verticale

Le spedizioni transfrontaliere di rifiuti in Lombardia

Semplificare e velocizzare le procedure autorizzative delle notifiche di esportazione rappresenta non solo un fattore di competitività per le imprese, ma anche un disincentivo alle pratiche illegali.

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
I flussi internazionali di rifiuti come risorsa dell’economia circolare maggio 2016 I flussi internazionali di rifiuti come risorsa dell’economia circolare

Pubblicato
da Alessia De Giosa
EIOMSegui aziendaSegui




Settori: 


Estratto del testo
con contributi concettuali di Enrico Agostini, Giuseppina Beduschi, Gianni Farinola, Matteo Pozzetti con il supporto organizzativo di Stefano Antonini, Luigina Capalbo, Andrea Nisticò, Paola Pappolla, Guia Pincherli, Matteo Pozzetti, Simonetta Roncari LE SPEDIZIONI TRANSFRONTALIERE DI RIFIUTI IN LOMBARDIA: UN TASSELLO ESSENZIALE DELLA CIRCULAR ECONOMY, GESTITO CON STRUMENTI INFORMATICI AVANZATI Dario Sciunnach '' D.G. Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile '' Regione Lombardia Roberto Conforto '' Computer Solutions Group S.p.A. Rationale Normative recenti '' Reg. 660/2014, COM
(2015) 614 '' e imminenti (LG MinAmbiente) Scommessa: semplificare e velocizzare le
procedure autorizzative delle notifiche di
esportazione rappresenta non solo un
fattore di competitività per le imprese, ma
anche un disincentivo alle pratiche illegali PRGR Lombardia (d.G.R. 1990/2014): ha
sancito un sostanziale equilibrio tra export
e import di rifiuti (~ ''autosufficienza'),
benché in maggior dettaglio tale equilibrio
si raggiunga attraverso ''disequilibri
contrapposti' tra i flussi di diverse tipologie
di rifiuto COM (2015) 614 Flussi complessivi import vs. export nell''ultimo triennio Famiglie di codici EER soggette a esportazione Famiglie di codici EER soggette a importazione LEGNO OLIO IMBALLAGGI Dettaglio sui codici EER esportati all''interno della famiglia 19,
suddivisi per macro-operazione, 2013-2015 ABBATTIMENTO FUMI MISCUGLI PERICOLOSI STABILIZZATI CSS-RIFIUTO DECADENTI P/NP Destino tendenziale del rifiuto nell''ultimo triennio
(in linea con la gerarchia comunitaria del rifiuto) Lo scenario europeo: principali Paesi di export/import (2013-
2015) EXP IMP Lo scenario regionale: principali Province/Comuni di
esportazione (2013-2015) Lo scenario regionale: principali Province/Comuni di
importazione (2013-2015) SITT
S
istema Informativo
Trasporti Trasfrontalieri Rifiuti Regione Lombardia 2001 2007 2010 2011 2015 Start Up Sistema SW Transfrontalieri Delibera della Giunta
Regionale Regionale
del 3 Febbraio
Febbraio 2010 N.
8/III75
'' Sperimentazione Regione Veneto Progetto Harnobawi 2013 Sperimentazione
Integrazione con
Altri Sistemi
SITT Dario Sciunnach '' dario_sciunnach@regione.lombardia.it
www.ambiente.regione.lombardia.it Roberto Conforto '' conforto@csgroup.it
www.csgroup.it Grazie per l''attenzione!


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186