verticale

L’iscrizione all’Albo nazionale gestori ambientali per il trasporto internazionale dei rifiut

Le Pubbliche Amministrazioni, gli organi di controllo e di Polizia, accedono ai dati dell’Albo attraverso il Sistema Pubblico di Connettività (SPC) secondo le regole tecniche di cui all' articolo 73, comma 3 -bis del Codice per l’Amministrazione Digitale (CAD).
Sulla base della stipula di specifiche convenzioni come definito nelle linee guida di AGID in relazione all’articolo 58, comma 2, del CAD.

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
I flussi internazionali di rifiuti come risorsa dell’economia circolare maggio 2016 I flussi internazionali di rifiuti come risorsa dell’economia circolare

Pubblicato
da Alessia De Giosa
EIOMSegui aziendaSegui




Settori: 

Parole chiave: 


Estratto del testo
I FLUSSI INTERNAZIONALI DI RIFIUTI COME RISORSA DELL''ECONOMIA CIRCOLARE Tra buone pratiche e rischi di attività illecite
L''iscrizione all''Albo nazionale gestori ambientali per il trasporto internazionale dei rifiuti Eugenio Onori Presidente Albo nazionale gestori ambientali Regione Lombardia Milano, 19 maggio 2016 Fatte salve le norme che disciplinano il trasporto internazionale di merci, le imprese che effettuano il trasporto transfrontaliero nel territorio italiano sono iscritte all''Albo nazionale gestori ambientali di cui all''articolo 212. L''iscrizione all''Albo, qualora effettuata per il solo esercizio dei trasporti transfrontalieri, non è subordinata al a prestazione delle garanzie finanziarie di cui al comma 10 del medesimo articolo 212. Articolo 194, comma 4, D.Lgs 152/06, come modificato dal D.Lgs 205/2010: '' Disposizione legislativa di immediata applicazione anche in mancanza delle norme regolamentari previste al comma 15 dell''art.212, DLgs 152/06.
'' Il comitato nazionale ha emanato le delibere di propria competenza in base al regolamento DM 406/98, le cui disposizioni valide in quanto applicabili: '' Delibera n. 3 del 22 dicembre 2010. «Prime disposizioni applicative per l'iscrizione all'Albo per il solo esercizio dei trasporti transfrontalieri nel territorio italiano di cui all'articolo 194, comma 3, come sostituito dall'articolo 17 del D.Lgs 205/2010»


Articolo 194, comma 4, D.Lgs 152/06, come modificato dal D.Lgs 205/2010 Albo Nazionale gestori ambientali
'' Categoria 6: imprese che effettuano il solo esercizio dei trasporti transfrontalieri di rifiuti.
'' classi in funzione delle tonnellate annue di rifiuti trasportati: A) quantità annua complessivamente gestita superiore o uguale a 200.000 tonnellate;
B) quantità annua complessivamente gestita superiore o uguale a 60.000 tonnellate e inferiore a 200.000 tonnellate;
C) quantità annua complessivamente gestita superiore o uguale a 15.000 tonnellate e inferiore a 60.000 tonnellate;
D) quantità annua complessivamente gestita superiore o uguale a 6.000 tonnellate e inferiore a 15.000 tonnellate;
E) quantità annua complessivamente gestita superiore o uguale a 3.000 tonnellate e inferiore a 6.000 tonnellate;
F) quantità annua complessivamente gestita inferiore a 3.000 tonnellate.
Decreto del Ministro dell''ambiente e della tutela del territorio e del mare, di concerto con il Ministro dello sviluppo economico e con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 3 giugno 2014, n.120 Albo Nazionale gestori ambientali '' Requisiti per l''iscrizione '' Requisiti di «buona condotta» '' Requisiti di idoneità tecnica: '' a)qualificazione professionale dei responsabili tecnici; '' b) nel a disponibilità dell''attrezzatura tecnica necessaria, risultante, in particolare, dai mezzi d''opera, dagli attrezzi, dai materiali di cui l''impresa o l''ente dispone; '' c) in un''adeguata dotazione di personale '' Requisiti di capacità finanziaria: '' documenti che comprovino le potenzialità economiche e finanziarie dell''impresa o dell''ente, quali il volume di affari, la capacità contributiva ai fini dell''I.V.A., il patrimonio, i bilanci, o da idonei affidamenti bancari. '' Il Comitato nazionale stabilisce i criteri specifici, le modalità e i termini per la dimostrazione dell''idoneità tecnica e della capacità finanziaria, che devono essere adeguate alle attività soggette all''iscrizione. '' DM 120/2014 Albo Nazionale gestori ambientali DM 120/2014 Albo Nazionale gestori ambientali le imprese e gli enti che intendono effettuare esclusivamente attività di trasporto transfrontaliero di rifiuti su strada corredano la domanda d''iscrizione con la seguente documentazione redatta in lingua italiana: 'dichiarazione di elezione di domicilio in Italia; 'attestazione, redatta dal responsabile tecnico dell''impresa dell'idoneità dei mezzi di trasporto in ' relazione ai tipi di rifiuti da trasportare; 'attestazione del possesso della licenza comunitaria o dell''autorizzazione internazionale 'all''autotrasporto di merci ove previste; 'disponibilità dei veicoli ai sensi del Regolamento (CE) n.1072/2009 del 21 ottobre 2009; 'copia conforme all''originale del a carta di circolazione dei veicoli; 'documentazione, prodotta con traduzione asseverata, equivalente al certificato generale del casellario giudiziario relativo al legale rappresentante e al responsabile tecnico.
'' Imprese iscritte: 2.699
'' Veicoli: 81.656 Albo Nazionale gestori ambientali Sezione Regionale Numero imprese Bolzano 1.278 Friuli V. G. 503 Lombardia 283 Valle d'Aosta 154 Piemonte 110 Veneto 105 Em. Romagna 84 Liguria 56 Toscana 42 Trento 24 Lazio 7 Abruzzo 6 Marche 5 Umbria 5 Puglia 4 Campania 2 Basilicata 1 Sardegna 0 Molise 0 Calabria 0 Sicilia 0 TOTALE 2.669 Imprese iscritte all''Albo per Sezione regionale '' Dati aggiornati al 09/05/2016 Trend anni 2011/2016 Sezione Regionale 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 Abruzzo 1 3 2 5 6 6 Alto Adige 31 609 823 966 1.165 1.250 1.275 Basilicata 1 Campania 2 2 2 2 2 2 Emilia Romagna 26 43 55 67 78 84 Friuli Venezia Giulia 5 261 338 463 495 506 Lazio 1 2 2 2 4 7 Liguria 17 30 37 44 54 56 Lombardia 4 146 169 188 255 271 282 Marche 5 5 5 Piemonte 50 68 86 95 106 110 Puglia 3 3 4 4 4 4 Toscana 18 27 31 34 38 42 Trentino 18 18 21 21 24 24 Umbria 3 3 2 2 3 4 Val d'Aosta 75 96 117 129 150 154 Veneto 9 70 86 93 100 103 105 Sicilia
Basilicata
Lazio Italia totale 44 1.044 1.634 1.944 2.393 2.593 2.667 veicoli anni 2010/2015 Sezione Regionale 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 Abruzzo 17 34 30 152 162 166 Alto Adige 1.710 13.891 21.286 28.177 36.763 40.717 42.650 Basilicata 10 Campania 6 6 4 4 4 4 Emilia Romagna 447 838 1.070 1.231 1.732 1.838 Friuli Venezia Giulia 11 4.771 6.662 9.086 10.036 10.266 Lazio 24 27 27 27 134 185 Liguria 240 563 699 873 1.085 1.084 Lombardia 513 2.836 3.405 3.921 5.394 6.380 6.590 Marche 584 584 584 Piemonte 565 2.248 2.844 3.325 3.841 4.984 Puglia 1 1 1 1 Toscana 170 275 395 508 435 556 Trentino 178 178 213 184 223 223 Umbria 79 86 87 118 129 149 Val d'Aosta 1.285 2.271 4.274 6.094 7.727 8.032 Veneto 165 1.296 1.762 2.057 2.366 2.772 2.587 Calabria Sicilia TOTALE 2.388 21.045 37.750 50.461 66.710 75.962 81.656 veicoli per impresa Fasce di veicoli per impresa Numero imprese da 1 a 5 veicoli 929 da 6 a 10 veicoli 528 da 11 a 15 veicoli 285 da 16 a 30 veicoli 390 da 31 a 70 veicoli 290 oltre 70 veicoli 247 TOTALE 2.669 Nazionalità Numero imprese iscritte in Italia Numero imprese iscritte in Lombardia SLOVENIA 386 6 GERMANIA 333 9 FRANCIA 268 33 AUSTRIA 243 1 UNGHERIA 216 3 SPAGNA 212 104 REPUBBLICA DI POLONIA 168 28 ROMANIA 116 11 REPUBBLICA CECA 112 4 SLOVACCHIA 107 3 SVIZZERA 106 39 ITALIA 71 15 CROAZIA 69 0 BULGARIA 57 10 PAESI BASSI 48 2 TOTALE 2.512 268 SU UN TOTALE NAZIONALE DI 2.699 283 I paesi di provenienza '' Dati aggiornati al 09/05/2016 Nazione Numero veicoli Imprese FRANCIA 12.791 268 GERMANIA 9.945 333 SLOVENIA 6.880 386 UNGHERIA 6.410 216 AUSTRIA 5.748 243 REPUBBLICA DI POLONIA 5.509 168 ROMANIA 5.250 116 SLOVACCHIA 5.121 107 REPUBBLICA CECA 4.338 112 SPAGNA 4.097 212 ITALIA 2.987 71 BULGARIA 2.577 57 SVIZZERA 2.327 106 CROAZIA 1.670 69 PAESI BASSI 1.168 48 Totale 76.818 2.512 SU UN TOTALE NAZIONALE DI 81.656 2.669 Veicoli per paesi di provenienza '' Dati aggiornati al 09/05/2016 '' Delibera 23 Luglio 2014 '' Modalità per la fruizione telematica dei contenuti informativi dell''Albo Nazionale dei Gestori Ambientali e servizi di accesso alle informazioni per le pubbliche amministrazioni '' Le Pubbliche Amministrazioni, gli organi di control o e di Polizia, accedono ai dati dell''Albo attraverso il Sistema Pubblico di Connettività (SPC) secondo le regole tecniche di cui al ' articolo 73, comma 3 -bis del Codice per l''Amministrazione Digitale (CAD), '' sulla base della stipula di specifiche convenzioni come definito nel e linee guida di AGID in relazione al ''articolo 58, comma 2, del CAD Albo Nazionale gestori ambientali


In evidenza

SD Project
SPAC : Il Software per la progettazione Elettrica
ExxonMobil
Grassi Mobil™ - Formulati per fornire elevate prestazioni anche in condizioni operative estreme
2G Italia
Cogenerazione e trigenerazione dal leader tecnologico mondiale
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186