Verticale
Verticale

Dal packaging tradizionale al packaging esd

La scelta tra le diverse tipologie di imballo deve essere innanzitutto dettata da motivazioni di carattere tecnico: un componente con batterie in tampone non può essere messo in contatto con un imballo conduttivo e una scheda con un grosso trasformatore saldato deve essere alloggiata in un imballo ammortizzante. Stabilita la funzione del packaging, l’aspetto economico diventa il successivo criterio di scelta: quando, ad esempio, occorre un imballo duraturo per la movimentazione interna, le casse in plastica conduttiva rappresentano una scelta costosa ma che si ammortizza col tempo.

PDF

Scarica il PDF
Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
Fonte: Intervento al "XV Congresso Nazionale ESD", Cavriglia 2013
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Settori: , ,


Parole chiave: , , ,
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186