Verticale
Verticale

Nuovi combustibili: il progetto E-CO2 al centro della visita all'impianto Ecospray

Nuovi combustibili, fonti rinnovabili, mobilità sostenibile: tre punti cardi ne su cui si basa il progetto E-CO2, co-finanziato nell'ambito del POR FESR 2014-2020 della Regione Emilia-Romagna e del Fondo Sviluppo e Coesione FSC, che ha come obiettivo l'analisi della produzione ed utilizzo di combustibili sintetici a basso impatto ambientale valorizzando, ai fini energetici, i processi di "cattura" di anidride carbonica.

Il progetto, coordinato dal Laboratorio ENEA CROSS-TEC di Bologna ed in partenariato con altri enti di ricerca (LEAP, CIDEA-UNIPR, CIRI FRAME-UNIBO, ROMAGNA TECH) ed aziende focalizzate sulla sostenibilità energetica ed ambientale (TPER, ECOSPRAY, SIRAM-VEOLIA, BUZZI-UNICEM, IDROMECCANICA, HERA), fa da cardine a molti temi che guardano ad uno sviluppo energetico che si basa sulle fonti rinnovabili, come l'accumulo energetico (in chiave power to gas), il sector coupling e la tecnologia dell'idrogeno, che anche attraverso l'utilizzo della CO2 catturata da processo industriale può trovare un impiego in utenze già presenti sul mercato. Grazie alla collaborazione delle aziende partner del progetto E-CO2, il 29 settembre si è svolta una giornata a Novi Ligure, con visita all'impianto di piccola taglia per upgrading del biogas da discarica e liquefazione del biometano prodotto di proprietà di Ecospray, evento a cui hanno partecipato aziende, esperti, rappresentanti del Comune e delle istituzioni. All'impianto di Novi Ligure è arrivato anche un autobus della flotta Tper, prodotto da Scania, che utilizza la tecnologia del metano liquido (LNG) ed è stato possibile assistere al rifornimento presso la stazione Ratti. Gli autobus interurbani a metano liquido rappresentano una realtà presente sul mercato e sono ad oggi una delle poche soluzioni, sicuramente la più immediata, a carburante alternativo applicabile a questo profilo di missione. L'utilizzo di BioLNG permette di raggiungere la completa sostenibilità di questa tecnologia, abbattendo ulteriormente le emissioni di CO2. "Crediamo nell'uso del bio-LNG come carburante - afferma Giorgio Copelli, direttore B.U. Industry & Renewables di Ecospray, azienda del gruppo Carnival - perché è carbon neutral e ci avvicina alla nostra idea di futuro, un pianeta a emissioni zero. Questa giornata ha suscitato molto interesse, ha reso tutti più consapevoli della necessità di lavorare insieme e cooperare per progetti che permettono di valorizzare l'economia circolare e le risorse". "Lo sviluppo dell'infrastruttura per la produzione e la distribuzione di BioLNG - afferma David Pisoni, Responsabile Pre-Sales Buses&Coaches di Italscania S.p.A. - è fondamentale per fare un ulteriore passo verso la sostenibilità".

Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Settori: , ,


Parole chiave: , ,
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186