Verticale
Verticale

Analisi sperimentale delle prestazioni di uno scambiatore di calore per sistemi meccanici a ventilazione controllata

L’incremento della tenuta all’aria dei vari componenti ha condotto ad una riduzione dei ricambi d’aria all’interno dell’ambiente, causando effetti negativi sia per l’edificio che per gli occupanti, con formazione di muffe ed aumento dell’inquinamento indoor. Per sopperire agli effetti negativi dovuti alla mancanza di aria di rinnovo negli ambienti, numerose aziende hanno proposto sistemi a ventilazione meccanica controllata, generalmente combinati con dispositivi di recupero di calore. L’obiettivo consiste nell’evitare l’arbitraria azione dell’apertura delle finestre per il ricambio d’aria ed incrementare il risparmio energetico con il pre-riscaldamento dell’aria nuova, fredda ed esterna con l’aria esausta, calda ed interna, in condizioni invernali.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
La Termotecnica aprile 2016




Settori: , , ,


Parole chiave: , , , , ,


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186