Verticale
Verticale

Energy Manager e Esperto Gestione Energia

L'EGE 2.0: le novità sulla revisione della UNI CEI 11339

L'evoluzione da EM - Energy Manager a EGE - Esperto Gestione Energia.
- Aggiornamenti normativi
- numeri EGE
- OdC accreditati ISO 17024
- Posizione dell'EGE nel quadro legislativo e normativo
- Novità del D.Lgs. 73/20
- Inserimento dell'EGE nel contesto EQF
- Confronto schemi certificazione EGE
- Confronto indici UNI CEI 11339
- UNI CEI 11339:2009 VS bozza UNI CEI 11339:20XX
- Alcune novità della nuova UNI CEI 11339
- Autonomia e responsabilità e legame con la UNI CEI EN 16247-5

Energy manager nominato (art.19 Legge 10/91 non sono definite la capacità o i requisiti)

Esperto in Gestione dell'Energia (art. 2 D.Lgs.115/08 definiti i compiti e le competenze nella UNI CEI 11339:2009)

Oggi vale lo schema di certificazione per l'EGE conforme al D.Lgs. 102/14. La certificazione di parte terza può essere rilasciata da OdC accreditati da ACCREDIA secondo la norma ISO 17024 (personale) rispettando i requisiti indicati della UNI CEI 11339.

Richiami legislativi

Il D. Lgs 115/08 del 30 maggio 2008 (Attuazione della direttiva 2006/32/CE relativa all'efficienza degli usi finali dell'energia e i servizi energetici e abrogazione della direttiva 93/76/CEE) definisce all'art.2 - Definizioni - Comma z) esperto gestione energia: soggetto che ha le conoscenze, l'esperienza e la capacità necessarie per gestire l'uso dell'energia in modo
efficiente.

Il D.Lgs. 102/14 del 04 luglio 2014 (Attuazione della direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica, che modifica la direttiva 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE) cita all'art.2 - Definizioni - Comma 1. Ai fini del presente decreto, fatta salva le abrogazioni previste all'art.18, comma 1, lettera a), si applicano le definizioni di cui:
a) all'art.2 del D.Lgs. 115/08 e s.m.i.,
c) energy auditor: persona fisica e giuridica che esegue le diagnosi energetiche

Novità del D.Lgs. 73/20

Il D.Lgs. 73/20 del 14 luglio 2020 (Attuazione della direttiva UE 2018/2002 che modifica la direttiva
2012/27/UE sull'efficienza energetica).

art.2 - Modifiche all'art.2 del D.Lgs. 102/14. Definizioni
Comma c) Esperto in Gestione dell'Energia (EGE): persona fisica certificata secondo la norma UNI CEI 11339 rilasciata da organismo accreditato che, tra l'altro, esegue diagnosi energetiche conformi alle normi UNI CEI EN 16247.
Comma c) auditor energetico: figura coincidente con quella dell'EGE per le attività previste dal presente decreto in relazione all'esecuzione di diagnosi energetiche

art. 11 - modifiche all'art. 12 del D.Lgs. 102/14. Disponibilità di regimi di qualificazione, accreditamento e certificazione
Comma 1 All'articolo 12 del decreto legislativo 4 luglio 2014, n. 102, sono apportate le seguenti
modificazioni:
a) il comma 3, è sostituito dal seguente: 3. UNI-CEI, in collaborazione con CTI ed ENEA, sentite le Regioni e le Province autonome, le associazioni dei consumatori e le associazioni di categoria, entro centottanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente disposizione, elabora le norme tecniche riguardanti gli esperti in gestione dell'energia, al fine di individuare specifiche competenze in materia di esecuzione delle diagnosi energetiche, anche in relazione alla particolare normativa tecnica di settore;

Inserimento dell'EGE nel contesto EQF

L'EQF opera insieme ad altri strumenti europei e internazionali a sostegno del riconoscimento
delle qualificazioni.

La presentazione prosegue con un confronto sugli schemi certificazione EGE attuali (UNI CEI 11339:2009) e futuri (UNI CEI 11339:20XX) e un confronto degli indici UNI CEI 11339.

Vengono elencati graficamente i compiti e le attività in revisione della nuova norma.

Alcune novità della nuova UNI CEI 11339
- Compiti essenziali: (4.1)
- Conoscenza da possedere: (5.2)

Specializzazioni richieste sia nel settore civile sia industriale, con una tabella dove si confrontano compiti/conoscenze - abilità.

Alla luce di quanto specificato nelle tabelle di correlazione tra compiti e conoscenze/abilità, si presume che il livello guida di autonomia e responsabilità richieste all'EGE sia associabile al livello 6 di cui alla classificazione QNQ (Raccomandazione 2017/C189/03, Allegato II) e cioè: "Gestire attività o progetti tecnico/professionali complessi assumendo la responsabilità di
decisioni in contesti di lavoro o di studio imprevedibili. Assumere la responsabilità di gestire lo
sviluppo professionale di persone e gruppi"

La presentazione continua con:
- Gli 8 livelli dell'EQF con la tipologia di qualificazione ed il percorso corrispondente, intabellati
- L'elenco dei requisiti minimi: i compiti richiesti domani
- Documentazione su come dimostrare di aver svolto i compiti
- Procedura di certificazione: prova d'esame nel dettaglio e Rinnovo
- I contenuti del certificato ed il suo trasferimento

Chiude la presentazione un utilissimo Riepilogo

Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
Fonte: mcTER Smart Efficiency - Milano giugno 2022 Soluzioni di efficienza energetica per l’industria – Tecnologie, finanziamenti e strategie per il futuro
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Settori: , , ,


Parole chiave: , , , , , , ,
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186