Verticale
Verticale

Diagnosi energetica come strumento

La diagnosi energetica come strumento: competenze e autonalisi

Sommario

Diagnosi energetica: cos'è, a cosa serve e chi la redige.

La diagnosi energetica nelle sue definizioni

- Debole: "..consiste nell'analizzare come l'impresa consuma energia e nel valutare quali interventi di miglioramento possono portare al miglioramento delle condizioni di gestione e alla diminuzione dei costi e delle spese di gestione e nel determinare quali competenze deve avere il personale incaricato.>> Questa diagnosi energetica è improntata al risultato;
- Robusta: "Procedura sistematica finalizzata a ottenere un'adeguata conoscenza del profilo di consumo energetico di un edificio o gruppo di edifici, di una attività o impianto industriale o commerciale o di servizi pubblici o privati, a individuare e quantificare le opportunità di risparmio energetico sotto il profilo costi-benefici e a riferire in merito ai risultati.>> Questa diagnosi energetica è improntata al metodo.

Quale struttura disponibile << il template >>

1. Nota su chi può redìgere la diagnosi energetica, ...incluso il team;
2. Dati dell'azienda e del sito;
3. Indicare il periodo di riferimento della diagnosi energetica;
4. Unità di misura e valori di riferimento adottati;
5. Consumi energetici;
6. Materie prime;
7. Processo produttivo;
8. Prodotti;
9. Indicatori energetici EnPI;
10. Informazioni sul metodo di raccolta dati;
11. Descrizione dell'implementazione della strategia di monitoraggio;
12. Modelli energetici;
13. Calcolo degli indicatori energetici individuati e confronto con quelli di riferimento;
14. Interventi effettuati in passato;
15. Individuazione dei possibili interventi. Competenze per poterli attuare.

A- La mappatura dei flussi energetici: "..Bilanciamento dei flussi à individuazione dei cascami con conseguenti individuazione di <> energetiche seconde....>> e dei conseguenti <>.

B - Analisi della Conformità energetica - UTA: * nell'attuale situazione sanitaria, in presenza del virus Sars-Cov 2 (v. Covid 19), a seguito del Dpcm_2020.11.03, per gli impianti di condizionamento, è obbligatorio, se tecnicamente possibile, escludere totalmente la funzione di ricircolo dell'aria. (focus Energetico) In ogni caso vanno rafforzate ulteriormente le misure per il ricambio d'aria naturale e/o attraverso l'impianto, e va garantita la pulizia, ad impianto fermo, dei filtri dell'aria di ricircolo per mantenere i livelli di filtrazione/rimozione adeguati. (focus Sicurezza - Salute);

C - Dagli EnPI al Bilancio di Sostenibilità...:
Target
7.1 garantire l'accesso universale ai servizi energetici a prezzi accessibili, affidabili e moderni
7.2 Aumentare notevolmente la quota di energie rinnovabili nel mix energetico globale
7.3 Raddoppiare il tasso globale di miglioramento dell'efficienza energetica
7.a rafforzare la cooperazione internazionale per facilitare l'accesso alla tecnologia e alla ricerca di energia pulita,
7.b espandere l'infrastruttura e aggiornare la tecnologia per la fornitura di servizi energetici moderni e sostenibili

D - Procedura Sistematica ...approccio <>
Diagnosi energetica à come strumento sistemico altamente flessibile, reattivo e adattativo, dove le competenze, utili alla sua realizzazione, sono molteplici e ripartite tra più entità individuali, cooperanti, ma autonome, che lavorano insieme in strutture gerarchiche anche temporanee. Diagnosi energetica come lavoro di squadra.
Diagnosi energetica come strategia:
- Conf. Legale;
- Tecnica;
- Salute;
- Visione;
- Misura;
- Analisi.

Conclusioni

L'importanza sempre maggiore della DE:
- UNI 11352;
- UNI 11339;
- ISO 50001;
- PANGPP;
- D.Lgs 102/14.

Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
Fonte: mcTER Smart Efficiency Web Edition luglio 2021 L'efficienza energetica per le imprese: scenari, strumenti e opportunità
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Settori: , , ,


Parole chiave: , ,
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186