Verticale
Verticale

D.M. 31/2015 - Il punto di vista delle Agenzie Ambientali per la protezione dell’ambiente

i procedimenti avviati o passati al D.M. 31/2015 sono estremamente limitati
•Sostanziale condivisione dei punti di forza del D.M. 31/2015
•Permangono principalmente le difficoltà legate alla presenza delle ARPA alle fasi di indagine preliminare
•Sussistono alcune difficoltà analitiche da parte delle ARPA
•Tempistiche particolarmente stringenti e necessità di monitoraggi post operamche portano ad un allungamento di conclusione dell’intero iter
•Sarebbe opportuna una miglior definizione delle funzioni attribuite a Province ed ARPA in qualità di Enti di controllo a livello locale

Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
Fonte: Conferenza Nazionale dell’Industria sull’ambiente e le bonifiche settembre 2015 Conferenza Nazionale dell’Industria sull’ambiente e le bonifiche
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Settori: 


Parole chiave: 
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186