Verticale
Verticale

A Roma il 75° Congresso Nazionale ATI 2-4 settembre 2020

Il Congresso ATI da oltre settant'anni si pone come momento d'incontro tra esperti del mondo accademico e industriale, rappresentanti delle istituzioni, progettisti e ricercatori.

"#7Clean Energy For All" è il tema generale scelto quest'anno dalla Presidenza ATI attorno al quale si svilupperanno le sessioni congressuali, con particolare attenzione a Ricerca, Innovazione e Sviluppo per l'industria ed il territorio.

 

"La 75° edizione del Congresso ATI ha una sede (Roma, Sapienza), un titolo e un programma rivolti ad un obiettivo ambizioso, dimostrare che ATI può fare la sua parte nell'ambito delle attività istituzionali del nostro Paese in tema di transizione energetica. 

"#7 Clean Energy For All" non è solo uno slogan dell'Agenda 2030 dell'ONU, ma anche e soprattutto un manifesto che vuole chiamare a raccolta tutti i soggetti coinvolti nel settore energetico: le università e i loro ricercatori, le aziende dell'energia, le PMI del settore energetico, le associazioni di categoria, quali AiCARR e Coordinamento FREE. 

L'obiettivo è quello di iniziare un dialogo complesso e intersettoriale, per formulare una serie di idee a partire dalle forze che storicamente costituiscono l'ossatura di ATI. Un obiettivo ambizioso, ma, proprio in virtù di una sfida così decisiva per il nostro futuro, deve vedere impegnati tutti i settori in modo condiviso e partecipato" ha dichiarato il Presidente ATI Nazionale - Livio De Santoli.

"ATI 2020 coincide con un momento chiave per le politiche energetiche e ambientali nazionali ed europee, come dimostra la recente pubblicazione del Piano Nazionale Integrato Energia e Clima. Questa sincronia restituisce al Congresso Nazionale un ruolo di centralità, e lo rende luogo di discussione e confronto per l'intera comunità ingegneristica, accademica e professionale, attorno ai metodi, ai modelli ed alle tecnologie della transizione energetica", ha affermato il Presidente ATI Lazio e Co-Chair del Congresso - Alessandro Corsini

Il Congresso si svolgerà nella splendida cornice della Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale, dell'Università Sapienza di Roma. Situata nell'area del vecchio convento di San Lorenzo in Panisperna, a sua volta costruito sulle rovine del palazzo imperiale di Nerone, la Facoltà si sviluppa intorno a un bel chiostro rinascimentale, fra i più belli del Rinascimento romano.

Al centro del cortile è la bella vera di un pozzo, dall'elegante pianta ottagonale, scolpita da Simone Mosca, sormontata da un più semplice cavalletto formato da due coppie di colonne sostenenti un semplice architrave con cimasa, da alcuni attribuita addirittura a Michelangelo Buonarroti, oggi simbolo della Facoltà stessa.

L'Associazione Termotecnica Italiana, attiva dal 1918 con compiti preminentemente di regolamentazione e codifica tecnica, opera nel campo della conversione dell'energia e dei sistemi ad essa preposti, ne promuove la ricerca, l'innovazione ed il trasferimento delle conoscenze tra le Università, i centri di ricerca ed il mondo produttivo. 

EIOM dal 1956 è protagonista nel campo dell'organizzazione di eventi in diversi settori industriali, operando a stretto contatto con partner, associazioni, aziende ed istituzioni. EIOM è inoltre editore dal 1948 de "La Termotecnica", testata mensile espressione di ATI, principale fonte di informazione e dialogo tra il mondo scientifico e quello imprenditoriale.

Il 75° Congresso Nazionale ATI è in programma dal 2 al 4 settembre presso la Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale Sapienza - Università di Roma.

Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Congresso Nazionale ATI Roma 2-4 settembre 2020




Settori: , ,


Parole chiave: ,


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186