verticale

Raccolta differenziata - il caso dell Val di Non

- Scarico sulla piattaforma dei rifiuti dagli autocompattatori, caricamento nel trituratore
- Macchina imballatrice dei rifiuti: le balle di dimensioni pari a circa 1 mc. per 900 kg di peso, vengono avvolte con sette strati di telo di plastica per garantire la massima tenuta
- Il rifiuto imballato viene trasportato a dimora in discarica
- La discarica è stata realizzata con tutti gli accorgimenti tecnici atti a garantire la massima sicurezza in termini di impermeabilizzazione.

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
Rifiuti zero? I perchè di una scelta gennaio 2011 Rifiuti zero? I perchè di una scelta

Pubblicato
da Alessia De Giosa
EIOMSegui aziendaSegui




Settori: 

Parole chiave: 


Estratto del testo
RACCOLTA DIFFERENZIATA:
UNA SCELTA
IRRINUNCIABILE
IL CASO DELLA
COMUNITA'' DELLA VAL DI NON
PROVINCIA DI TRENTO
Francesco Zambonin Responsabile del Servizio tecnico e di tutela ambientale della Comunità CONVEGNO RIFIUTI ZERO MACOMER 22 gennaio 2011 DOVE SIAMO ' SERVIZIO TECNICO E TUTELA AMBIENTALE
e.mail: tecnico@comunitavaldinon.tn.it
tel. 0463/601648 fax. 0463/601648 0463/424353 CON SEDE A CLES (TN) COMPETENZE DELLA COMUNITA': struttura pubblica destinata al coordinamento dei Comuni
aderenti nei settori dell'ambiente (settore rifiuti), del territorio (urbanistica), dell'assistenza sociale e
altri
DATI GENERALI TERRITORIALI DELLA COMUNITA'
SUP. 600 kmq
ABITANTI EQUIVALENTI 42299
COMUNI 38 (CAPOLUOGO CLES 6700 ab. )
QUANTITATIVO RIFIUTI PRODOTTI 17.800 tonn/anno (1,05 kg/ab anno)
RACCOLTA DIFFERENZIATA AL NOVEMBRE 2010 PARI AL 71,84 % (assoluta in peso) SETTORE AMBIENTE RIFUTI:
DOTAZIONE 1 DISCARICA CONTROLLATA PER RIFUTI NON PERICOLOSI
20 STRUTTURE DI RACCOLTA (definite centri di raccolta materiali CR)
UTENZA: 20.000 utenze domestiche
2.800 utenze non domestiche ' IL SISTEMA DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA
' LA RIORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO (DA STRADALE A PAP)
' I SOGGETTI COINVOLTI NEL SISTEMA
' IL PIANO PROVINCIALE RIFIUTI 2002 - 2006
' LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO :
' - IL PAP
' - LE RACCOLTE STRADALI
' - I CENTRI DI RACCOLTA
' LE DOTAZIONI ALLE UTENZE PER IL PAP
' I RISULTATI
' I COSTI
' LA DISCARICA:
' L''ANALISI MERCEOLOGICA DEL RESIDUO A DISCARICA CON LA RD OLTRE IL 70% LA VALLE DI NON E LA SPECIFICIT'
DEI RIFIUTI
IL SISTEMA DELLA RACCOLTA
DIFFERENZIATA
Dal 2000, il Comprensorio della Valle di Non, ora Comunità è Ente gestore del
Servizio di raccolta, trasporto e
smaltimento dei rifiuti solidi urbani
per tutti i Comuni della Valle
, ha dato
avvio, in coerenza con le previsioni
delle leggi statale e provinciale, ad un
nuovo sistema di raccolta dei rifiuti
rivolto principalmente al potenziamento
della raccolta differenziata. 5 L''ORGANIZZAZIONE DEL NUOVO
SERVIZIO (DA STRADALE A PAP)
Comunità Valle di Non - Servizio gestione Rsu  La Comunità, potendo disporre del proprio sito di smaltimento (discarica), ha orientato
lo sviluppo del sistema concentrando gli
sforzi sulla raccolta differenziata, chiedendo
ai Cittadini la separazione a monte dei
materiali, dotandoli degli strumenti e mezzi
necessari per attuare un servizio:  Qualitativamente migliore
 Orientato al contenimento della produzione,
 Alla migliore efficienza
 A passare dalla tassa alla tariffa mediante, una equa ripartizione della spesa. Apertura sito controllat o discarica Località Iscle Taio Potenziam ento delle strutture della raccolta differenzia ta Separazione a monte dei cittadini dei materiali LA RIORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO (DA STRADALE A PAP) 8 Provincia Autonoma di Trento PAT Ente gestore Comunità Val di Non Utenze non
domestiche Aziende Utenze domestiche Famiglie Enti locali '' 38 Comuni Val di Non Piano provinciale
gestione rifiuti Regolamento
comunale e
responsabilità
gestione
servizio rifiuti Servizio di
Igiene
Ambientale '' Applicazione
indicazioni Pat
Gestione e
controllo
servizio di
raccolta e
smaltimento
rifiuti Conferimento
corretto dei
materiali presso
le strutture e le
modalità indicate Conferimento
corretto dei
materiali presso
le strutture e le
modalità indicate Decreto legislativo
152/06 in materia
di raccolta e
smaltimento rifiuti Comunità di Valle Val di Non - Servizio gestione Rsu I SOGGETTI COINVOLTI NEL SISTEMA IL PIANO PROVINCIALE RIFIUTI 2002
la produzione assoluta
70'000 120'000 170'000 220'000 270'000 320'000 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 Residuo Raccolta Differenziata SCENARIO DI PIANO sistema integrato di gestione dei rifiuti urbani a elevato recupero di materia e limitata valorizzazione energetica IL PIANO PROVINCIALE RIFIUTI 2006
obiettivi vincolanti per le Comunità
1 RIDUZIONE DELLA
PRODUZIONE
pari all''incremento demografico 2 AUMENTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA resa del sistema di raccolta (65%) 3 QUANTITA'' MASSIMA
RIFIUTO RESIDUO
100.000 ton/anno (175 kg/ab. eq./anno) 4 IMPIANTISTICA coerenza del sistema di raccolta con il sistema
di smaltimento e trattamento
LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- IL PORTA A PORTA
' Il porta a porta a famiglia e per ogni seconda
abitazione: con dotazione di bidoncini e biopattumiere
da 30 lt.),
' Il mantenimento della raccolta stradale con
progressiva diminuzione della presenza delle campane - Realizzazione e potenziamento della raccolta dei materiali presso i C.R.M (Centri di raccolta materiali) LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- IL PORTA A PORTA
Comunità di Valle Val di Non - Servizio gestione Rsu Distribuzione
Contenitori In comodato
gratuito per la
raccolta ''Porta a Porta' per le
utenze
domestiche e
non
domestiche
che ne fanno
richiesta ' Tutti quei materiali rifiuti che non possono
essere conferiti e
raccolti per il recupero
ed il riciclaggio RIFIUTO SECCO ' Resti ed avanzi di cucina ' Scarti vegetali di piccole dimensioni RIFIUTO UMIDO 12 LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- IL PORTA A PORTA
La scelta della raccolta
''porta a porta' riesce
ad intercettare la
frazione umida che
rappresenta l''11%
della produzione Rifiuti
solidi urbani (Rsu)
dell''intera Valle di Non 13 Comunità di Valle Val di Non - Servizio gestione Rsu LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- IL PORTA A PORTA
 Famiglie e privati  Aziende, imprese commerciali 14 Comunità di Valle Val di Non - Servizio gestione Rsu UTENZE DOMESTICHE UTENZE NON DOMESTICHE LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- IL PORTA A PORTA
(23.880 UTENZE)  DOTAZIONE E CONSEGNA IN
COMODATO GRATUITO DI BATTERIA DI
TRE CONTENITORI:  (2 DA 25 lt. + biopattumiera da 7 lt. +
sacchetti ''Materbi' ) 1.1 LA RACCOLTA PORTA A PORTA DEI RIFIUTI:
SECCO UMIDO - UTENZE DOMESTICHE
1.2 LA RACCOLTA PORTA A PORTA DEI RIFIUTI:
SECCO UMIDO - UTENZE NON DOMESTICHE
2897 UTENZE  DOTAZIONE E CONSEGNA COMPLETATA: COMODATO GRATUITO DI
IDONEI CONTENITORI DOPPI PER SEPARAZIONE SECCO UMIDO 80 lt. 240 lt. 770lt.  raccolta specifica del solo cartone
porta a porta presso
le aziende; con il
2009 attivata la
porta a porta per
vetro e nylon 17 CARTONI Modalità di raccolta '' a porta a porta' RACCOLTA PER LE UTENZE NON DOMESTICHE (ATTIVITA'' ECONOMICHE, AZIENDE, NEGOZI) Comunità Valle di Non - Servizio gestione Rsu LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- IL PORTA A PORTA
18 Comunità di Valle Val di Non - Servizio gestione Rsu ' Discarica
' siti specializzati
' Termovalorizzatore ' Aziende di disassemblaggio
Raae ' Ditta autorizzata
' Autorizzazione al trasporto ' Aziende
' Ditte individuali
' Attività commerciali Produttor e Trasporto Smaltimen to Trattamen to e recupero LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- IL PORTA A PORTA
Comunità Valle di Non - Servizio gestione Rsu Raccolta del vetro,
barattolame e plastica
Raccolta carta e cartone 19 LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- LE RACCOLTE STRADALI
PILE SCARICHE SI RACCOLGONO CON
ECOMOBILE, I RIFIUTI DOMESTICI
PERICOLOSI
20 RACCOLTA PER LE UTENZE DOMESTICHE Comunità Valle di Non - Servizio gestione Rsu LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- LE RACCOLTE STRADALI
21 Medicinali scaduti Raccolta indumenti usati RACCOLTA PER LE UTENZE DOMESTICHE (FAMIGLIE E PRIVATI) Comunità Valle di Non - Servizio gestione Rsu LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- LE RACCOLTE STRADALI
LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- I CENTRI DI RACCOLTA MATERIALI
PROGETTAZIONE ESECUTIVA DI UN SISTEMA DI COPERTURA DEI CONTAINERS NEI CRM MODELLO TIPO LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- I CENTRI DI RACCOLTA MATERIALI
Comunità Valle di Non '' Servizio gestione Rsu 25 MATERIALI CONFERIBI LI PRESSO
IL CENTRO DI RACCOLTA MATERIALI UTENZE DOMESTICHE UTENZE NON DOMESTIC HE SOLO RIFIUTI ASSIMILABI LI!! LA SITUAZIONE NEL 2000I RIFIUTI INGOMBRANTI DOMESTICI SI RACCOLGONO CON 50 CONTAINERS DISTRIBUITI NEI COMUNI LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- I CENTRI DI RACCOLTA MATERIALI
LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- I CENTRI DI RACCOLTA MATERIALI
Comunità di Valle Val di Non - Servizio gestione Rsu 28 CENTRI DI
RACCOLTA
MATERIALI
C.R. LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- I CENTRI DI RACCOLTA MATERIALI
29 CENTRI
DI
RACCOL
TA
MATERIA
LI
C.R.M Comunità Valle di Non - Servizio gestione Rsu LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- I CENTRI DI RACCOLTA MATERIALI
LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- I CENTRI DI RACCOLTA MATERIALI
CENTRI RACCOLTA MATERIALI su dieci mesi la carta e il multimateriale 6 4 1 .3 9 0 3 8 9 .9 2 0 1 7 9 .2 5 0 2 9 5 .2 9 0 2 1 9 .0 2 0 179360 0 100.000 200.000 300.000 400.000 500.000 600.000 700.000 2008 2007 2006 kg multi carta cartone CONFRONTO DELLA RACCOLTA CARTA E VETRO (MULTI) CON CAMPANE NEI 3 ANNI 2 .0 9 6 .2 8 1 1 .9 8 2 .7 3 4 1 .8 6 8 .0 2 0 1 .5 7 6 .6 1 9 1 .4 7 6 .5 0 9 1 .3 4 8 .6 0 8 0 250000 500000 750000 1000000 1250000 1500000 1750000 2000000 2250000 2006 2007 2008 VETRO (kg) CARTA (kg) L''INCREMENTO CORRISPONDENTE DELLA RACCOLTA NEI CRM 2006 2008 VETRO multi = + 462140 CARTA = +115930 LA RIDUZIONE SENSIBILE DELLA RACCOLTA STRADALE 2006 2008 VETRO multi = - 228261 KG CARTA = - 228011 CENTRI RACCOLTA MATERIALI su dieci mesi tutte le componenti differenziate ra e e ; 1 5 4 .5 3 6 ra e e ; 1 1 2 .9 2 7 ra e e ; 8 9 .8 9 2 0 500000 1000000 1500000 2000000 2500000 3000000 2008 2007 2006 anni kg ingombranti altre rd multi raee carta cartone LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- I CENTRI DI RACCOLTA MATERIALI
CENTRI RACCOLTA MATERIALI su dieci mesi la carta e il multimateriale 6 4 1 .3 9 0 3 8 9 .9 2 0 1 7 9 .2 5 0 2 9 5 .2 9 0 2 1 9 .0 2 0 179360 0 100.000 200.000 300.000 400.000 500.000 600.000 700.000 2008 2007 2006 kg multi carta cartone LE COMPONENTI DEL NUOVO SERVIZIO:
- I CENTRI DI RACCOLTA MATERIALI
I RISULTATI: - I NUMERI DELLA RD rifiuti suddivisi 2010 rifiuti biodegradabili di cucine e mense 11% UMIDO DOMESTICO 15% carta 9% vetro 0% metallo 3% imballaggi in carta e cartone 2% imballaggi in vetro 3% RAEE 2% rifiuti ingombranti 8% SECCO DA UTENZE 20% imballaggi metallici 0% imballaggi in plastica 0% plastica 1% legno 2% abbigliamento 0% multimateriale 8% rifiuti misti da costr e demolizione 3% RUP 1% cartone 9% rifiuti biodegradabili di cucine e mense UMIDO DOMESTICO carta cartone vetro legno abbigliamento plastica metallo rifiuti misti da costr e demolizione imballaggi in carta e cartone imballaggi in plastica imballaggi metallici multimateriale imballaggi in vetro RAEE RUP rifiuti ingombranti SECCO DA UTENZE I RISULTATI: - I NUMERI DELLA RD I RISULTATI: - I NUMERI DELLA RD DI FF ER EN ZI AT O RE SI DU O A D IS CA RI CA TO TA LE 11 .3 13 12 .6 32 13034 5. 36 6 5. 33 0 5238 16 .6 79 17 .9 63 18272 - 2.000,00 4.000,00 6.000,00 8.000,00 10.000,00 12.000,00 14.000,00 16.000,00 18.000,00 20.000,00 CONFRONTO A 3 ANNI DELLA PRODUZIONE ASSOLUTA IN PESO DEI RSU tonn 2008 2009 2010 RACCOLTA DIFFERENZIATA 2010 AL 31/12 in peso 71,33 % I RISULTATI: - I NUMERI DELLA RD Comunità di Valle Val di Non - Servizio gestione Rsu 38 Comunità Valle di Non - Servizio gestione Rsu U MI D O VE R D E C A R TA C A R TO N E MU LT IMA T ER IA L E LEG N O (C R M) IN D U ME N TI ME TA LL O (C R M) PI C C O LI IN ER TI (C R M) R A EE R U P PN EU MA TI C I R .IN G O MB R A N T I SE C C O 0,00% 5,00% 10,00% 15,00% 20,00% 25,00% COMUNITA' VAL DI NON - SERVIZIO RSU ANALISI DELLA RACCOLTA IN % DELLE COMPONENTI PRINCIPALI CONFRONTO ANNI: 2007 2008 2009 2010(12m) (dati SERVIZIO TECNICO - OSSERVATORIO RIFIUTI C6) 2007 2008 2009 2010 2007 11,82% 7,47% 10,86% 8,27% 15,67% 4,25% 0,26% 4,31% 1,69% 0,86% 0,62% 0,03% 7,58% 26,30% 2008 11,57% 10,72% 10,14% 8,43% 15,86% 3,11% 0,38% 4,07% 1,75% 1,10% 0,62% 0,07% 7,84% 24,33% 2009 11,40% 13,97% 9,03% 8,08% 15,86% 2,84% 0,10% 3,85% 2,80% 1,81% 0,58% 0,00% 7,93% 21,74% 2010 11,20% 14,56% 8,72% 8,81% 16,36% 1,96% 0,16% 3,41% 3,38% 2,08% 0,56% 0,13% 8,39% 20,28% UM IDO VERDE CARTA CARTONE M ULTIM ATERI ALE LEGNO (CRM ) INDUM ENTI M ETALLO (CRM ) PICCOLI INERTI (CRM ) RAEE RUP PNEUM ATICI R.INGOM BRA NTI SECCO I RISULTATI: - I NUMERI DELLA RD COMUNITA' VAL DI NON (PROGRESSIONE % RACCOLTA DIFFERENZIATA DAL 2000 FINO 2010) (dati SERVIZIO TECNICO - OSSERVATORIO RIFIUTI C6) 21 ,6 4% 25 ,5 5% 48 ,5 1% 48 ,7 9% 50 ,2 1% 53 ,2 9% 59 ,2 9% 66 ,1 2% 67 ,8 3% 70 ,3 3% 71 ,3 3% 78 ,3 6% 74 ,4 5% 51 ,4 9% 51 ,2 1% 49 ,7 9% 46 ,7 1% 40 ,7 1% 33 ,8 8% 32 ,1 7% 29 ,6 7% 28 ,6 7% 0,00% 10,00% 20,00% 30,00% 40,00% 50,00% 60,00% 70,00% 80,00% 90,00% pe rc . differenziata 21,64% 25,55% 48,51% 48,79% 50,21% 53,29% 59,29% 66,12% 67,83% 70,33% 71,33% discarica 78,36% 74,45% 51,49% 51,21% 49,79% 46,71% 40,71% 33,88% 32,17% 29,67% 28,67% 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 39 I RISULTATI: - I NUMERI DELLA RD I COSTI: - LA RD IN CIFRE ANNO 2009 -533.215 -664.999 343.829 497.000 376.615 483.342 309.366 914.998 3.814.000 3.685.695 -1 .0 0 0 .0 0 0 -5 0 0 .0 0 0 - 5 0 0 .0 0 0 1 .0 0 0 .0 0 0 1 .5 0 0 .0 0 0 2 .0 0 0 .0 0 0 2 .5 0 0 .0 0 0 3 .0 0 0 .0 0 0 3 .5 0 0 .0 0 0 4 .0 0 0 .0 0 0 COSTO G SERVIZIO RACC. TRASP. SMALT. SPESE GESTIONALI DISCARICA E VARIE SPESE TARIFFAZIONE CAPITALE PER COMPLETAMENTO STRUTTURE RECUPERI PF 2009 PF2010 PF 2009 3.813.999,82 309.365,86 376.614,82 343.829,33 -533.214,88 PF2010 3.685.695,00 914.997,80 483.342,00 497.000,00 -664.999,00 COSTO G SERVIZIO RACC. TRASP. SMALT. SPESE GESTIONALI DISCARICA E VARIE SPESE TARIFFAZIONE CAPITALE PER COMPLETAMENTO STRUTTURE RECUPERI COSTO '/ab eq 101,91 COSTO '/tonn 239,97 41 DISCARICA
CONTROLL
ATA
DI ISCLE A
TAIO Macchina imballatrice dei
rifiuti: le balle di dimensioni
pari a circa 1 mc./per 1
tonnellata di peso, vengono
avvolte con sette strati di telo
di plastica per garantire la
massima tenuta Comunità Valle di Non - Servizio gestione Rsu LA DISCARICA: - IL RIFIUTO RESIDUO 42 DISCARICA
CONTROLLATA
DI ISCLE A
TAIO Scarico sulla piattaforma dei rifiuti dagli
autocompattatori, caricamento nel trituratore
Macchina imballatrice dei rifiuti: le balle di dimensioni
pari a circa 1 mc. per 900 kg di peso, vengono
avvolte con sette strati di telo di plastica per
garantire la massima tenuta
Il rifiuto imballato viene trasportato a dimora in
discarica
La discarica è stata realizzata con tutti gli
accorgimenti tecnici atti a garantire la massima
sicurezza in termini di impermeabilizzazione;
capienza 450.000 mc.
Il rifiuto imballato, viene posto in sito per strati, e
successivamente ricoperto con biofiltro costituito da
legno e ramaglie frantumate Comunità Valle di Non - Servizio gestione Rsu LA DISCARICA: - IL RIFIUTO RESIDUO 43 DISCARICA
CONTROLLA
TA
DI ISCLE A
TAIO Scarico sulla piattaforma dei rifiuti dagli
autocompattatori, caricamento nel trituratore
Macchina imballatrice dei rifiuti: le balle di dimensioni
pari a circa 1 mc. per 900 kg di peso, vengono
avvolte con sette strati di telo di plastica per
garantire la massima tenuta
Il rifiuto imballato viene trasportato a dimora in
discarica
La discarica è stata realizzata con tutti gli
accorgimenti tecnici atti a garantire la massima
sicurezza in termini di impermeabilizzazione;
capienza 450.000 mc.
Il rifiuto imballato, viene posto in sito per strati, e
successivamente ricoperto con biofiltro costituito da
legno e ramaglie frantumate Comunità Valle di Non - Servizio gestione Rsu LA DISCARICA: - IL RIFIUTO RESIDUO DISCARICA CONTROLLATA DI ISCLE A TAIO 44 La discarica è stata
realizzata con tutti gli
accorgimenti tecnici
atti a garantire la
massima sicurezza in
termini di
impermeabilizzazione Comunità Valle di Non - Servizio gestione Rsu LA DISCARICA: - IL RIFIUTO RESIDUO LA DISCARICA: - IL RIFIUTO RESIDUO LA DISCARICA: - IL RIFIUTO RESIDUO LA DISCARICA: - IL RIFIUTO RESIDUO I DATI DELL''ANALISI MERCEOLOGICA: -
COSA RESTA NEL RIFIUTO RESIDUO
I DATI DELL''ANALISI MERCEOLOGICA: -
COSA RESTA NEL RIFIUTO RESIDUO
Medie bacini 2010 Medie bacini 2009 Medie bacini 2008 55,49% 61,95% 61,66% 0,00% 10,00% 20,00% 30,00% 40,00% 50,00% 60,00% 70,00% ANALISI MERCEOLOGICHE SUL RESIDUO RIFIUTO SECCO RESIDUO 61,66% 61,95% 55,49% RIFIUTI URBANI PERICOLOSI 0,03% 0,04% 0,11% FRAZIONI SECCHE RICICLABILI 26,52% 23,91% 32,89% FRAZIONI ORGANICHE 11,79% 14,10% 12,03% Medie bacini 2010 Medie bacini 2009 Medie bacini 2008 Riepilogo medi bacini anni: 2010-2009-2008 Data analisi Medie bacini 2010 Medie bacini 2009 N. Classi merceologiche Cod. Peso [%] Peso [%] Sottovaglio > 10 mm SV1 2,91% 2,39% Sottovaglio > 3 mm SV2 2,33% 2,06% Sottovaglio < 3 mm SV3 4,03% 4,23% Inerti IN 0,21% 0,36% Vetro (altro) VE3 0,02% 0,06% Altri metalli ferrosi e non ferrosi ME25 1,29% 0,95% Tessili TE12 4,63% 6,05% Pelli e cuoio PC 0,05% 0,60% Altra plastica PL78 3,27% 3,47% 10 Gomma GO12 0,92% 1,07% 11 Tessili sanitari TS 22,72% 19,48% 12 Plastica in film PL12 18,37% 20,09% 13 Poliaccoppiati (altri imballaggi) PT2 0,53% 0,56% 14 Poliaccoppiati (altro) PT3 0,00% 0,00% 15 Altro non classificabile ANC 0,40% 0,58% RIFIUTO SECCO RESIDUO 61,66% 61,95% PE1-6 RIFIUTI URBANI PERICOLOSI 0,03% 0,04% 17 R.A.E.E ANC parte 0,08% 0,03% 13 Poliaccoppiati (altri imballaggi) PT2 0,53% 0,56% 14 Poliaccoppiati (altro) PT3 0,00% 0,00% 15 Altro non classificabile ANC 0,40% 0,58% RIFIUTO SECCO RESIDUO 61,66% 61,95% PE1-6 RIFIUTI URBANI PERICOLOSI 0,03% 0,04% 17 R.A.E.E ANC parte 0,08% 0,03% 18 Metalli ferrosi (barattoli in banda stagnata) ME1 0,18% 1,20% 19 Legno LE 0,59% 0,58% 20 Vetro (bottiglie e contenitori) VE12 2,11% 1,44% 21 Alluminio (lattine) ME3 0,56% 0,55% 22 Alluminio (lamine) ME4 1,25% 1,30% 23 Contenitori in plastica PVC PL35 0,00% 0,00% 24 Contenitori in plastica PET PE PL46 3,78% 4,22% 25 Poliaccoppiati (imballaggi in cartone) PT1 2,55% 2,66% 26 Carta (imballaggi, giornali, riviste, altro) CT123 11,63% 8,79% 27 Cartone (imballaggi, altro) CN123 3,77% 3,13% FRAZIONI SECCHE RICICLABILI 26,52% 23,91% 28 Organico putrescibile OR14 10,39% 11,85% 29 Verde lignocellulosico OR23 1,40% 2,26% 100,00% 100,00% Grazie a tutti Comunità Valle di Non - Servizio gestione Rsu 52


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186