Verticale
Verticale

Export verso l'unione euroasiatica iter certificativo

Export verso l'unione euroasiatica: strategie e suggerimenti per affrontare l'iter certificativo in modo corretto

Sommario

Quando inizia l'iter certificativo? Quando interpello GA?
Quali documenti necessari per l'analisi. Attività svolta da GA.
MATRIX e gestione fornitori. Documenti necessari per la certificazione. Procedura di valutazione conformità. Registro Unico. Marchio di conformità.

Quando inizia l'iter certificativo? Quando interpello GA?

In fase finale dell'offerta - quando è stata definita la parte tecnica.

Documenti necessari per l'analisi
- Nome del prodotto secondo il contratto.
- Codice doganale.
- Certificazione per lotto o seriale.
- Zona d'installazione (safe oppure exposion proof).
- Indicare la marcatura Ex, se l'assemblaggio verrà marcato.
- Disegni dell'impianto d'assieme e se pox delle singole parti.
- Elenco dei componenti installati, avranno i propri TRCU?
- Manuale in lingua inglese o russa anche di un impianto simile già realizzato.
- Per la quotazione del TRCU 032 - certificazione item in pressione : design pressure, fluido operativo e diametro (piping) oppure volume (pressure vessel).
- Le richieste relativamente alla parte certificativa del vs. cliente.


Attività svolta da GA.
- Valutazione preliminare dei documenti e codice doganale applicato;
- Analisi della normativa;
- Definizione della strategia certificativa;
- Identificazione della documentazione necessaria;
- Supporto nell'elaborazione dei documenti;
- Organizzazione ed esecuzione visita ispettiva - se previsto;
- Perfezionamento documentazione.


Procedura di valutazione conformità

- Produttore/Applicant Trasmette la documentazione;
- CB Analizza la documentazione;
- CB Test sui campioni presso un laboratorio accreditato;
- CB Emette il certificato/Registra la dichiarazione;
- CB Commenta Richiede eventuale revisione;
- Produttore Revisiona.

Documenti necessari per la certificazione

- Modulo di richiesta di certificazione/registrazione della dichiarazione;
- Caratteristiche tecniche e descrizione tecnica del prodotto;
- Passaporto tecnico del prodotto; ING.RUS
- Manuale d'uso e installazione del prodotto (deve contenere tutte le informazioni e i dati elencati nei TR CU applicabili); ING.RUS
- Fattura/fattura proforma/contratto/ordine che identifica i prodotti (per lotto di prodotti/singolo prodotto);
- Documenti dei componenti e/o materiali (certificati di conformità, passaporti, manuali, resultati dei test);
- Disegni/Disegni con le specifiche dei componenti; ING.RUS
- Schemi e specifiche con l'indicazione dei produttori dei componenti;
- Documentazione/risultati test/prove eseguite;
- Certificato ISO 9001 del produttore (se disponibile);
- Catalogo dei prodotti;
- Copie dei documenti del richiedente (Statuto, Certificato di partita iva, numero di registrazione, codice statistico - tipo il codice Ateco in Italia);
- Contratto tra il richiedente e il produttore, in cui il richiedente si assume la responsabilità della conformità delle attrezzature al TR CU.

Nel caso della produzione seriale il produttore deve garantire all'Organo di certificazione la possibilità di eseguire l'analisi della produzione.


Documentazione aggiuntiva da presentare per TR CU 012:
- Valutazione del rischio di accensione (descrizione delle soluzioni tecniche utilizzate e valutazione del rischio nel rispetto dei requisiti di sicurezza anti-esplosione);
- Elenco delle norme (di cui al paragrafo 1 dell'articolo 5 del presente regolamento tecnico) ai requisiti delle quali deve essere conforme presente apparecchiatura;
- Elenco dei componenti con la marcatura Ex con l'indicazione:
1. marcatura;
2. tipo (modello)
3. denominazione del produttore;
4. certificati (TR CU 012, ATEX + test report, IECEx + test report), manuali, passaporti.
- Disegno assemblato, con l'indicazione dei mezzi di protezione, fotografie, disegno delle targhe e marcatura.


Documentazione aggiuntiva da presentare per TR CU 010:
- Argomentazione sulla sicurezza "safety case".


Documentazione aggiuntiva da presentare per TR CU 032:
- Argomentazione sulla sicurezza "safety case";
- Risultati dei calcoli di resistenza e impermeabilità;
- Documenti confermanti la qualifica del personale specializzato del produttore.

Conclusioni

Ultime Raccomandazioni
- Tutto ciò che è marcato EX deve avere il proprio TRCU012 anche se l'impianto verrà installato in zona sicura;
- Molta attenzione alle richieste certificative del cliente. Leggete bene e, meglio ancora, sottoponete il tutto a
GA. Esempi: Schema certificativo - 2D/5D, Service Life, temperature di progetto...;
- PAC e POVERKA: se necessari da richiedere subito al fornitore. Tempi molto lunghi per l'ottenimento;
- Non nascondere problemi a GA: non cercate scorciatoie e soluzioni azzardate.

Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
Fonte: mcT Petrolchimico Milano novembre 2021 Petrolchimico e transizione energetica: dai combustibili fossili all’idrogeno
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Settori: , ,


Parole chiave: ,

In evidenza

© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186