Verticale
Verticale

La dotazione di caldaie industriali evolute ed efficienti consente di abbattere i costi operativi

Non c'è settore produttivo che non faccia uso di calore, sotto forma di acqua calda, acqua surriscaldata e vapore, per i propri processi e per il riscaldamento di capannoni, uffici o centri abitati, e la produzione di calore è certamente una delle attività più energivore nelle industrie. Così come accade nel settore residenziale, la scelta di una caldaia industriale moderna ed efficiente consente non solo di abbattere le bollette diminuendo i costi produttivi, ma anche di garantire continuità operativa.

Viessmann offre caldaie a gas e a gasolio per acqua calda che, per le caratteristiche costruttive e la dotazione tecnica, rispondono alle più svariate esigenze applicative. La potenza di questi sistemi arriva a 21 MW con temperature di mandata fino a 110 °C, il rendimento arriva a superare il 101% e le emissioni di ossidi di azoto sono particolarmente contenute (<30 mg/Nm³ con gas metano con ricircolo esterno dei fumi). È possibile raggiungere potenze più elevate abbinando più generatori.

Anni di ricerche hanno consentito di migliorare nel tempo il rendimento (ciò che conta ai fini del risparmio economico) e il livello di emissioni al camino delle caldaie. La tecnologia del bruciatore, la modulazione della temperatura, un elevato contenuto d'acqua della caldaia, un buon isolamento e i dispositivi per il recupero del calore sono tutti elementi che concorrono al raggiungimento di questi obiettivi. Senza dimenticare la corretta configurazione dell'impianto. (Per sapere tutto sulle tecnologie efficienti per la produzione e l'utilizzo di energia leggi la nostra Guida alla sopravvivenza energetica delle aziende).

Accessori al bruciatore

La corretta combustione in una caldaia industriale gioca un ruolo molto importante nell'efficienza complessiva del sistema e nella riduzione delle emissioni inquinanti, per cui risulta fondamentale la presenza di un bruciatore moderno con sistemi di ottimizzazione della combustione tramite la regolazione continua dell'eccesso d'aria nella camera di combustione, (grazie ad una sonda di rilevamento dell'ossigeno residuo nei fumi) e di risparmio energetico (inverter sull'elettroventilatore).
Funzionamento in modulazione
Un principio fondamentale per aumentare l'efficienza di una caldaia è la possibilità di funzionare modulando la potenza in base alla temperatura esterna. Nei periodi meno freddi, la caldaia può erogare l'acqua ad una temperatura inferiore consumando meno e mantenendo inalterato il soddisfacimento della richiesta di calore. Si evita così una inutile produzione ad alta temperatura del fluido vettore, con conseguenti eccessive dispersioni termiche.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda




Settori: 


Parole chiave: ,


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186