Verticale
Verticale

Revamping a 360° per un'azienda alimentare

Sommario

La cogenerazione è un processo di produzione combinato di due diverse forme di energia. Gli impianti di cogenerazione MTM Energia, sono in grado di produrre contemporaneamente energia elettrica ed energia termica. Il vantaggio principale della cogenerazione è quello di migliorare l'efficienza energetica, ovvero di mettere in atto processi che permettono di contenere i consumi energetici, ottimizzando il rapporto esistente tra fabbisogno energetico (di luce e gas) e livello di emissioni: si tratta, in altri termini, di un insieme di pratiche che permettono di sfruttare le fonti energetiche in modo ottimale.

Il concetto di cogenerazione è basato proprio su questo principio: un impianto di cogenerazione MTM Energia produce energia elettrica attraverso un motore a combustione, questo sistema di generazione inoltre produce calore; un potenziale termico che non viene disperso nell'ambiente, ma sfruttato dall'impianto di cogenerazione per essere messo a disposizione dell'utenza. Si tratta quindi di un sistema di produzione efficiente, che riduce il consumo di energia primaria (il combustibile) che viene sfruttata per produrre elettricità e calore, riducendo sensibilmente i consumi. La cogenerazione può essere definita come un sistema virtuoso, un processo di produzione all'interno del quale tutte le forme di energia vengono recuperate e valorizzate. Sebbene il concetto di efficienza energetica sia facile da comprendere in termini generali, per apprezzare a fondo il valore di un impianto di cogenerazione MTM Energia è importante prima di tutto capire il funzionamento di questa tecnologia. Solo analizzando la struttura di un impianto infatti è possibile rendersi conto di come MTM Energia sia in grado di garantire i propri standard di efficienza energetica. Il cuore della tecnologia di MTM Energia è ovviamente l'impianto di cogenerazione. Gli impianti di cogenerazione MTM Energia si posiziona no in una fascia di produzione energetica che arriva fino ai 2 MW. La componente principale di questi impianti è il suo motore a combustione interna. I cogeneratori MTM Energia vengono alimentati da diverse tipologie di combustibile tra cui il biogas che posiziona questo genere di impianti nell'ambito delle energie rinnovabili. Grazie al principio dell'induzione elettromagnetica, l'alternatore è in grado di trasformare l'energia meccanica prodotta dal motore a combustione in energia elettrica alternata, attraverso un processo di conversione elettromagnetica. Questo processo di conversione è universalmente riconosciuto come uno dei più efficienti in assoluto, con rendimenti prossimi al 100%. L'obiettivo di un impianto di cogenerazione MTM Energia è quello di sfruttare, oltre all'energia prodotta dal motore, anche il calore generato durante la combustione, minimizzandone la dispersione. Minimizzare l'impatto ambientale di un impianto di co generazione è uno degli obiettivi principali dell'attività di MTM Energia. La minimizzazione degli sprechi e la massimizzazione dell'efficienza energetica sono politiche intrinseche nel concetto stesso di cogenerazione, e sono imprescindibili dalla tutela del patrimonio ambientale, per loro stessa definizione.

Il caso

Trattiamo il caso di un'importante operazione di revamping per garantire la continuità dell'efficienza di impianto all'interno di un'affermata azienda alimentare in provincia di Brescia. L'attività svolta ha interessato solo parte dell'unità di cogenerazione, lasciando invariato l'aspetto trigenerativo del processo, permettendo così un upgrade dell'impianto da 200 kWe, alimentato a gas naturale, precedentemente installato nel 2009. A seguito di un'attenta analisi dei consumi e delle necessità del cliente, MTM Energia ha svolto delle attività di upgrading, avvalendosi di nuove e performanti tecnologie, come ad esempio l'installazione di un nuovo motore MAN 6 cilindri in linea, potente e performante, che ha migliorato notevolmente l'efficienza dell'impianto. Il cogeneratore è alloggiato all'interno di un container autoportante per esterno unitamente ai moduli di recupero termico e ai quadri elettrici di controllo, gestione e parallelo rete. Sul tetto del container sono sistemati i radiatori di emergenza e di raffreddamento del sistema intercooler. Il quadro elettrico di controllo si occupa della gestione della centrale di cogenerazione e delle funzioni di parallelo rete, per il funzionamento in regime interscambio con la rete nazionale. Il circuito di potenza ed il circuito ausiliario sono separati, in accordo alle norme vigenti e per una maggior sicurezza di esercizio. Il cogeneratore, inoltre, è ora dotato di un sistema di controllo integrato che permette una completa supervisione da remoto dell'impianto. È quindi possibile collegarsi in qualsiasi momento, con qualsiasi device, per controllare lo stato di funzionamento della macchina. Con l'aggiunta del controllo remoto, anche per questo impianto, MTM Energia fornisce un plus tecnologico mirato a fornire assistenza specifica mediante la supervisione in tempo reale. È possibile in questo modo prevenire le eventuali necessità di intervento in qualsiasi momento, anche a distanza. La trigenerazone è il completamento dell'impianto per questa azienda alimentare. Il recupero termico viene utilizzato per produrre energia frigorifera 7-12° a servizio del processo produttivo. Anche la gestione del processo frigorifero è stata inserita nel sistema di supervisione, rendendo l'intero processo di efficientamento energetico gestibile online, tramite un normale collegamento internet.

Conclusioni

Qualche dato

Primo impianto di trigenerazione installato da MTM Energia nel 2010
- Potenza Elettrica: 200 kWe (Rendimento elettrico 34.2%);
- Potenza Termica: 290 kWt (Rendimento termico 49.6%);
- Contributo energetico annuo (circa 6.500 ore/anno);
- 1.300.000 kWh elettrici - 1.740.000 kWh termici;
- 725.000 kWh frigoriferi - Consumo metano 397.000 Sm3 /anno;
- Circa 840 tonnellate /anno CO2 non immessa.

Nuovo impianto cogenerazione installato nel 2019
- Potenza Elettrica: 200 kWe (Rendimento elettrico 41,4%);
- Potenza Termica: 238 kWt (Rendimento termico 46,9%);
- Motore MAN, 6L, ci I. 12,4 I. ;
- Contributo energetico annuo (circa 6.500 ore/anno);
- 1.300.000 kWh elettrici;
- 1.540.000 kWh termici;
- 725.000 kWh frigoriferi;
- Consumo metano 327.000 Sm3 /anno (- 70.000 Sm3 / anno);
- Circa 900 tonnellate/anno CO2 non immessa.

Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Settori: , , , , ,


Parole chiave: , , , , , ,
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186