verticale

L’impatto della contabilizzazione e degli smart meters

- Stima del beneficio ottenibile dai sistemi di contabilizzazione e termoregolazione
- Analisi del patrimonio edilizio nazionale
- Analisi economica e impatto dei sistemi di contabilizzazione in Italia
- Smart meteringe consapevolezza dell’Utente
- Conclusioni

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
mcTER Contabilizzazione Calore - Verona ottobre 2017 La contabilizzazione del calore: aggiornamenti e soluzioni per la stagione termica 2017/18

Pubblicato
da Benedetta Rampini
mcTER Contabilizzazione Calore - Verona 2017Segui aziendaSegui




Settori: 

Parole chiave: 


Estratto del testo
Veronafiere 19 ottobre 2017 Gli atti dei convegni e pi di 8.000 contenuti su www.verticale.net Contabilizzazione Calore Termotecnica Industriale Pompe di Calore L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR 1 L'IMPATTO DELLA CONTABILIZZAZIONE E DEGLI SMART METERS Giorgio Ficco AICARR ' Associazione Italiana Condizionamento dell'Aria, Riscaldamento e Refrigerazione
19 ottobre 2017 - Veronafiere - Centro Congressi "Palaexpo"
L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR Indice degli argomenti 1. Stima del beneficio ottenibile dai sistemi di contabilizzazione e termoregolazione 2. Analisi del patrimonio edilizio nazionale 3. Analisi economica e impatto dei sistemi di contabilizzazione in Italia 4. Smart metering e consapevolezza dell'Utente 5. Conclusioni L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR 1 Stima del beneficio ottenibile dai sistemi di contabilizzazione e termoregolazione L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR Alcuni studi di letteratura relativi ad alcuni paesi
europei (Germania, Austria, Danimarca, Polonia,
Romania) dimostrano che l'impatto dei sistemi di
contabilizzazione e termoregolazione del calore
sul risparmio energetico pu portare a una
riduzione dei consumi energetici variabile tra 8% e
40%. Si pu ritenere che il beneficio sia strettamente
correlato ai seguenti fattori: ' tipo di utente (e.g. reddito delle famiglie
residenti, affittuario/proprietario; ' conduzione dell'impianto (e.g. occupazione
saltuaria/continuativa); ' tipo di feedback e consapevolezza dell'utente
(fino anche a 4%); ' tempo intercorso dall'installazione dei sistemi
(risparmio circa doppio al secondo anno
dall'installazione); ' criterio adottato per la ripartizione delle spese in
contesti con pi unit immobiliari ' condizioni climatiche Poche osservazioni sperimentali sul lungo
periodo ed in climi mediterranei
Stato EU Beneficio stimato medio minimo massimo Germania 20.2% 9% 30% UK 20% 15-17% 30% Svezia n.d. 10% 40% Danimarca n.d. 15% 17% Polonia 15% 8% 33% Francia 20% 19.8% n.d. Austria n.d. 10% 30% UE n.d. n.d. 30% L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR Analisi sperimentale del beneficio in Italia Allo scopo di verificare sperimentalmente il beneficio medio in Italia stata condotta una campagna sperimentale, in collaborazione con ENEA, che ha riguardato l'analisi dei consumi registrati nell'anno precedente e in quello successivo all'installazione dei sistemi di
contabilizzazione e termoregolazione. L'analisi sperimentale: ha riguardato tre regioni (Lombardia, Lazio e Piemonte) e due zone climatiche (D ed E); stata effettuata su 3047 appartamenti in 50 edifici: - in 37 dei 50 edifici (per un totale di 2571 appartamenti) erano stati installati unicamente i sistemi
di contabilizzazione e termoregolazione; - in 13 dei 50 edifici (per un totale di 476 appartamenti) tutti nella regione Piemonte, erano stati
installati i sistemi di contabilizzazione e termoregolazione insieme alla sostituzione della caldaia; - in 5 edifici (per un totale di 267 appartamenti) tutti nella regione Piemonte, sono stati analizzati
anche i dati relativi ai consumi due anni dopo l'installazione; I consumi sono stati normalizzati rispetto ai Gradi Giorno registrati in modo da tenere
conto delle variazioni climatiche registrate L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR 1) Beneficio dopo la sola installazione sistemi di contabilizzazione e termoregolazione Il beneficio medio riscontrato dopo un anno dall'installazione
dei sistemi di contabilizzazione e di termoregolazione
stato pari a 8.3%. Nel secondo anno stato riscontrato un ulteriore riduzione
dei consumi pari a circa 2.7% Pertanto si ritiene che il beneficio complessivo medio a
regime possa essere assunto pari a 11%. L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR 2) Beneficio dopo installazione sistemi di contabilizzazione e termoregolazione
insieme alla sostituzione della caldaia
Il beneficio medio riscontrato dopo
un anno dall'installazione dei
sistemi di contabilizzazione e di
termoregolazione insieme alla
sostituzione della caldaia stato
pari a 24.3%. Nel secondo anno stato
riscontrato un ulteriore riduzione
dei consumi pari a circa 5.6% Pertanto si ritiene che il beneficio
complessivo medio a regime
possa essere assunto pari a circa
30%. L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR 2. Analisi del patrimonio edilizio nazionale L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR Analisi dei consumi del patrimonio edilizio nazionale Per la stima del beneficio su scala nazionale stata effettuata un'analisi dei consumi energetici per riscaldamento connessi agli impianti
centralizzati su base regionale. Il modello predittivo basato su:

' caratteristiche geometriche ed impiantistiche delle abitazioni italiane (fonti: censimento ISTAT 2011, ENEA), ' caratteristiche costruttive degli "edifici tipo" (fonti: PoliTO, ENEA),
' modalit di conduzione degli impianti (fonte: analisi campionaria ENEA), ' dati climatici regionali (fonte: EUROSTAT). L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR Analisi del patrimonio edilizio nazionale Censimento ISTAT 2011
Categoria Numero % Prima del 1980 Tra 1981 e 2000 Dopo il 2001 Monofamiliare 1 app. 4 688 972 19% 14.3% 3.8% 1.4% Bifamiliare 2 app. 3 995 081 17% 12.3% 3.3% 1.0% Multifamiliare 3-4 app. 3 518 114 15% 44.8% 13.3% 5.8% 5-8 app. 3 443 130 14% 9-15 app. 3 044 095 13% >16 app. 5 375 902 22% Totale 24 065 294 100% 71,4% 20.4% 8.1% Tipologia di impianto che alimenta l'abitazione Numero % Impianto centralizzato 4 871 072 18.8% Impianto autonomo 15 717 341 60.5% Apparecchi singoli fissi per l'intera abitazione 2 137 636 8.2% Apparecchi singoli fissi per alcune parti dell'abitazione 3 246 891 12.5% TOTALE 25 972 940 100 % Distribuzione regionale delle abitazioni con impianto
centralizzato sul totale (elaborazioni UNICAS di dati ISTAT) Abitazioni occupate da persone residenti per tipo di impianto, valori
assoluti e percentuali (elaborazioni UNICAS di dati ISTAT) Classificazione delle abitazioni per tipologia (mono-multifamiliari) e
per epoca costruttiva (elaborazioni UNICAS di dati ISTAT) L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR Analisi del patrimonio edilizio nazionale Definizione del modello UNICAS di previsione dei consumi
Classificazione degli edifici tipo in 54 classi (6 categorie per 9 epoche) ' numero medio di piani per categoria;
' altezza interpiano [fonte: ENEA];
' superficie utile [fonte: ISTAT];
' superfici disperdenti degli edifici tipo;
' 'trasmittanze tipo' delle superfici opache e finestrate differenziate rispetto alle epoche costruttive [fonte: progetto TABULA].






Basic clustering Geometrical properties Building performance parameters Size ('') Age ('') Inter-storey height ''('') Thermal transmittance ''('') System efficiencies 1 SIN_FAM CA-1 h1 '''''''''' 1, ''''1, (' ) '''''''' ('', '') '''', '''', '''', constant 2 TWO_FAM 3 MULTI_FAM_3/4 4 MULTI_FAM_5/8 5 MULTI_FAM_9/15 6 MULTI_FAM_+16 7 SIN_FAM CA-2 h2 '''''''''' 2, ''''2, (' ) '''''''' ('', '') '''', '''', '''', constant 8 TWO_FAM 9 MULTI_FAM_3/4 10 MULTI_FAM_5/8 11 MULTI_FAM_9/15 12 MULTI_FAM_+16 ' SIN_FAM (') (') (') (') ' TWO_FAM ' MULTI_FAM_3/4 ' MULTI_FAM_5/8 ' MULTI_FAM_9/15 ' MULTI_FAM_+16 49 SIN_FAM CA-9 h9 '''''''''' 9, ''''9, (' ) '''''''' ('', '') '''', '''', '''', constant 50 TWO_FAM 51 MULTI_FAM_3/4 52 MULTI_FAM_5/8 53 MULTI_FAM_9/15 54 MULTI_FAM_+16 Figure 1 ' Graphical representation of the BTM 1 L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR Analisi dei consumi energetici in Italia Anno Consumo residenziale [Mtep] Consumo riscaldamento [Mtep] Incidenza riscaldamento [%] 1990 25.86 17.18 66% 1995 26.11 17.00 65% 2000 28.61 19.15 66% 2001 27.58 18.16 67% 2002 28.90 19.36 67% 2003 28.74 19.16 68% 2004 31.59 21.54 67% 2005 31.42 21.10 69% 2006 33.92 23.37 68% 2007 32.42 22.16 69% 2008 32.34 22.24 69% 2009 33.61 23.32 69% 2010 34.04 23.58 70% 2011 35.39 24.64 67% 2012 32.38 21.74 69% 2013 34.35 23.62 69% 2014 34.23 23.69 67% 2015 29.55 19.84 68% Media 32.49 22.24 68% Regione Coeff. corettivi [-] Consumi stimati Modello UNICAS [Mtep] Consumi REBs [Mtep] Diff. [%] Nord Piemonte 1.03 2.099 2.076 1.10% Valle d'Aosta 1.02 0.092 0.093 -1.23% Liguria 0.73 0.549 0.552 -0.57% Lombardia 0.65 5.030 4.960 1.42% Trentino A. Adige 0.76 0.595 0.585 1.71% Veneto 0.59 1.954 1.926 1.45% Friuli-Ven.Giulia 0.77 0.469 0.461 1.69% Emilia-Romagna 1.00 2.680 2.641 1.47% Centro Toscana 1.16 1.442 1.419 1.59% Umbria 0.79 0.515 0.506 1.70% Marche 1.15 0.509 0.514 -0.88% Lazio 0.90 1.887 1.857 1.62% Abruzzo 1.26 0.595 0.598 -0.47% Sud e Isole Molise 0.85 0.117 0.118 -1.31% Campania 0.48 0.728 0.729 -0.16% Puglia 0.54 0.837 0.834 0.44% Basilicata 0.49 0.122 0.123 -0.65% Calabria 0.81 0.266 0.264 0.85% Sicilia 0.66 0.762 0.771 -1.19% Sardegna 0.65 0.326 0.331 -1.29% Italia 21.573 21.357 +1.01% L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR 3 Analisi economica e impatto dei sistemi di contabilizzazione e termoregolazione L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR L'impatto dell'installazione dei sistemi di
termoregolazione e contabilizzazione del calore
in Italia, stato quindi calcolato "filtrando" i
consumi totali regionali rispetto: i) alla
percentuale totale di impianti centralizzati
regionale, ii) alla categoria dell'edificio (sono escluse le monofamiliari), iii) all'energia primaria stimata in OR ed in AR. stata quindi effettuata una valutazione della
fattibilit economica per le categorie di edifici
individuate. L'analisi di fattibilit economica stata
effettuata applicando la norma EN ISO 15459,
come richiesto dal DL 102/2014 e s.m.i. (la
metodologia ed alcuni esempi applicativi sono
pubblicati nel VADEMECUM AiCARR) Impatto dell'installazione dei sistemi di contabilizzazione in Italia L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR E' stato cos determinato il valore minimo di
energia primaria per riscaldamento (E
pH,min) al di sopra del quale gli edifici dovrebbero essere obbligati
ad installare sistemi di contabilizzazione e di
termoregolazione (i.e. quando accertata l'esistenza di un beneficio economico). L'analisi stata condotta sotto le seguenti ipotesi :
' superficie media dell'appartamento pari a 97 m2;
' numero medio di stanze per appartamento pari a 6;
' costi di investimento e operativi ricavati dall'analisi dei costi del mercato italiano ; ' periodo di calcolo di 10 anni;
' tasso di interesse di mercato pari a 4.50%;
' costo energetico pari a 0.085 '/kWh (costo del gas naturale in Italia) ' applicabilit degli incentivi fiscali (50% e 65% del costo di investimento iniziale) Analisi della fattibilit economica dei sistemi di contabilizzazione
e di termoregolazione in Italia
L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR Regione Politica fiscale 1 (incentivi 0%) Politica fiscale 2 (incentivi 50%) Politica fiscale 3 (incentivi 65%) OR AR OR AR OR AR Nord Piemonte 0.000 0.020 0.035 0.056 0.042 0.065 Valle d'Aosta 0.002 0.003 0.004 0.004 0.004 0.004 Liguria 0.000 0.004 0.003 0.015 0.006 0.017 Lombardia 0.042 0.089 0.106 0.140 0.128 0.143 Trentino Alto Adige 0.011 0.016 0.020 0.023 0.022 0.024 Veneto 0.000 0.000 0.005 0.014 0.010 0.017 Friuli-Venezia Giulia 0.000 0.000 0.000 0.002 0.002 0.005 Emilia-Romagna 0.015 0.044 0.036 0.046 0.040 0.047 Centro Toscana 0.000 0.009 0.006 0.017 0.011 0.019 Umbria 0.001 0.005 0.004 0.006 0.005 0.006 Marche 0.000 0.000 0.000 0.004 0.001 0.004 Lazio 0.000 0.023 0.014 0.048 0.021 0.049 Abruzzo 0.000 0.003 0.002 0.005 0.003 0.005 Sud e Isole Molise 0.000 0.000 0.000 0.001 0.000 0.001 Campania 0.000 0.000 0.000 0.000 0.000 0.000 Puglia 0.000 0.000 0.000 0.001 0.000 0.003 Basilicata 0.000 0.000 0.000 0.000 0.000 0.000 Calabria 0.000 0.000 0.000 0.000 0.000 0.000 Sicilia 0.000 0.000 0.000 0.001 0.000 0.001 Sardegna 0.000 0.000 0.000 0.001 0.000 0.002 Italia (Mtep) 0.072 0.216 0.233 0.384 0.295 0.410 Italia (percentuale*) 0.33% 1.00% 1.08% 1.78% 1.37% 1.90% Impatto dell'installazione dei sistemi di contabilizzazione e di termoregolazione in Italia
L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR 4 Smart Metering e consapevolezza dell'Utente L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR Due vecchi smart meters:

tariffa bioraria (anno 1956) prepagato (anno 1916) La misura dei consumi di gas naturale:
verso lo Smart Metering L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR Un fattore essenziale per ottenere un sensibile
risparmio energetico la consapevolezza
dell'utente. Il contatore deve essere, pertanto, lo strumento
per informare gli utenti e non solo un mezzo per
ripartire i consumi. L' analisi del beneficio conseguente nell'attuale
letteratura scientifica (per la maggior parte
relativa a studi dei consumi elettrici)
controversa: ' il feedback indiretto (e.g. frequent billing)
potrebbe comportare una riduzione media
dei consumi energetici del 3-5%; ' il feedback diretto (e.g. accesso ai dati via
web) potrebbe incrementare notevolmente il
risparmio fino a 6-15% (pi prudentemente
5-6%). L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR Frequent billing
nella Direttiva EED L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR Conclusioni ' valutazione sperimentale del Beneficio medio dei sistemi di contabilizzazione e
termoregolazione pari a 11% riscontrato su 3047 appartamenti in 50 edifici in
Piemonte, Lombardia e Lazio (regioni a maggiore incidenza di impianti
centralizzati); ' sviluppo di un modello di previsione dei consumi energetici per riscaldamento
con accuratezza stimata entro 4% su base nazionale ed entro 2% su base
regionale; ' stima del risparmio ottenibile su base nazionale compreso tra 0.3% e 1.9%
(corrispondenti a 0.07 e 0.41 Mtep) su tutti gli edifici potenzialmente obbligati
ed in gran parte riconducibile alle regioni del centro-nord Italia; ' il frequent billing e la consapevolezza dell'utente possono aumentare
significativamente il beneficio ottenibile di un ulteriore 5-6%. L'impatto della Contabilizzazione e degli Smart Meters Giorgio Ficco - AICARR Grazie per l'attenzione
Ringraziamenti:
Si ringraziano l'UTEE di ENEA per il supporto tecnico e Guido Cappio, Giancarlo Norassi e Andrea
Ghetti per la condivisione in forma anonima dei dati di consumo degli edifici .


In evidenza

2G Italia
Cogenerazione e trigenerazione dal leader tecnologico mondiale
ExxonMobil
Grassi Mobil™ - Formulati per fornire elevate prestazioni anche in condizioni operative estreme
SD Project
SPAC : Il Software per la progettazione Elettrica
select * from VERT_CONTENUTI as con left join VERT_UTENTI_AZIENDE as azi on con.iduteazienda = azi.iduteazienda where testataurl like '%%' or eventourl like '%'%' or testataurl like '%'eiomfiere.it%' or eventourl like '%'eiomfiere.it'%'
Array ( ) Array ( [0] => Array ( [0] => 42000 [SQLSTATE] => 42000 [1] => 102 [code] => 102 [2] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Incorrect syntax near 'eiomfiere'. [message] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Incorrect syntax near 'eiomfiere'. ) [1] => Array ( [0] => 01000 [SQLSTATE] => 01000 [1] => 16954 [code] => 16954 [2] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Executing SQL directly; no cursor. [message] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Executing SQL directly; no cursor. ) )
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186