verticale

La gestione efficiente degli immobili turistico-ricettivi

Sulla spinta delle crisi energetiche l’Italia introdusse un primo obbligo di nomina degli energy manager con la legge 308 del 1982, ma è con la legge 10 del 1991 che la nomina assume una maggiore rilevanza. La legge 10/91 all’art. 19 obbliga le aziende del comparto industriale con consumi annui superiori ai 10.000 tep e quelle degli altri settori oltre i 1.000 tep alla nomina annuale del responsabile per la conservazione e l’uso razionale dell’energia.

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
Fare impresa con l’Efficienza Energetica maggio 2015 are impresa con l’Efficienza Energetica

Pubblicato
da Alessia De Giosa
EIOMSegui aziendaSegui




Settori: 

Parole chiave: 


Estratto del testo
Efficienza energetica nelle
strutture ricettive Dario Di Santo, FIRE Padova, 14 maggio 2015 2 www.fire-italia.org La Federazione Italiana per l''uso Razionale
dell''Energia è un''associazione tecnico-
scientifica che dal 1987 promuove per statuto
efficienza energetica e rinnovabili,
supportando chi opera nel settore. Oltre alle attività rivolte ai circa 450 soci, la
FIRE opera su incarico del Ministero dello
Sviluppo Economico per gestire l''elenco e
promuovere il ruolo degli Energy Manager
nominati ai sensi della Legge 10/91. La Federazione collabora con le Istituzioni, la
Pubblica Amministrazione e varie Associazioni
per diffondere l''uso efficiente dell''energia
ed opera a rete con gli operatori di settore e
gli utenti finali per individuare e rimuovere le
barriere di mercato e per promuovere buone
pratiche. La FIRE certifica gli EGE attraverso il SECEM. Cos''è la FIRE' 3 445 associati, di cui 228 persone fisiche e 217 organizzazioni. La compagine sociale Alcuni dei soci FIRE:
A2A calore e servizi S.r.l. - ABB S.p.a. - Acea S.p.a. - Albapower S.p.a. -
Anigas - Atlas Copco S.p.a. - Avvenia S.r.l. - AXPO S.p.a. - Banca d''Italia -
Banca Popolare di Sondrio - Bit Energia S.r.l. - Bosh Energy and Building
Solution Italy S.r.l. - Bticino S.p.a. - Burgo Group S.p.a. - Cabot Italiana
S.p.a. - Carraro S.p.a. - Centria S.p.a. - Certiquality S.r.l. - Cofely Italia
S.p.a. - Comau S.p.a. - Comune di Aosta - CONI Servizi S.p.a. - CONSIP
S.p.a. - Consul System S.p.a. - CPL Concordia Soc. Coop - Comitato
Termotecnico Italiano - DNV S.r.l. - Egidio Galbani S.p.a. - ENEL
Distribuzione S.p.a. - ENEL Energia S.p.a. - ENEA - ENI S.p.a. - Fenice
S.p.a. - Ferriere Nord S.p.a. - Fiat Group Automobiles - Fiera Milano S.p.a.
- FINCO - FIPER - GSE S.p.a. - Guerrato S.p.a. - Heinz Italia S.p.a. - Hera
S.p.a. - IBM Italia S.p.a. - Intesa Sanpaolo S.p.a. - Iren Energia e Gas
S.p.a. - Isab s.r.l. - Italgas S.p.a. - Johnson Controls Systems and Services
Italy S.r.l. - Lidl Italia s.r.l. - Manutencoop Facility Management S.p.a. -
Mediamarket S.p.a. - M&G Polimeri Italia - Omron Electronics S.p.a. -
Pasta Zara S.p.a. - Pirelli Industrie Pneumatici S.p.a. - Politecnico di Torino
- Provincia di Cremona - Publiacqua S.p.a. - Raffineria di Milazzo S.c.p.a. -
RAI S.p.a. - Rete Ferroviaria Italiana S.p.a. - Rockwood Italia S.p.a. -
Roma TPL S.c.a.r.l. - Roquette Italia S.p.a. - RSE S.p.a. - Sandoz
Industrial Products S.p.a. - Schneider Electric S.p.a. - Siena Ambiente
S.p.a. - Siram S.p.a. - STMicroelectronics S.p.a. - TIS Innovation Park -
Trenitalia S.p.a. - Turboden S.p.a. - Università Campus Bio-Medico di
Roma - Università Cattolica Sacro Cuore - Università degli studi di Genova
- Varem S.p.A. - Wind Telecomunicazioni S.p.a. - Yousave S.p.a. La compagine associativa comprende sia
l''offerta di energia e servizi, sia la
domanda. 4 Oltre a partecipare a progetti europei, di cui a
fianco sono indicati i principali in atto, la FIRE
realizza studi e analisi di mercato e di settore
su temi di interesse energetico, campagne di
informazione e di sensibilizzazione, attività
formativa a richiesta.
Il Ministero dell''Ambiente, l''ENEA, il GSE, l''RSE,
grandi organizzazioni (ad esempio Centria, ENEL,
Ferrovie dello Stato, FIAT, Finmeccanica, Galbani,
H3G, Schneider Electric, Telecom Italia,
Unioncamere), università, associazioni, agenzie
ed enti fieristici sono alcuni dei soggetti con cui
sono state svolte delle collaborazioni. Guide FIRE Progetti e collaborazioni www.fire-italia.org 5 www.secem.eu SECEM SECEM, Sistema Europeo per la Certificazione in
Energy Management, è un organismo di
certificazione del personale facente capo alla
FIRE.
Primo organismo a offrire la certificazione di
parte terza per gli Esperti in Gestione
dell''Energia (EGE) secondo la norma UNI CEI
11339, ad aprile 2012 SECEM ha ottenuto da
Accredia l''accreditamento secondo i requisiti
della norma internazionale ISO/IEC 17024.
SECEM certifica gli EGE in virtù di un
regolamento rigoroso e imparziale, basato
sull''esperienza di FIRE con gli energy manager. 
Un vantaggio di chi si certifica con SECEM è la
possibilità di accedere ai servizi informativi e
formativi e di essere coinvolto nelle iniziative
della FIRE.
SECEM inoltre riconosce corsi di formazione
sull''energy management, su richiesta dell''ente
erogatore. Strutture ricettive 6 A C F B E D G 9.00 SALUTI INTRODUTTIVI Luigi Ometto, Presidente ANCE Padova Eugenio Bettella, Managing Partner Rödl & Partner -
Avvocati, Dottori Commercialisti e Revisori Legali Matteo Cavatton, Assessore all''Ambiente Comune
di Padova Pasqualino Boschetto, Presidente Ordine degli
Ingegneri della Provincia di Padova Elena Amadini, Vice Direttrice Commerciale Veronafiere 9.15 RELAZIONE INTRODUTTIVA
Emanuele Boaretto
, Presidente dell''Associazione
albergatori termali Abano e Montegrotto 9.30 PRIMA PARTE
Turismo, energia, edilizia: le opportunità
legate alla riqualificazione energetica
degli immobili turistico-ricettivi
Marino Finozzi, Assessore al Turismo e Commercio
estero Regione Veneto
Turismo in Veneto: obiettivi e risorse per
la riqualificazione del parco immobiliare

Gaetano Fasano, Enea
Numeri, obiettivi e opportunità per l''efficienza
energetica nell''ospitalità Marco Pezzaglia, Efficiency KNow S.r.l.
Efficienza energetica: schemi generali e strumenti
operativi Davide Valenzano, Gestore Servizi Energetici - GSE S.p.A.
Le forme di incentivazione 11.00 COFFEE BREAK 11.15 SECONDA PARTE
Gli strumenti operativi e best practice per
la realizzazione di un progetto
Anna Maria Desiderà, Rödl & Partner - Avvocati,
Dottori Commercialisti e Revisori Legali
Gli strumenti contrattuali idonei ad un''equilibrata
allocazione dei rischi

Paola Rusconi, Mediocredito Italiano S.p.A.
Il finanziamento di inter venti di riqualificazione.
Esperienze e casi pratici.

Dario Di Santo, Direttore FIRE
La gestione efficiente degli immobili turistico-ricettivi Roberto Zecchin, Università degli Studi di Padova
Analisi di un caso pratico: riqualificare un albergo 13.30 LUNCH 14.30 TERZA PARTE
La parola alle imprese
Domanda e offerta si incontrano
Agorà: incontri B2B tra i partecipanti
Auditorium: workshop tecnici della durata di 30 minuti
ciascuno 17.30 FINE LAVORI Moderatore: Maurizio Melis, Radio 24 Programma SMART HOTEL Ance Padova - Collegio Costruttori Edili
P.zza De Gasperi n. 45/A 35131, Padova - Italia
Tel. +39 049 666273 - fax +39 049 8754369 LO SPORTELLO: MODALIT' DI ACCESSO Martedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00
Giovedì dalle ore 14.30 alle ore 17.30
presso la sede di ANCE Padova. Previa richiesta di appuntamento tramite:
- il Form del sito
- appuntamento telefonico tramite la segreteria di ANCE Padova (049 666273) - via e-mail: segreteria@cantiere-efficienza.it WWW.CANTIERE-EFFICIENZA.IT L''efficienza energetica diventa facile
Consulenza globale e formazione gratuita, per i progetti
di riqualificazione energetica. Cantiere Efficienza è uno sportello di consulenza gratuita a 360° in
grado di fornire le informazioni tecniche, progettuali contrattuali e
finanziarie necessarie alla realizzazione di ogni progetto di riquali-
ficazione energetica. Uno strumento atto a creare un volano econo-
mico ripartendo da uno dei fattori maggiormente penalizzati dalla
crisi, costruendo nuove opportunità per le aziende, a riqualificare gli
immobili dotati di impianti vetusti e ad alto dispendio energetico, tra-
sformandoli in strutture all''avanguardia, redditizie e maggiormante
efficienti. Ad aiutare le imprese, le Pubbliche Amministrazioni, i pro-
fessionisti, i cittadini, a risparmiare somme di denaro da poter così
destinare ad altri settori di investimento. Cantiere Efficienza un progetto innovativo in Italia per
l''efficientamento energetico degli immobili pubblici e privati.
pieghevoleA4def.indd 2 06/05/15 10.34 A C F B E D G 9.00 SALUTI INTRODUTTIVI Luigi Ometto, Presidente ANCE Padova Eugenio Bettella, Managing Partner Rödl & Partner -
Avvocati, Dottori Commercialisti e Revisori Legali Matteo Cavatton, Assessore all''Ambiente Comune
di Padova Pasqualino Boschetto, Presidente Ordine degli
Ingegneri della Provincia di Padova Elena Amadini, Vice Direttrice Commerciale Veronafiere 9.15 RELAZIONE INTRODUTTIVA
Emanuele Boaretto
, Presidente dell''Associazione
albergatori termali Abano e Montegrotto 9.30 PRIMA PARTE
Turismo, energia, edilizia: le opportunità
legate alla riqualificazione energetica
degli immobili turistico-ricettivi
Marino Finozzi, Assessore al Turismo e Commercio
estero Regione Veneto
Turismo in Veneto: obiettivi e risorse per
la riqualificazione del parco immobiliare

Gaetano Fasano, Enea
Numeri, obiettivi e opportunità per l''efficienza
energetica nell''ospitalità Marco Pezzaglia, Efficiency KNow S.r.l.
Efficienza energetica: schemi generali e strumenti
operativi Davide Valenzano, Gestore Servizi Energetici - GSE S.p.A.
Le forme di incentivazione 11.00 COFFEE BREAK 11.15 SECONDA PARTE
Gli strumenti operativi e best practice per
la realizzazione di un progetto
Anna Maria Desiderà, Rödl & Partner - Avvocati,
Dottori Commercialisti e Revisori Legali
Gli strumenti contrattuali idonei ad un''equilibrata
allocazione dei rischi

Paola Rusconi, Mediocredito Italiano S.p.A.
Il finanziamento di inter venti di riqualificazione.
Esperienze e casi pratici.

Dario Di Santo, Direttore FIRE
La gestione efficiente degli immobili turistico-ricettivi Roberto Zecchin, Università degli Studi di Padova
Analisi di un caso pratico: riqualificare un albergo 13.30 LUNCH 14.30 TERZA PARTE
La parola alle imprese
Domanda e offerta si incontrano
Agorà: incontri B2B tra i partecipanti
Auditorium: workshop tecnici della durata di 30 minuti
ciascuno 17.30 FINE LAVORI Moderatore: Maurizio Melis, Radio 24 Programma SMART HOTEL Ance Padova - Collegio Costruttori Edili
P.zza De Gasperi n. 45/A 35131, Padova - Italia
Tel. +39 049 666273 - fax +39 049 8754369 LO SPORTELLO: MODALIT' DI ACCESSO Martedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00
Giovedì dalle ore 14.30 alle ore 17.30
presso la sede di ANCE Padova. Previa richiesta di appuntamento tramite:
- il Form del sito
- appuntamento telefonico tramite la segreteria di ANCE Padova (049 666273) - via e-mail: segreteria@cantiere-efficienza.it WWW.CANTIERE-EFFICIENZA.IT L''efficienza energetica diventa facile
Consulenza globale e formazione gratuita, per i progetti
di riqualificazione energetica. Cantiere Efficienza è uno sportello di consulenza gratuita a 360° in
grado di fornire le informazioni tecniche, progettuali contrattuali e
finanziarie necessarie alla realizzazione di ogni progetto di riquali-
ficazione energetica. Uno strumento atto a creare un volano econo-
mico ripartendo da uno dei fattori maggiormente penalizzati dalla
crisi, costruendo nuove opportunità per le aziende, a riqualificare gli
immobili dotati di impianti vetusti e ad alto dispendio energetico, tra-
sformandoli in strutture all''avanguardia, redditizie e maggiormante
efficienti. Ad aiutare le imprese, le Pubbliche Amministrazioni, i pro-
fessionisti, i cittadini, a risparmiare somme di denaro da poter così
destinare ad altri settori di investimento. Cantiere Efficienza un progetto innovativo in Italia per
l''efficientamento energetico degli immobili pubblici e privati.
pieghevoleA4def.indd 2 06/05/15 10.34 Consumi tipici 7 http://energycheckup.eu La suddivisione può variare notevolmente in funzione della tipologia di struttura, della localizzazione e dell''uso. Strumenti per l''efficienza energetica Tecnologici Sensori e sistemi di misura a basso costo
Telecontrollo e telegestione
Innovazione nei componenti (e.g. lampade a led per retrofit)
Soluzioni efficienti, cogenerazione e fonti rinnovabili Comportamentali Programmi con il personale a condivisione dei risultati Analitici e procedurali Life Cycle Cost Analisys - LCCA
Benchmark per centri di costo ed EnPI (energy performance indicator)
Sistemi di Gestione dell''energia ISO 50001 Economico-finanziari ' Certificati bianchi
' Conto termico
' Contratti a prestazioni garantite con ESCO
' Altri strumenti finanziari (fondi di garanzia, programmi BEI, etc.) 8 incentivi L''energy manager L''energy manager rappresenta una figura
fondamentale per promuovere l''efficienza
energetica in ogni impresa.
Si tratta di un soggetto con l''incarico di: 'analizzare i consumi aziendali (monitoraggio e benchmarking); 'individuare azioni di efficientamento energetico (sia in termini di gestione
ottimale degli impianti esistenti, sia di
nuovi investimenti); 'predisporre azioni di sensibilizzazione per il personale interno; 'cooperare con le altre funzioni aziendali (acquisti, gestione processi,
appalti, comunicazione, etc.) per le parti
legate all''efficienza energetica. 9 Un buon energy manager garantisce economie alle imprese che lo impiegano, grazie alla riduzione dei consumi energetici e ai benefici collegati più vicini al core business aziendale (manutenzione, sicurezza, ambiente, qualità della produzione, etc.). L''energy manager per la legge 10/91 Sulla spinta delle crisi energetiche l''Italia introdusse un primo obbligo di nomina degli
energy manager con la legge 308 del 1982, ma è con la legge 10 del 1991 che la
nomina assume una maggiore rilevanza.
La legge 10/91 all''art. 19 obbliga le aziende del comparto industriale con consumi
annui superiori ai 10.000 tep e quelle degli altri settori oltre i 1.000 tep alla nomina
annuale del responsabile per la conservazione e l''uso razionale dell''energia.
Funzioni del responsabile secondo la legge: 'individuare azioni, interventi, procedure e quant'altro necessario per promuovere l'uso razionale dell'energia; 'assicurare la predisposizione di bilanci energetici in funzione anche dei parametri economici e degli usi energetici finali; 'predisporre i dati energetici di verifica degli interventi effettuati con contributo dello Stato. Si tratta di una persona che usualmente è interna all''azienda nominante, preferibilmente
di livello dirigenziale per poter svolgere un''efficace azione. La sua azione può essere
rafforzata dalla presenza di un sistema di gestione dell''energia ISO 50001. 10 La circolare 18 dicembre 2014 modifica le regole per la nomina dell''energy manager, tenendo conto dell''evoluzione del quadro legislativo e di mercato. Energy manager: nomine obbligati 2014 11 RAPPORTO SUGLI ENERGY MANAGER IN ITALIA:
EVOLUZIONE DEL RUOLO E STATISTICHE
2013 pagina 37 di 67 Figura 39. Suddivisione regionale degli energy manager nominati dai soggetti obbligati. Fonte: FIRE. Diagnosi obbligatorie entro 5 dicembre 12 Il D.Lgs. 102/2014 prevede diagnosi obbligatorie. Chi deve farle' Tutte le imprese che non siano PMI e gli ''energivori'. Diagnosi energetica: ''procedura sistematica finalizzata a ottenere un'adeguata conoscenza del profilo di consumo energetico di un edificio o gruppo di edifici, di una attività o impianto industriale o commerciale o di servizi pubblici o privati, a individuare e quantificare le opportunità di risparmio energetico sotto il profilo costi- benefici e a riferire in merito ai risultati'. Fonte: direttiva 2012/27/UE I protagonisti: EGE, ESCO, energy auditor EGE
Gli esperti in gestione
energia, spesso energy
manager o consulenti
e n e r g e t i c i c e r t i f i c a t i
secondo la norma UNI CEI
11339, sono una delle
figure di riferimento per la
realizzazione di diagnosi
energetiche. ESCO
Le ESCO sono i soggetti di
m e r c a t o c h e p o s s o n o
aiutare gli utenti finali a
realizzare interventi di
e f f i c i e n t a m e n t o e a
realizzare le diagnosi
e n e r g e t i c h e . P o s s o n o
certificarsi secondo la
norma UNI CEI 11352. 13 Energy auditor
Gli energy auditor sono
una figura prevista dal
D.Lgs. 102/2014 per la
q u a l e d o v r à e s s e r e
introdotta un''apposita
norma per la certificazione
volontaria, con divisione
fra industria, terziario,
trasporti e edilizia. Obbligatori EGE, auditor ed ESCO certificati da organismi accreditati a partire da luglio 2016 L''importanza della misura (audit e SGE) 14 EnPI e benchmark Conoscenza processi Automazione Accesso a incentivi Pianificare e statistiche Finanziare tramite terzi L''hotel efficiente 1/3 15 L''hotel efficiente 2/3 16 L''hotel efficiente 3/3 17 Efficienza nell''uso di tutte le risorse! 18 L''efficienza energetica è solo uno degli aspetti legati all''uso efficiente delle risorse, il vero obiettivo di una gestione intel igente del e strutture ricettive. Uso razionale delle risorse: efficienza energetica;
uso dei materiali grezzi;
efficienza nell''uso dell''acqua;
efficienza nel ciclo dei rifiuti. Le green companies: efficienza a 360° 19 Fonti: Greenpeace, Apple Le società leader acquistano meglio, consumano meno e producono beni a minore impatto. Change leadership! Fonte: M. Dahlgren et alt. ECEEE industrial summer study. 20 1. PROGRAMMES TO PROMOTE INDUSTRIAL ENERGY EFFICIENCY ECEEE INDUSTRIAL SUMMER STUDY PROCEEDINGS 103 1-070-14 DAHLGREN ET AL Figure 2. Progression of energy efficiency awareness and readiness to implement the necessary changes. Figure 1. Factors for a favorable ISO 50001 environment. Figure 3. Measures pertaining to manufacturing plants according to the Energy Conservation Law (METI 2011). Contents Keywords Authors La vera sfida è cambiare la leadership 21 http://pressroom.fire-italia.org/formazione-fire La formazione di FIRE Corsi su misura e con moduli predefiniti sulle
tematiche dell''energy management: energy manager ed EGE;
diagnosi energetiche, studi di fattibilità,
IPMVP;
tecnologie efficienti, cogenerazione, fonti
rinnovabili;
sistemi di gestione dell''energia ISO 50001;
ESCO, finanziamento tramite terzi e EPC;
contrattualistica per l''energia, LCCA, green
procurement;
forniture di elettricità e gas, usi delle
biomasse;
certificati bianchi e altri incentivi per
l''efficienza energetica e le fonti rinnovabili. Nome relatore, FIRE Grazie! www.facebook.com/FIREenergy.manager
www.linkedin.com/company/fire-federazione- italiana-per-l'uso-razionale-dell'energia
www.twitter.com/FIRE_ita www.dariodisanto.com


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186