici economici in evoluzione

Applicazioni 10 SEMINARIO CEI ' KNX, BARI ' 12/06/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO 2 ' Tipologie di Accumulo 11 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Tipologie accumulo ' Pompaggio
' Accumulo di aria compressa (CAES)
' Accumulatori Cinetici o Inerziali (flywheels) ' Termico (caldo o freddo) ' Bobine superconduttrici (SMES)
' Super condensatori ' Idrogeno
' Accumulatori elettrochimici
12 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO CT 120 Sistemi di accumulo di energia Project
Reference
Init. Date Publ. Date IEC 62933-1 Ed. 1.0
Electrical energy storage (EES) systems - Part 1: Vocabulary 2014-05 2018-02 IEC 62933-2-1 Ed. 1.0
Electrical energy storage (EES) systems - Part 2-1: Unit parameters and testing
methods - General specification 2014-05 2017-12 IEC/TS 62933-4-1 Ed. 1.0
Electrical energy storage (EES) systems - Part 4-1: Guidance on environmental
issues - General specification 2014-05 2017-07 IEC/TS 62933-5-1 Ed. 1.0
Electrical energy storage (EES) systems - Part 5-1: Safety considerations for grid-
integrated EES systems - General specification 2014-05 2017-07 Scopo del CT 120 quello di preparare documenti normativi relativi ai sistemi di accumulo* di
energia. L'attivit del CT relativo al sistema accumulo inteso come insieme di componenti (aspetti di
sistema) e non i singoli componenti. 13 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Tipologie accumulatori elettrochimici ' Piombo acido
' Nichel/Cadmio
' Litio/Ioni/Polimero ' Sodio/Cloruro di Nichel
' Sodio/Zolfo ' Redox a circolazione di elettrolita di vanadio
13 14 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Accumulatori elettrochimici Aspetti comuni ' Coppia di elettrodi
' Elettrolita
' Separatore ' Capacit e potenza specifiche ' Correnti di scarica
' Efficienza di conversione
' Stabilit nel tempo
' Vita attesa
' Sicurezza
' Impatto ambientale
' Costo specifico Tipo Densit E (Wh/kg) V cella (V) Cicli di carica T. carica (h) Auto scarica mensile Vmin carica*** Piombo 30-50 2,4 200-300 8-16 5 % 2,3 V Ni-Cd 48-80 1,25 1500 1 > 20 % 1,25 V Ni-MH 60-120 1,25 300-500 2-4 > 30 % 1,25 V Ni-MH LSD 60-120 1,25 1800 2-4 < 2 % 1,25 V Alcalina 80-160 1,5-1,65 100 1-16* < 0,3 % ** Li-ion 110-160 3,7 500-1000 2-4 10 % 3,7 V Li-Po 130-200 3,7 300-500 2-4 10 % 3,7 V (*se co n d o c ap acit , ** sec o n d o t ip o , ** * p er cella ) Tipologie accumulatori elettrochimici 15 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Pila di Alessandro Volta + - ZINCO RAME Cu2+ Cu2+ Cu2+ Zn2+ Zn2+ Zn2+ Zn2+ 2e 2e 2e 2e 2e 2e 2e Cu2+ Cu2+ Cu2+ (1745 -18 27 ) Tipologie accumulatori elettrochimici 16 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Accumulatore al Piombo acido + - Pb PbO2 H2 SO4 H2O SO4 PbSO4 PbO2 + Pb + 2H2SO4 ' 2PbSO4 + 2H2O P b(s) + S O 4 2 - ( aq ) ' P bSO 4(s) + 2e - P bO 2(s) + S O 4 2 - (aq) + 4H + + 2e - ' P bSO 4(s) + 2H 2O( l) 2e PbSO4 SCARICA Tipologie accumulatori elettrochimici TE CNOL OGIA P IU' C ONSOLID A TA 17 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Accumulatore al Piombo acido PbO2 + Pb + 2H2SO4 ' 2PbSO4 + 2H2O P b(s) + S O 4 2 - ( aq ) ' P bSO 4(s) + 2e - P bO 2(s) + S O 4 2 - (aq) + 4H + + 2e - ' P bSO 4(s) + 2H 2O( l) CARICA + - Pb PbO2 H2 SO4 H2 SO4 SO4 PbSO4 H2O 2e PbSO4 ' Aperti VLA ' Ermetici* VRLA ' AGM Absorbed glass material ' GEL Tipologie accumulatori elettrochimici 18 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Accumulatore al Piombo acido PbO2 + Pb + 2H2SO4 ' 2PbSO4 + 2H2O P b(s) + S O 4 2 - ( aq ) ' P bSO 4(s) + 2e - P bO 2(s) + S O 4 2 - (aq) + 4H + + 2e - ' P bSO 4(s) + 2H 2O( l) CARICA + - Pb PbO2 H2 SO4 H2 SO4 SO4 PbSO4 H2O 2e PbSO4 ' Aperti VLA ' Ermetici* VRLA ' AGM Absorbed glass material ' GEL Tipologie accumulatori elettrochimici ' Maturit di mercato
' Peso elevato
' Correnti di scarica elevate
' Tossicit
' Costo modesto
' Lunga vita (20 anni)
' Temperatura elevata e bassa
' Emissioni
' Scariche/cariche troppo profonde 19 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Accumulatore al Nichel/Cadmio Cadmio me tal lic o Ossido Id ra to di Nic he l Idrossido di potassio in soluzione acquosa + Idrossidi di litio e sodio + - Cd NiO2H2-x KOH O2 ' Aperti ' Ermetici
' Autoscarica Tipologie accumulatori elettrochimici TE CNOL OGIA IN OB SOLE SCENZ A 20 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Accumulatore al Nichel/Cadmio Cadmio me tal lic o Ossido Id ra to di Nic he l Idrossido di potassio in soluzione acquosa + Idrossidi di litio e sodio + - Cd NiO2H2-x KOH O2 ' Aperti ' Ermetici
' Autoscarica Tipologie accumulatori elettrochimici ' Tossicit
' Direttiva 2002/95 CE
' Effetto memoria (primi tipi)
' Bassa capacit specifica
' Rischio di esplosione in sovraccarico 21 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Accumulatore Litio/Ioni/polimero Gr afie all o st at o liti at o o ti tanat o di Li ti o Col le tt or e di corr en te Cu Ossido liti at o me tall o tr ans izi one Co , Ni, Mn, P Fe ** Col le tt ori di corr en te Al Sali di Litio (esafluorofosfato) in miscela di solventi organici (carbonato di dimetile o etilene) + - LiC LiTMO2 LiPF6 Li e SEI* * So lid Elect ro lyt e In te rface ** Fo sfato L itiato d i ferro - Rid o tt a cnd u cib ilit io n ica - R interna Tipologie accumulatori elettrochimici 22 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Accumulatore Sodio / Zolfo (Alta temperatura) Sodio liqu ido Zol fo l iqu ido Separatore ceramico con funzione di elettrolita b-allumina + - Na S Zol fo liqu ido cor ros iv o , c ol le tt or e cor ren te Mo libd en o o C romo 300C Na e Na2S5 Na2S4 Na2S3 Na2S2 Tipologie accumulatori elettrochimici 23 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Accumulatore Sodio / Cloruro di Nichel (Alta temperatura) Sodio liqu ido Clo rur o me tall o tr ans izi one Separatore ceramico con funzione di elettrolita b-allumina + tetracloroalluminato (NaAlCl4) su + + - Na Cl+Ni * Mag gior sicu re zz a in c aso d i r ot tu ra 260C Na e Tipologie accumulatori elettrochimici 24 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Accumulatore Redox a circolazione di elettrolita di Vanadio (VRB) Vanadio a diversi stati di ossidazione + - V4+/V5+ H2SO4 V3+/V2+ H2SO4 CA CC H2SO4 SO4- H+ H+ Tem p er atu ra, P ot en za / cap ac it ac cu m u lo Vit a ele ttr och im ic a illi m it at a Tipologie accumulatori elettrochimici 25 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Sistema di accumulo Componenti fondamentali 1. Apparecchiature elettromeccaniche per:
' la connessione ' la protezione AC 2. Connessioni AC 3. Apparecchiature conversione DC/AC 4. Sistemi di controllo 5. Sistemi di gestione del dispositivo di
storage 6. Apparecchiature elettromeccaniche per la
protezione DC
7. Connessioni DC
CA CC BMS 26 SEMINARIO CEI ' KNX, BARI ' 12/06/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO 3 - Le norme CEI
come strumento di lavoro
27 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO CT 64 Impianti elettrici utilizzatori BT Norma Titolo CEI 64-8 Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1 000 V in
corrente alternata e a 1 500 V in corrente continua
64/2079A/NP
Application guide: Residential electrical installation in direct current not
intended to be connected to Public Distribution Network CEI 61660-1 Correnti di cortocircuito negli impianti ausiliari in c.c. nelle centrali e nelle
stazioni elettriche Parte 1: Calcolo delle correnti di cortocircuito CEI 61660-2 Correnti di cortocircuito negli impianti ausiliari in c.c. nelle centrali e nelle
stazioni elettriche Parte 2: Calcolo degli effetti Scopo del CT 64 quello di preparare norme riguardanti criteri di sicurezza per l'installazione ed
esecuzione degli impianti elettrici utilizzatori di bassa tensione. 28 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO CT 316 Connessione alle reti elettriche di distribuzione Alta, Media e Bassa Tensione Norma Titolo CEI 0-16 Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e
passivi alle reti AT ed MT delle imprese distributrici di energia
elettrica CEI 0-21 Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e
passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica Il CT 316 un comitato di sistema che ha lo scopo di elaborare norme di connessione di utenze con
carichi passivi e/o attivi alle reti di Alta, Media e Bassa tensione dei Distributori di energia elettrica in
concessione. Le norme redatte costituiscono un riferimento sia per la legislazione, sia per la
regolazione italiane. Le norme dedicate alla generazione comprendono sia quella che utilizza fonti
rinnovabili (fotovoltaico, eolico, ecc.), sia di quella che utilizza fonti tradizionali. Le prescrizioni
riguardano, in particolare, le protezioni e le tarature necessarie per accedere alla connessione alle
reti elettriche suddette. 29 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Definizione di sistema di accumulo Insieme di dispositivi, apparecchiature e logiche di gestione e controllo, funzionale ad
assorbire e rilasciare energia elettrica, previsto per funzionare in maniera continuativa
in parallelo con la rete di distribuzione.
Il sistema di accumulo (ESS) pu essere integrato o meno con un generatore/impianto
di produzione (se presente)

(CEI 0-16 e CEI 0-21 ante luglio 2016)
Insieme di dispositivi, apparecchiature e logiche di
gestione e controllo, funzionale ad assorbire e
rilasciare energia elettrica, previsto per funzionare in
maniera continuativa in parallelo con la rete con
obbligo di connessione di terzi
. Il sistema di
accumulo pu essere integrato o meno con un
impianto di produzione (se presente)

(613/2013/R/EEL) 30 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Definizione di sistema di accumulo Insieme di dispositivi, apparecchiature e logiche di gestione e controllo, funzionale ad assorbire
e rilasciare energia elettrica
, previsto per funzionare in maniera continuativa in parallelo con la
rete di distribuzione o in grado di comportare un'alterazione dei profili di scambio con la rete
stessa (immissione e/o prelievo), anche se determinata da disconnessioni/riconnessioni
volontarie di parte o tutto l'impianto. Sulla base di quanto sopra detto, qualsiasi sistema di
accumulo, anche se connesso sul lato dc di un impianto di produzione, da ritenersi sempre un
generatore.

Non rientrano tra i sistemi di accumulo, i soli sistemi che svolgono esclusivamente la
funzione di:
1) assicurare la continuit dell'alimentazione,
2) migliorare la qualit della tensione (buchi di tensione, flicker, armoniche, dissimmetria,
variazioni rapide) quali gli UPS.(*)

In caso di sistema di accumulo elettrochimico, i principali componenti sono le batterie, i sistemi di
conversione mono o bidirezionale dell'energia, gli organi di protezione, manovra, interruzione e
sezionamento in corrente continua e alternata e i sistemi di controllo delle batterie (Battery
Management System, BMS) e dei convertitori. Tali componenti possono essere dedicati
unicamente al sistema di accumulo o svolgere altre funzioni all'interno dell'impianto di Utente. (C EI 0 -16 0 -21 p os tlu glio 2016) 31 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Connessione alla rete Utente attivo (CEI 0-16 e CEI 0-21)
Utenti che utilizzano qualsiasi macchinario (rotante o statico) che converta ogni
forma di energia utile in energia elettrica in corrente alternata previsto per
funzionare in parallelo (anche transitorio) con la rete. A questa categoria
appartengono anche tutti gli utenti che installano sistemi di accumulo diversi dagli
UPS

' = impianti di produzione EE ' = gruppo di generazione alimentato da fonte energetica non rinnovabile al fine dell'applicazione del Testo Integrato delle Connessioni Attive (TICA).
' Per UPS devono essere intese unicamente le apparecchiature rispondenti alle Norma EN 62040-1 ed EN 62040-3 o apparecchiature rispondenti alla Norma EN
50171
32 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Connessione alla rete bidirezionale pu assorbire EE sia dall'impianto di produzione sia dalla rete con obbligo di
connessione di terzi monodirezionale pu assorbire EE solo dall'impianto di produzione lato produzione installato in CC* o in CA, nella parte di impianto compresa tra l'impianto di
produzione e il misuratore dell'energia elettrica prodotta post produzione installato tra il misuratore EE prodotta e quello EE prelevata e immessa 613/2013/R/EEL (* e ven tua lme n te an che in tegr at o nell 'in ver ter ) 33 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Accumulo sulla parte in CC BMS: Battery Management System Wh CARICO Wh BMS CA CC CC G M1 M2 M1 = EE scambiata con rete
M2 = EE prodotta da G e/o erogata da
SDA

Carico: da rete o
da G + accumulo
SDA IN: anche da rete solo se il
convertitore lato rete bidirezionale SDA OUT: rete o
carico 34 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Accumulo sulla parte in CA
a valle del misuratore di energia generata
BMS: Battery Management System Wh CARICO Wh BMS CA G M1 M2 M1 = EE scambiata con rete M2 = EE prodotta G e/o erogata o assorbita
da SDA Carico: da rete e/o da G e/o SDA SDA IN: rete o generatore SDA OUT: rete o carico 35 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Accumulo sulla parte CA a valle del misuratore di energia generata BMS: Battery Management System M1 = EE scambiata con la rete
M2 = EE prodotta da generatore
M3 = EE scambiata tra (carico + accumulo) e
restante impianto Carichi: da rete e/o
dal generatore e/o
da SDA SDA IN: rete o
Da G SDA OUT: rete o
carico Wh CARICO Wh BMS CA G M1 M2 Wh M3 36 SEMINARIO CEI, MILANO ' 28/07/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Accumulo installato da utente passivo BMS: Battery Management System ' lo fa diventare un utente attivo
regole tecniche per la connessione di utenti attivi un solo misuratore ma di tipo bidirezionale come
un nuovo utente attivo che non dispone di tariffe
agevolate Wh CARICO BMS M1 37 SEMINARIO CEI ' KNX, BARI ' 12/06/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO 4 ' La NORMA CEI 64-8:
cosa si fatto e cosa si sta
facendo
38 SEMINARIO CEI ' KNX, BARI ' 12/06/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO CEI 64-8 V2 (2015)
CEI 64-8 Edizione 2012
CEI 64-8 Parte 8-1 (2016)
39 SEMINARIO CEI ' KNX, BARI ' 12/06/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO 1. Campo di applicazione 2. Riferimenti normativi 3. Termini e definizioni 4. Generalit 5. Settori di attivit 6. Prescrizioni e raccomandazioni relative al progetto 7. Determinazione delle zone, degli utilizzi e delle maglie 8. Sistema di gestione dell'efficienza energetica e dei carichi 9. Manutenzione e miglioramento delle prestazioni d'impianto 10. Parametri per la realizzazione delle misure di efficienza 11. Azioni 12. Processo di valutazione per gli impianti elettrici
' ALLEGATO A: Determinazione della posizione del trasformatore e del quadro di distribuzione principale mediante il metodo del baricentro (informativo) ' ALLEGATO B: Esempio di metodo di valutazione dell'efficienza energetica di un impianto elettrico (informativo) Due Scenari: Adeguamento e Nuovo Impianto ' Residenziale
' Commerciale
' Industriale
' Infrastutture Norma CEI 64-8 Parte 8.1 40 SEMINARIO CEI ' KNX, BARI ' 12/06/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Questa Seconda edizione include alcune modifiche tecniche: a) revisione dell'allegato B b) revisione del punto 12: valutazione per gli impianti elettrici c) aggiornamento del punto: Misurazione d) introduzione di nuove definizioni 41 SEMINARIO CEI ' KNX, BARI ' 12/06/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Questa Seconda parte della IEC 60364 fornisce ulteriori requisiti, misure e raccomandazioni per la progettazione, il montaggio e la verifica di tutte le installazioni elettriche di bassa tensione, compresa la produzione locale e lo stoccaggio di energia per garantire la compatibilit con i modi esistenti e futuri di fornire energia elettrica ad apparecchiature che utilizzano corrente o che sono collegate alla rete pubblica, o alimentate da altre fonti locali o dalla rete pubblica PEI. Tali impianti elettrici sono dotati di un sistema di gestione dell'energia elettrica locale (EEMS) e designati come Prosuming Electrical Installations (PPEI). Questi requisiti e raccomandazioni si applicano, nell'ambito della serie IEC 60364, per nuove installazioni e modifiche di installazioni esistenti. Norma CEI 64-8 Futura Parte 8.2 Impianto elettrico d'utente prosuming in bt 42 SEMINARIO CEI ' KNX, BARI ' 12/06/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO Questo standard fornisce requisiti e raccomandazioni agli utenti e ai gestori di impianti o impianti elettrici a bassa tensione per far funzionare le loro installazioni elettriche come l'Installazione elettrica di Prosumer. Questi requisiti e raccomandazioni riguardano la sicurezza e il corretto funzionamento. Questo documento fornisce anche requisiti e raccomandazioni sui parametri tecnici e sui loro valori limite che influenzano: a) Sicurezza e il corretto funzionamento . Questo standard fornisce anche requisiti e raccomandazioni sui modelli di scambio di dati e prova procedure per l'installazione elettrica di prosumer che potrebbero includere le seguenti applicazioni: Generatori locali (ad es. Impianti fotovoltaici, generatori rotanti, turbine eoliche), Unit di accumulo dell'energia (ad esempio batterie secondarie stazionarie), Carica del veicolo elettrico, Prosumer's Measurement Unit (PMU), Sistema di gestione dell'energia elettrica (EEMS) Norma CEI 64-8 Futura Parte 8.3 Evoluzione degli impianti elettrici utilizzatori 43 SEMINARIO CEI ' KNX, BARI ' 12/06/2018 Riproduzione riservata COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO For more information please contact Annalisa Marra
ECD srl
Engineering Consulting and Design
Via Maffi 21
27100 PAVIA Italy
email: annalisa.marra@ecd.it


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186