Verticale
Verticale

Raffrescamento e riscaldamento uffici: come ridurre i costi?

La climatizzazione invernale ed estiva degli uffici incide per il 57% sui consumi energetici. Ecco le migliori tecnologie per favorire efficienza energetica e comfort.
Effettuare interventi di efficientamento energetico negli immobili adibiti a uffici consente di ottenere importanti vantaggi economici, ma non solo. Il mercato del real estate, infatti, è alla ricerca di prodotti di qualità sempre più alta. Gli spazi devono essere capaci di fornire il comfort ottimale e gli immobili non in linea con i parametri richiesti, se non vengono riqualificati, rischiano di restare sfitti.

Tra i consumi energetici degli uffici quelli predominanti sono imputabili al raffrescamento e al riscaldamento: secondo Assoimmobiliare, incidono per il 57% sui consumi complessivi, con un costo annuo pari a circa 15 euro/metro quadro, seguiti dalle apparecchiature elettriche e dall'illuminazione. Vediamo quali interventi si possono fare per ridurli.

Ci sono molti aspetti da valutare per migliorare le performance energetiche di un edificio adibito a uffici (per sapere di più leggi la nostra "Guida all'efficienza energetica degli uffici").
Per effettuare le scelte giuste è necessario partire da una Diagnosi energetica dell'immobile, che fornirà le indicazioni utili a individuare gli interventi più opportuni, senza dimenticare che anche le buone prassi per la climatizzazione degli uffici contribuiscono a ridurre i consumi.
Le tecnologie indicate per il riscaldamento e il raffrescamento degli edifici sono diverse (caldaie a condensazione, pompe di calore, trigenerazione) ma vale la pena di spendere qualche parola su quella che rappresenta più di tutte la scelta del futuro: i sistemi VFR.

I sistemi di climatizzazione VRF
I sistemi VRF (Variant Refrigerant Flow) sono indicati per molti ambiti: dagli uffici agli spazi commerciali, dagli hotel all'edilizia pubblica. Si tratta di pompe di calore reversibili - in grado quindi di riscaldare e raffrescare gli ambienti - caratterizzate dall'espansione diretta del gas che scambia direttamente il calore con l'aria dell'ambiente, a differenza dei sistemi idronici.
Questa peculiarità aumenta il rendimento e la flessibilità delle installazioni, che possono essere realizzate sia in nuovi edifici che in quelli sottoposti a riqualificazione.
Viessmann offre la gamma di sistemi VRF Vitoclima 333-S a pompa di calore e a recupero di calore, in grado di soddisfare diverse esigenze grazie a potenze che arrivano a 200 kW. All'unità esterna sono collegabili varie tipologie di unità interne (a parete, a cassetta, a pavimento-soffitto, canalizzate).
Chi ha scelto per gli uffici la climatizzazione Viessmann
Tra le aziende che hanno deciso di affidarsi a soluzioni Viessmann per climatizzare in estate e in inverno i propri uffici c'è Vodafone.
Il Vodafone Village, quartiere generale milanese della società, è un complesso progettato dagli Architetti Gantes e Morisi della società P.R.P con l'obiettivo di coniugare l'architettura moderna con soluzioni tecnologiche d'avanguardia per ridurre i consumi energetici e l'impatto ambientale.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda




Settori: ,


Parole chiave: , , ,


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186