Verticale
Verticale

Dalla manutenzione al condition monitoring

Sostituire una manutenzione a tempo con il Condition Monitoring

Sommario

Durante il nostro workshop pomeridiano, con un case story realizzato insieme ad un nostro partner/cliente, dimostreremo come sia possibile passare facilmente da una manutenzione a tempo/preventiva, ad una basata sul condition monitoring, grazie anche alla tecnologia ultrasonora di SDT.

Ambiti di applicazione del Condition Monitoring

Risparmio energetico & manutenzione predittiva

- Ricerca perdite aria compressa e prove di tenuta;
- Ispezioni scaricatori di condensa;
- Ispezioni valvole;
- Controllo lubrificazione;
- Controllo cuscinetti e riduttori;
- Ispezione dispersioni elettriche;
- Problemi in campo idraulico;

Controllo qualità
- Prove di tenuta (boccaporti , serbatoi interrati, celle frigorifere, ecc.).

Sostituire una manutenzione a tempo con il Condition Monitoring

Dove: Industria Petrolchimica

Applicazione: Nastro trasportatore lungo più di 100 mt che contiene 270 piccoli cuscinetti a rulli, 33 rulli di ritorno oltre ai rulli di azionamento, movimenti a basso numero di giri.

L'accesso difficile e pericoloso a questi rulli, abbinato ai bassi RPM, ha comportato in passato la loro esclusione dai percorsi di analisi vibrazionale.

Situazione gestita tramite manutenzione preventiva.

Ispezione visiva e uditiva per determinare quali rulli sostituire.

Metodologia lunga e pericolosa, poiché era necessario aprire ciascun coperchio del nastro in marcia, per eseguire questo controllo.

Pratica molto soggettiva, e i risultati variavano notevolmente da tecnico a tecnico.

Due anni fa, integrazione della tecnologia Ultrasonora SDT all'Analisi Vibrazionale, per aumentare l'Affidabilità degli asset.

Inizio sperimentazione dell'applicazione ultrasonora su nastro trasportatore CB-1310.

All'inizio, è stato costruito un percorso di misura solo per i rulli di ritorno.

Una lettura sul telaio del rullo (senza quindi aprire nessun coperchio) ha fornito una buona qualità del segnale per questa applicazione.

E' stata utilizzata strumentazione Ultrasonora avanzata SDT, composta da Rilevatore SDT 270DU+ Software di analisi SDT UAS.

Grado di accuratezza pari all'analisi vibrazionale, ma molto più performante su movimenti lenti.

Dopo alcune campagne di raccolte dati, sono stati ottenuti risultati molto promettenti.

Da più di 1 anno, dopo l'introduzione della nuova strategia ad ultrasuoni, non c'è più stato bisogno di fare il percorso di manutenzione preventiva.

Il Tecnico di Analisi Vibrazionale applica la stessa tecnica di utilizzo anche per l'Analisi Ultrasonora.

In entrambi i casi, si analizza la forma d'onda temporale e/o lo spettro (FFT), tranne per il fatto che si misurano gli ultrasuoni anziché lo spostamento (vibrazioni).

Al momento, sui rulli portanti, si controllano tre rulli in un unico punto di lettura, e non si può dire con precisione quale sia quello difettoso.

Questi rulli sono dotati di due cuscinetti 6304-2RS/C3 e l'anello esterno del cuscinetto ruota ad una velocità di 238 giri/min.

Cuscinetto Rullo R29, Difetto Gabbia Interna (BPFI)
Cuscinetto Rullo R49, presenza di difetti su pista interna (BPFI) ed esterna (BPFO) di un cuscinetto, che può essere dovuta al fatto che siano su due rulli diversi.

Conclusioni

Oltre all'analisi del segnale, anche l'ascolto audio dell'onda temporale aiuta a confermare un potenziale problema.

Il programma sta funzionando molto bene, e il livello di allarme attualmente impostato permette di identificare con largo anticipo ogni volta che si sta per manifestare un difetto su un rullo, evitando costosi fermi non previsti.

Nessun bisogno di identificare ogni volta il difetto specifico del cuscinetto, visto il costo ridotto dei rulli.

In questo caso, i difetti tipici vengono individuati a bassa velocità di rotazione, dove in pratica la tecnica di analisi vibrazionale raggiunge il suo limite di sensibilità.

Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
Fonte: MCM ottobre 2021 workshop
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Settori: ,


Parole chiave: ,
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186