verticale

Safety Chain Solutions, la soluzione Preventa per la sicurezza macchine

Gli schemi certificati della Safety Chain Solutions sono una raccolta di soluzioni certificate TUV che permettono di realizzare tutte le funzioni di sicurezza delle macchine operatrici. Durante il corso saranno illustrate le caratteristiche dello strumento ed esaminati casi applicativi in conformità alla UNI EN 13849-1 Performance Level.

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
SAVE ottobre 2015 workshop

Pubblicato
da Benedetta Rampini
SAVE 2015Segui aziendaSegui




Settori: 


Estratto del testo
Veronafiere 27-28 ottobre 2015 Gli atti dei convegni e più di 6.000 contenuti su www.verticale.net Cogenerazione Termotecnica Industriale Pompe di Calore 27 ottobre Cogenerazione Termotecnica Industriale Pompe di Calore Alimentare Alimentare Petrolchimico Alimentare 28 ottobre Alimentare Petrolchimico Alimentare Alimentare Petrolchimico Visione e Tracciabilità 28 ottobre Luce Energia Domotica LED Luce Energia Domotica LED Safety Chain Solutions, la soluzione
Preventa per la sicurezza macchine
1 Safety Chain Solutions, la soluzione
Preventa per la sicurezza macchine
Pierluca Bruna Product Expert CT 44 CEI - UNI/CT 042/SC 01/GL 01 Safety Chain Solutions, la soluzione Preventa per la sicurezza macchine La legislazione sulla Sicurezza
Macchine e le norme di riferimento
I supporti per il progettista delle
funzioni di sicurezza:
la Safety Chain Solutions
2 Page 2 Confidential Property of Schneider Electric | la Safety Chain Solutions Le soluzioni di sicurezza Preventa
per le macchine operatrici
' Conformità alla Direttiva Macchine obbligatoria per i costruttori ' Nuova Direttiva per le macchine Direttiva
Macchine
98/37/EC Direttiva
Macchine
2006/42/EC 2010 Sicurezza Macchine, Direttiva e normative 3 ' Conformità alle norme armonizzate europee ' Nuove norme armonizzate 98/37/EC 2006/42/EC EN 954-1* EN ISO 13849-1
Norma armonizzata
sicurezza EN/IEC 62061
Norma
armonizzata
sicurezza Performance level
(PL) a, b, c, d , e Safety integrity level
(SIL) 1,2, 3 (*) è stata ritirata il 12/2011 E'' un adempimento obbligatorio per i costruttori E'' necessario rivedere le funzioni di sicurezza con i parametri probabilistici della EN 13849-1 o EN 62061 Sicurezza Macchine, Direttiva e normative 4 ISO 13849-1 La nuova norma ha un''approccio di tipo probabilistico, definisce cinque livelli di prestazione (PL): Il Performance Level e'' la capacità della funzione di garantire la prestazione assegnatagli: La normativa Sicurezza Macchine 5 ISO 13849-1 Come si assegna il Performance Level obiettivo' La sicurezza delle macchine 6 - Struttura del sistema (Categoria) ISO 13849-1 Il Performance Level del sistema di comando dipende: La normativa Sicurezza Macchine 7 - Struttura del sistema (Categoria) - Affidabilità dei componenti (MTTF) - Capacità di rilevamento dei guasti (DC) - Guasto di causa comune (CCF) ISO 13849-1 Il Performance Level dipende: - Struttura del sistema: categoria di appartenenza B,1,2,3 o 4 - test ciclico ridondanza La normativa Sicurezza Macchine 8 ISO 13849-1 Tempo medio al guasto pericoloso (MTTF) Mean Time to Dangerous Failure - Affidabilità del componente tempo medio di operazione del sistema senza difetto pericoloso esistono tre livelli: La normativa Sicurezza Macchine 9 ISO 13849-1 Copertura Diagnostica (DC) Diagnostic Coverage - Capacità di rilevamento dei guasti: rapporto tra la probabilità di rilevamento dei difetti pericolosi e il totale dei difetti pericolosi del sistema La normativa Sicurezza Macchine 10 ISO 13849-1
Guasto di causa comune (CCF) Common cause failure - Viene assegnato un punteggio
percentuale per ogni possibile guasto di causa comune
eliminato (segregazione, diversità ecc.) ' o CCF La sicurezza delle macchine 11 ' o CCF ISO 13849-1 Verifica del Performance Level La normativa Sicurezza Macchine 12 Easy Safe Calculator Schneider Electric ha realizzato una serie di strumenti di supporto per il progettista della macchina e per gli addetti della sicurezza Sicurezza Macchine, i supporti 13 Guida Applicativa Sicurezza Macchine Safety Chain Solutions Safety Chain Solutions ' The concept: ' Una combinazione di prodotti per realizzare la funzione di sicurezza, uno schema di principio certificato che permette di ridurre i tempi di
progettazione ed eliminare i costi di certificazione al costruttore Safe Stop 1 (PL e, SIL 3) 14 Il progetto ''Safety Chain Solution' è incluso nella documentazione
tecnica della macchina Safety Chain Solutions ' Completamente allineato con l''approccio TVDA: ' Risposta ai bisogni del cliente, complementari con le architetture di automazione Safety Chain Solution TVD Architecture 15 Safe Stop 1 - servo Safety Chain Solutions ' E'' semplice identificare il progetto d''interesse con il safety selector: ' Disponibile sul sito internet Schneider Electric 16 Posso stampare
e salvare come
PDF l''intero file
includerlo nella
documentazione
macchina
Applicazione: Macchine Utensili e similari a bassa inerzia ' Quali progetti a disposizione nel selettore di sicurezza' Safety Chain Solutions 17 Controllo cancello/emergenza, arresto istantaneo Applicazione: Macchine packaging e similare con accesso frequente alla zona pericolosa ' Quali progetti a disposizione nel selettore di sicurezza' Safety Chain Solutions 18 Controllo cancello/emergenza, arresto istantaneo Compact Optimized Machine Le due protezioni mobili della macchina sono
controllate da sensori di sicurezza per l''arresto
immediato della macchina L''apertura della protezione viene rilevata
dall''interruttore magnetico di sicurezza 19 I due interruttori XCSDMP sono controllati dal modulo di sicurezza XPSDMB (NC + NO di ogni sensore) L''apertura di una protezione provoca la disattivazione delle uscite di sicurezza del modulo e la l''apertura dei due contattori K1 e K2 (arresto categoria 0 IEC 60204 -1) Compact Optimized Machine I contattori sono monitorati dal modulo di sicurezza, viene controllato il contatto mirror del contattore per verificare la saldatura ''DC alto' 20 Compact Optimized Machine La funzione di sicurezza utilizza la ridondanza: per mezzo di due contatti ridondanti (interruttore magnetico) e doppio dispositivo (per il contattore) ''categoria 3 o 4' 21 Compact Optimized Machine Ne consegue un''architettura di categoria 4 (due canali ridondanti con autocontrollo) per ogni blocco funzionale Calcolo del Performance Level 22 ogni blocco funzionale Ipotizziamo che le protezioni siano aperte ogni 5minuti, durante i 220 giorni lavorativi all'anno e per 12 ore al giorno Risultano 31.680 le operazioni all''anno Compact Optimized Machine Calcolo del Performance Level Calcoliamo l''MTTFd dell''INPUT, basandoci sul B10d dell''interruttore magnetico 50.000.000 di manovre. MTTFd diventa 23 50.000.000 di manovre. MTTFd diventa 15782.8 anni per ciascun canale Il PFHd dell''input risulta 9,05 x 10-9 Compact Optimized Machine Calcolo del Performance Level Per la LOGICA il valore PFHd è 3.92 x 10-9 indicato da Schneider Electric per il modulo di sicurezza XPSDMB 24 Per il blocco d''USCITA (contattori K1-K2), il valore di B10 è 1.000.000 cicli, B10d diventa 1.369.863 operazioni (73% guasti pericolosi) MTTFd 432,4 anni ed il relativo PFHd= 5,35 x 10-9 di sicurezza XPSDMB Compact Optimized Machine Misure contro guasti causa comune deve raggiungere almeno il 65 punti: separazione (15), la diversità (20), protezione contro le Calcolo del Performance Level 25 (15), la diversità (20), protezione contro le sovratensioni (15) e le condizioni ambientali (25 +10) Il PFHd risultante della safety function diventa 1,02 x 10-8 PL e SIL e 3 Applicazione: presse, lavorazioni materie plastiche, macchine complesse ' Quali progetti a disposizione nel selettore di sicurezza' Safety Chain Solutions 26 Controllo cancello/emergenza/comando a due mani, arresto in categoria 0 Applicazione: Macchine per il tessile, packaging, automatiche, alta velocità ' Quali progetti a disposizione nel selettore di sicurezza' Safety Chain Solutions 27 Controllo cancelli/emergenza, arresto in categoria 1 con drive Applicazione: Macchine Packaging, Printing con servodrive ' Quali progetti a disposizione nel selettore di sicurezza' Safety Chain Solutions 28 Controllo cancello/emergenza, arresto in categoria 1 con servodrive Benefits > Ridurre i tempi ed i costi di
progettazione del nostro cliente per la
sicurezza > Proporre una soluzione certificata e Approved Safety Chain Solutions 29 garantita dal piu'' importante ente notificato
europeo > Offrire al nostro cliente un unico
fornitore per la componentistica
sicurezza macchine Approved
safety chain
solutions to
achieve the
safety level
required La Safety Chain solution copre l'' 80% delle applicazioni sulle macchine medio-piccole! Su www.schneider-electric.it
in Automazione e Controllo
Approfondimenti Sicurezza Macchine Safety Chain Solutions, La Guida Applicativa Sicurezza Macchine ed 30 Sicurezza Macchine ed Easy Safe Calculator gli strumenti necessari per rispondere alla nuova normativa macchine Preventa: un unico fornitore
per la catena della sicurezza
31 Rilevamento e dialogo ' Interruttori di sicurezza, barriere di sicurezza, tappeti
di sicurezza, comando a due
mani, comando ad azione
mantenuta e pulsantiere
arresto d''emergenza Elaborazione ' Moduli, configuratori
e PLC di sicurezza Arresto
macchina ' Contattori, drives
e servodrives e
sezionatori di
sicurezza Approved Easy Safe
Calculator Preventa Embedded Preventa Controller Safety
functions
Preventa:
Your NEXT Safety offer
Preventa High
Performance
plc over sercos
32 Preventa relè Compatto Complex Machines High Performances
Machines
Modulare Simple Machines Preventa embedded: TM3 safety Integrazione dei Preventa su bus TM3: XPSAC-XPSAF-XPSAFL-XPSAK 33 TM3 IO Expansion Bus Ethernet Network M2XX Unica soluzione sul mercato! ' Integrazione nella configurazione hardware plc e in SoM Software ' Diagnostica integrata sul plc, risparmio nel cablaggio ' Certificazione TUV: SIL 3 - PL e Preventa embedded: TM3 safety 34 TM3SAC5R TM3SAC5RG TM3SAF5R TM3SAF5RG TM3SAFL5R TM3SAFL5RG TM3SAK6R TM3SAK6RG XPS AC (emergenza e ripari) architettura in cat 3 - XPS AF (emergenza e ripari) architettura in cat 4 XPS AFL (emergenza, ripari e barriere) architettura in cat 3 XPSAK (emergenza, ripari , barriere, tappeti di sicurezza)
architettura in cat 4 ' Certificazione TUV: SIL 3 - PL e I moduli di sicurezza integrati TM3
Circuito d''ingresso e schema di collegamento TM3SAK*
Preventa embedded: TM3 safety 35 Crea in automatico le variabili I nuovi moduli di sicurezza TM3
Integrazione in SoMachine
Visualizzazione e Abilitazione con blocco funzione in SoM 4.1 Preventa embedded: TM3 safety 36 Crea in automatico le variabili
sul blocco funzione che trovo
in libreria TMSF > Integrazione completa hardware e software in SoMachine > Soluzione certificata e validata Benefits: Preventa embedded: TM3 safety 37 > Soluzione certificata e validata SIL2 e SIL 3 dal TUV > Unica soluzione sul mercato, completa l''offerta Preventa Preventa embedded per la gestione di 1-2 funzioni di sicurezza
sulle macchine Preventa Embedded Preventa Controller Safety
functions
Preventa:
Your NEXT Safety offer
Preventa High
Performance
plc over sercos
38 Preventa relè Compatto Complex Machines High Performances
Machines
Modulare Simple Machines Preventa controller modulare: XPSMCM 39 ' Flessibilità e Selettività delle safety functions, creare isole remotate Preventa controller modulare: XPSMCM le esigenze macchina 40 ' Le nuove normative ISO 13849-1 ''Performance Level' e IEC 62061 ''SIL' Copertura Diagnostica (DC) Preventa controller modulare: XPSMCM le esigenze macchina 41 Copertura Diagnostica (DC) ' Integrazione della safety nell''automazione macchina, bus di comunicazione ' La gestione di nuove funzionalità Preventa controller modulare: XPSMCM le esigenze macchina 42 CPU (es.SLS,STO,SS1) CPU Controllore modulare: ' Modulo base con 8 Inputs 2 Outputs
' Configurazione via USB/mini USB port
' Opzione memory card Preventa controller modulare: XPSMCM 43 ' Opzione memory card Configurazioni realizzabili:
' Max 128 Inputs/ 16 Outputs safety/ 26 Outputs no Safety ' Max 14 moduli per CPU
' Max 4 moduli della stessa tipologia per CPU Tipologia moduli di espansione I/O ' Moduli ingresso: 8 o 16 inputs ' Moduli uscita: 2 o 4 outputs a relè o statiche Preventa controller modulare: XPSMCM 44 ' Moduli speciali controllo encoder: - Zero speed control, Speed range, Maximum speed and Direction
- Encoder types: TTL, HTL, Sin/Cos ' Moduli misti e controllo tappeti Bus di comunicazione ' Ethernet (Ethernet/IP, ProfiNet, EtherCAT, Modbus TCP/IP) ' DeviceNet Preventa controller modulare: XPSMCM 45 ' Profibus DP ' Modbus Seriale ' CANopen Caratteristiche Si possono realizzare isole remotate (max 6, lungh.250 mt.) Preventa controller modulare: XPSMCM 46 CPU Software SoSafeConfigurable Linguaggio FBD Semplicità di utilizzo della libreria con le funzioni certificate SoSafe Configurable FBD per interfacciare le emergenze su piu'' CPU safety Preventa controller modulare: XPSMCM 47 Interfaccia grafica facile ed intuitiva disponibile in: Italiano, Inglese, Tedesco, Fracese, Spagnolo, Cinese e Giapponese Disponibile l''help on-line Validazione della configurazione software Software SoSafeConfigurable Simulazione on-line del programma con visualizzazione grafica e testuale Preventa controller modulare: XPSMCM 48 grafica e testuale Preventa: un unico fornitore
per la catena della sicurezza
49 Rilevamento e dialogo ' Interruttori di sicurezza, barriere di sicurezza, tappeti
di sicurezza, comando a due
mani, comando ad azione
mantenuta e pulsantiere
arresto d''emergenza Elaborazione ' Moduli, configuratori
e PLC di sicurezza Arresto
macchina ' Contattori, drives
e servodrives e
sezionatori di
sicurezza Approved Easy Safe
Calculator


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186