verticale

POWERLINK e gli standard per l’Industria 4.0

I requisiti della comunicazione nell’industria 4.0:
• interconnessione
• trasparenza dall’ERP al sensore
• interoperabilità
• diagnostica e manutenzione
• gestione di Big Data

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
SAVE ottobre 2016 Il ruolo delle tecnologie PLC e I/O per la comunicazione industriale 4.0: scenari e casi applicativi

Pubblicato
da Alessia De Giosa
SAVE 2016Segui aziendaSegui




Settori: 

Parole chiave: 


Estratto del testo
Veronafiere 19-20 ottobre 2016 Gli atti dei convegni e più di 7.000 contenuti su www.verticale.net Cogenerazione Termotecnica Industriale Pompe di Calore 27 ottobre Cogenerazione Termotecnica Industriale Pompe di Calore Alimentare Alimentare Petrolchimico Alimentare 28 ottobre Alimentare Petrolchimico Alimentare Alimentare Petrolchimico Visione e Tracciabilità 28 ottobre Luce Energia Domotica LED Luce Energia Domotica LED «Il ruolo delle tecnologie PLC e I/O per la comunicazione industriale 4.0: scenari e casi applicativi» - Verona, 19 ottobre 2016 POWERLINK e gli standard
per l''Industria 4.0 Antonio Valsecchi Smart machine Sensori e attuatori integrati Comunicazione ed interconnessione Acquisizione, aggregazione,
condivisione dei dati Monitoraggio continuo delle
macchine Interazione uomo-macchina flessibile
ed adattabile Smart factory Impianti, macchinari e stabilimento
interconnessi in maniera sicura Processi produttivi flessibili Gestione di dispositivi intelligenti Aggregazione ed analisi di dati di
processo Comunicazione M2M (machine-to-
machine) Industria 4.0 Bus 1 Bus 2 Bus 3 Motion controller Dr iv e Dr iv e Dr iv e Dr iv e I/O I/O Sensore Sensore PLC Bus 4 Sistema di visione Bus 5 <1ms jitter >100 bytes <10' >1Mbits/s <5ms tempo ciclo I requisiti dei bus di campo nell''automazione industriale ' Open source ' Una sola rete per tutta l''automazione di macchina ' Alta efficienza e produttività ' Trasmissione di dati in real-time, tempi di ciclo molto brevi ' Topologia flessibile ' Ridotto cablaggio e tempo di installazione ' Messa in servizio, diagnostica e manutenzione semplificate ' Trasmissione ethernet standard nella fase asincrona Dr iv e Dr iv e Dr iv e Dr iv e I/O I/O Sensore Sensore PLC Sistema di visione ' 100ns jitter ' 100µs tempo ciclo ' 1 to 1490 bytes ' 100 Mbit/s ' <10' Caratteristiche principali del protocollo POWERLINK CYCLE TIME Async. data Fase isocrona Fase asincrona SoC PReq CN1 PReq CN2 PReq CNn SoA I/O Axis I/O PRes CN1 PRes CN2 PRes CNn PLC Come funziona il POWERLINK Tempo ciclo Async. data Fase isocrona Fase asincrona SoC PReq CN1 PReq CN2 AInv SoA Device 1 Device 2 PRes CN1 PRes CN2 Async. data PLC Async. data Automazione e IT in un''unica rete Ottimizzata per traffico Ethernet standard Nodo Asincrono Video Camera Video Camera La fase asincrona nel ciclo POWERLINK Unità 1A/B Impianto separazione olio lubrificante Unità 2A/B Impianto separazione DO o HFO Unità 3A/B Impianto di spinta combustibili ai motori Local Engine control Room I requisiti della comunicazione nell''industria 4.0: ' interconnessione ' trasparenza dall''ERP al sensore ' interoperabilità ' diagnostica e manutenzione ' gestione di Big Data ' Robustezza e fault-tolerance ' Indipendenza dalla piattaforma ' Open source ' Orientato agli oggetti ' Alte performance ' Sicurezza e controllo degli accessi ' Scalabilità ' Interoperabilità Controllore di macchina utilizzato come gateway: ' Riceve informazioni dal campo tramite POWERLINK ' Rende disponibili tali informazioni verso il livello superiore tramite OPC UA Controllore di macchina trasparente: ' Il livello superiore accede direttamente al dispositivo con il protocollo OPC UA, utilizzando la fase asincrona del POWERLINK Uno scenario applicativo: L''analisi dell''efficienza energetica di un impianto produttivo ' Linee di produzione di fornitori diversi ' Tecnologie eterogenee ' Volumi produttivi differenti ' Necessità di analizzare i consumi energetici ' Aggregare le informazioni per analisi di performance ' Definire standard di qualità e di efficienza
Aggregatore supervisore Macchina 1 Macchina 2 Macchina 3 Sensori Sensori Sensori Controllore ' Analisi prestazioni ' Manutenzione predittiva ' Report di produzione Grazie per l''attenzione!!


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186