verticale

Diagnostica avanzata di riduttori industriali - esperienze e casi pratici

L'analisi vibrazionale dei riduttori industriali costituisce argomento di complessità elevata.
I fenomeni in gioco sono molteplici (cuscinetti, ruote dentate di
svariata tipologia, effetti struttural, ecc.) ed occorre individuare la corretta tipologia di misura per identificare le diverse problematiche in gioco.
La tecnologia riveste un'importanza notevole, per cui anche la scelta della strumentazione e dell'architettura ha un peso non trascurabile.

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
Intervento al convegno mcm Days 2011 Milano

Pubblicato
da Alessia De Giosa
MCMSegui aziendaSegui




Settori: 

Parole chiave: 


Estratto del testo
2011-04-21 ©SKF Slide 1
SKF Reliability Systems Diagnostica avanzata di
riduttori industriali:
esperienze e casi pratici SKF Convegno AIMAN San Donato Milanese, 21/04/2011 Ing. Luca Lemma SKF Service Division Italy Solution Factory Delivery Manager Il Gruppo SKF 2011-04-21 ©SKF Slide 2 [Code]
SKF [Organisation] ' 3 Divisioni: Industrial, Service e Automotive ' Dipendenti: 44.742 ' Vendite 2010: 61.029 MSEK ' Siti produttivi: 130 in 32 paesi ' Paesi dove SKF è presente: +130 ' Distributori: 15.000 Le 5 Piattaforme Piattaforma Service in Italia ' Contratti di service con i principali Clienti ed
Industrie
' 8 CMP '' certified maintenance partner - 30 tecnici specializzati (10 per revisione
mandrini)
- Struttura capillare sul territorio
- Certificazioni: - ISO per termografia
- ISO per analisi vibrazionale
- Six-sigma black belt La struttura in Italia Servizi meccanici di
manutenzione o
installazione (allineam.,
bilanciam.) Servizi meccanici Rilavorazione di
cuscinetti o
componenti Reworking Integrazione di varie
competenze o prodotti
SKF in una soluzione
completa Engineering projects Revisione completa di
mandrini di tutte le
marche e tipologie Revisione mandrini Corsi di formazione (cuscinetti, meccanica, manutenzione predittiva, allineamento) Training Analisi vibrazionale, termografia, analisi oli Analisi predittiva Una soluzione completa per migliorare l''affidabilità degli impianti Contratti di service Individuazione della corretta strategia manutentiva Strategia ed organizzazione Gamma completa per monitoraggio e allineamento Prodotti Tecniche di analisi predittiva Tecniche di manutenzione predittiva Ispezioni
endoscopio Analisi olii e Sem Termografia Analisi vibrazionale '. '.RCFA Tipico esempio di danneggiamento Bearing Failure Damage Begins TIME Detection by Listen and Feel Tipico esempio di danneggiamento Damage Begins TIME Bearing Failure Detection by Velocity Measurement Damage Begins TIME Bearing Failure Detection by SKF Enveloped Acceleration Spettro in frequenza: inviluppo (gE) Caso #1: riduttore epicicloidale Caso #1: riduttore epicicloidale
Dati applicativi
Industria: Alimentare Applicazione: riduttore di comando banco di estrusione Attività svolte: Monitoraggio della macchina con ronde periodiche Problemi riscontrati: elevate vibrazioni in esercizio, anche dopo
revisione (eseguita da terzi). Riduttore 1 linea 2 : la misura in inviluppo
evidenzia le frequenze di
ingranamento del
riduttore.Nonostante la
sostituzione, i valori sono in
aumento al di sopra della
seconda soglia di allarme.
Prevedere una revisione nel breve. Caso #1: riduttore epicicloidale
La diagnosi: risultati dell''analisi vibrazionale ed olio
La segnalazione suggerisce un
intervento nel breve termine, al
fine di correggere la gravità del
problema. Azione successiva: revisione del
riduttore da parte di SKF Caso #1: riduttore epicicloidale
Dalla diagnosi all''identificazione del problema
' Esecuzione smontaggio della macchina
' Identificazione schema di funzionamento (disegni NON disponibili)
' Verifica ingegneristica
' Identificazione dei problemi (strisciamento tra stadio veloce e lento) Caso #1: riduttore epicicloidale
Dalla diagnosi alla proposta: intervento correttivo
' Ripassatura ruote dentate
' Modifica testata solare per evitare strisciamenti
' Verifica ingegneristica: ottimizzazione precarico cuscinetti
' Sostituzione cuscinetti e guarnizioni di tenuta
' Rilievi su ruote dentate ed esecuzione disegni costruttivi
' Collaudo a banco della macchina Caso #1: riduttore epicicloidale
Verifica sul campo: monitoraggio (punto zero)
' Monitoraggio tramite strumentazione SKF (Microlog) per eseguire il punto
zero della macchina ' Report trimestrale con indicazione delle azioni correttive
' Analisi olio prima dopo Caso #2: riduttore di comando
laminatoio per anelli Caso #2: riduttore comando laminatoio per
anelli - Dati applicativi
Industria: Siderurgico Applicazione: riduttore di comando laminatoio per anelli Attività svolte: Monitoraggio periodico della macchina con strumentazione portatile Problemi riscontrati: danneggiamento ruote dentate e cuscinetti Caso #2
La diagnosi: risultati dell''analisi vibrazionale
La segnalazione suggerisce un
intervento nel breve termine, al
fine di correggere la gravità del
problema. Azione successiva: ispezione del
riduttore Caso #2: la diagnosi
Risultati dell''ispezione con endoscopio
L''ispezione con endoscopio mostra un
danneggiamento delle ruote dentate e di
alcuni cuscinetti. 1. Occorre intervenire velocemente per evitare un peggioramento della
situazione. 2. Occorre tenere sotto controllo le condizioni della macchina. Caso #2:
Intervento correttivo
' Sostituzione ruote dentate, bussole di usura e cuscinetti
' Indicazione materiale migliorativo per bussole e ruote dentate
' Ripresa delle sedi con rispetto degli interassi
' Primo stadio non disassemblabile: necessario rilievo in campo dell''interasse delle
ruote lente ' Sostituzione del primo stadio ''in campo' 2011-04-21 ©SKF Slide 21 [Code]
SKF [Organisation] Caso #3: riduttore comando
laminatoio - CoMoLink Diagnostica remota dei dati vibrazionali (CoMoLink)
Architettura del sistema
Turin RDC I sensori sono collegati a una centralina (IMx) installata presso il macchinario del cliente. Gli spettri acquisiti sono trasmessi tramite rete locale (LAN) ad un PC del cliente; infine i dati sono trasmessi,
normalmente tramite internet, dal PC del cliente, al PC SKF. SEGNALAZIONE: Aumento dei valori vibrazionali globali nella sezione 6. Gli spettri evidenziano un collegamento alla frequenza d''ingranamento dello sdoppiatore. AZIONI SUGGERITE: Consigliamo un''ispezione visiva dell''ingranaggio in uscita e una verifica del gioco dei cuscinetti. I RISULTATI DELL''ISPEZIONE:
La ruota inferiore mostra segni di erosione (crateri), più o
meno marcati e profondi a seconda del dente per un totale
di dodici denti.
Il dente corrispondente della ruota superiore evidenzia
segni di strisciature verso l''esterno del dente. Diagnostica remota dei dati vibrazionali (ComoLink)
Applicazione ad un riduttore
Spettro vibrazionale (mm/s) del punto
N° 6 (direzione radiale).
Con la Linea Rossa è indicato lo spettro
dopo gli interventi sul riduttore. Intervento effettuato: sostituzione
dell''ingranamento e dei cuscinetti. Risultato: notevole abbassamento dei valori
vibrazionali, rientrati nei limiti di accettabilità. Diagnostica remota dei dati vibrazionali (CoMoLink)
Situazione dopo l''intervento sulla macchina
DCS / PLC online Analisi, trend, log database Suite @ptitude Analizzatore Fisso
IMx SPEED TRIGGER STATUS 001100' TCP/IP Sensorizzazione fissa [Cliente] Analisi mediante analizzatore fisso [Cliente] Sw di analisi e trend presso il Cliente [Cliente] Connessione ai sistemi PLC [Cliente] Supporto di SKF per servizi avanzati [SKF] 4''20 mA or ±25 V Electric
motor Fan Servizi avanzati SKF CoMo link RCFA Le architetture di montaggio: IMx + @ptitude A Db M R fft C P aA A Db M R fft C P aA A V D T gE A Db M R fft C P aA S S S Cliente CoMoLink Generatore Eolico Architettura del sistema N. 1 Centraline Windcon + Software Observer
N. 1 Router (Sarian)
N. 2 sensori per basse frequenze sul cuscinetto principale (supporto girante) N. 5 sensori sul moltiplicatore
N. 2 sensori sul generatore Nota: il database (MS SQL) risiede fisicamente su di un server SKF
a Utrecht in Olanda-> concetto di data hosting RDC Turin Webcon / Observer Sarian Route GPRS Cuscinetto NDE generatore Segnalazione iniziale: Rilubrificazione Ultima segnalazione:
Usura su anello esterno. Conclusioni e commenti Conclusioni e commenti ' L''analisi vibrazionale dei riduttori industriali costituisce argomento di
complessità elevata. ' I fenomeni in gioco sono molteplici (cuscinetti, ruote dentate di
svariata tipologia, effetti strutturali, influenza delle registrazioni
meccaniche, ecc.). ' Occorre individuare la corretta tipologia di misura (velocità,
accelerazione, inviluppo, ecc.) per identificare le diverse problematiche
in gioco. ' La tecnologia riveste un''importanza notevole, per cui anche la scelta
della strumentazione e dell''architettura ha un peso non trascurabile. Thank you


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186