verticale

IoT per l'Asset Management di un polo logistico

Trend logistico di Interporto Bologna
I numeri del FM
La storia e i clienti
I progetti IoT
IoT vs PHYSICAL INTERNET

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
SAVE ottobre 2017 Asset Management: Leva Competitiva per il Manifatturiero Intelligente

Pubblicato
da Benedetta Rampini
SAVE 2017Segui aziendaSegui




Settori: 

Parole chiave: 


Estratto del testo
Veronafiere 18-19 ottobre 2017 Gli atti dei convegni e più di 8.000 contenuti su www.verticale.net Cogenerazione Termotecnica Industriale Pompe di Calore 27 ottobre Cogenerazione Termotecnica Industriale Pompe di Calore Alimentare Alimentare Petrolchimico Alimentare 28 ottobre Alimentare Petrolchimico Alimentare Alimentare Petrolchimico Visione e Tracciabilità 28 ottobre Luce Energia Domotica LED Luce Energia Domotica LED Page 2 Trend logistico di Interporto Bologna ( n u o v i o p e r a t o r i e s v i l u p p o ) Page 3 116 Imprese
insediate
3PL e 4 PL di rilevanza
nazionale ed internazionale


3.650 addetti
19% 1% 2% 10% 5% 5% 13% 19% 26% Freight forwarders Shipping agencies Customs and inspection bodies Road transport operators Railway companies Intermodal operators Couriers Logistics operators Other Trend logistico di Interporto Bologna ( n u o v i o p e r a t o r i e s v i l u p p o ) NUOVI OPERATORI che si
insedieranno entro Giugno 2017
Magazzino 35.000 mq Magazzino 12.000 mq Magazzino 16.000 mq Magazzino 14.000 mq Page 4 INTERPORTO BOLOGNA I numeri del FM Page 5 Interporto Bologna spa
LA STORIA ' in due Date chiave
Progettazione e Realizzazione della Piattaforma Gestione Patrimonio Immobiliare Facility Management 1971 - 1984
'' Creazione della società e inizio studio di fattibilità, Costruzione ribalte, centro Doganale Page 6 Progettazione e Realizzazione della Piattaforma Gestione Patrimonio Immobiliare Facility Management 1985 - 2004
'' Finalizzazione del I° PPE e inizio del II° PPE
Interporto Bologna spa
LA STORIA ' in due Date chiave
Page 7 Progettazione e Realizzazione della Piattaforma Gestione Patrimonio Immobiliare Facility Management 2015-2017
'' Viene venduto l'Asset Immobiliare della società, '' Inizia la progettazione e lo sviluppo del III° PPE '' Viene consolidato il servizio di FM Interporto Bologna spa
LA STORIA ' in due Date chiave
Page 8 Interporto Bologna spa
I NUMERI CHE FANNO LA DIFFERENZA
Segmentazione MERCATO Utilizzatori 85 dei 124 Operatori presenti in
IPBO
si servono dei nostri servizi 76 utilizzano i Servizi
di pronto Intervento
58 utlizzano Servizi
id mautenzione
programmata
Segmentazione MERCATO Proprietari 18 dei 35 Proprietari presenti
in IPBO
si servono dei nostri servizi Page 9 LA PERTNERSHIP CON I
CLIENTI
FACILITY + Servizi di supporto per la ges1one degli immobili necessari per il coordinamento del e a6vità e la conoscenza del patrimonio immobiliare Servizio di Governo '' Censimento architettonico '' Censimento impiantistico '' Back-office operativo '' Sistema informatico Servizi all'edi'cio Servizi che garan1scono la corre;a funzionalità degli impian1 e degli immobili ed il mantenimento di un ambiente salubre e confortevole per gli occupan1 Servizi all'edificio '' Conduzione e manutenzione impianti '' Igiene e ambiente '' Manutenzione del verde '' Vigilanza armata, non armata e videosorveglianza Servizi di supporto al core business per aumentare la produ6vità e l'e'cienza aziendale, a;raverso il benessere del e persone e la ges1one dei servizi accessori. Servizi per le persone '' Reception '' Facchinaggio e trasporto '' Flotta auto e ufficio viaggi '' Mensa e bar Sistema integrato di a6vità di manutenzione immobiliare con piena responsabilità sui risulta1 in termini di raggiungimento e/o mantenimento di livelli prestazionali prestabili1 dal Commi;ente Global Service Page 10 Facility - Site
Manager
BACK OFFICE Il sistema informatico e Monitoraggio Livello dei livelli di servizio I PLUS + Back-Office Page 11 INTERPORTO BOLOGNA I progetti IoT §' PIATTAFORMA IoT - Monitoraggio e Management degli ALLARMI FACILITY + IoT _ Monitoraggio e Quality Management SERVIZI + ATTIVAZIONE sperimentale dei servizi di videosorveglianza perimetrale OPPORTUNITA' Gli edi'ci Industriali esisten1 sono dota1 spesso di Impian1 di il uminazione interna con sorgen1 luminose poco e'cien1
e che necessitano di frequen1 interven1 di manutenzione.
L'evoluzione del a tecnologia a LED per gli apparecchi il uminan1 da interno ha raggiunto ormai una sicura a'dabilità, un'o6ma resa luminosa e croma1ca e sopra;u;o cos1 di acquisto compe11vi.
Le proposte di relamping interno perme;ono quindi innumerevoli vantaggi a fronte di nessuno svantaggio: '' Miglioramento dei livel i quan1ta1vi di il uminazione rispe;o alla situazione '' Miglioramento livel i qualita1vi di il uminazione in termini di Resa Croma1ca '' Riduzione dei consumi 'no al 60% con rismarmio immediato sul a fa;urazione di energia ele;rica. '' Annul amento dei cos1 di manutenzione nel 'arco vita del 'apparecchio il uminante. PROGETTI VALORE '' SISTEMA SMART LIGHT INTEGRATO SMART DEVICES E ADD ON DIMMERAZIONE E TELECONTROLLO Oltre alla sos1tuzione degli apparecchi il uminan1 esisten1 con altri a tecnologia LED, è possibile implementare
l'impianto con apparecchiature intel igen1 che consen1ranno ad esempio tramite sensori di presenza, di spegnere 'le
di apparecchi o se;ori in automa1co in base al passaggio di persone in modalità istantanea. In aggiunta a quest'automazione 'on-o'' è possibile implementare ulteriormente l'intel igenza dei control i
u1lizzando sensori che oltre alla presenza del e persone, riescono a misurare il livel o di il uminamento a terra sul a base del 'apporto di luce naturale, e in automa1co perme;eranno una dimmerazione del livel o di intensità di
il uminazione degli apparecchi a LED consentendo quindi un ulteriore e considerevole risparmio sul a fa;urazione di energia ele;rica. AUDIT INIZIALE Nel corso del sopralluogo iniziale viene e'e;uata
un'a6vità di Audit che consiste il censimento di tu6 gli apparecchi il uminan1 esisten1 compresa la potenza del e
sorgen1 luminose, un'analisi del o stato di e'cienza degli stessi, una misurazione strumentale del livel o di lux a terra
e una veri'ca delle e'e6ve ore di u1lizzo medio giornaliero che risulta un parametro molto importante per
calcolare con precisione il payback del 'inves1mento. Page 16 INTERPORTO BOLOGNA IoT vs PHYSICAL INTERNET La nuova prospettiva Il nuovo concept si fonda sul o sfruttare la metafora del Internet Digital '' Decenni fa, la comunità IT era ferma in un groviglio inefficiente di milioni di computer col egati. '' Per concettualizzare la sua trasformazione, ha usato la metafora dei trasporti e logistica ' super autostrade del e informazioni. '' Fattore chiave - la trasmissione di pacchetti di dati formattati tramite apparecchiature eterogenee nel rispetto dei protocol i '' Risultato - Internet, cel ulari, applicazioni ...... un'infrastruttura di rete distribuita aperta e interconnessa Applicando il Digital Internet come metafora del «mondo fisico»
'' Partendo dal 'assunto che il mondo fisico e le informazioni sono fondamentalmente diversi, possiamo sfruttare la metafora internet per proporre una visione per una soluzione innovativa
sostenibile e progressivamente distribuibile ai problemi globali connessi con il modo in cui ci
muoviamo, conserviamo, realizziamo, riforniamo e utilizziamo oggetti fisici in tutto il mondo '' un sistema aperto di logistica globale fondato sulla interconnettività fisica, digitale e operativa attraverso incapsulamento, interfacce e protocolli '' Il "PI" consente un efficiente, sostenibile, flessibile e resiliente Rete Logistica «Web Logistics» Verso il Physical Internet Easy to handle, transport,
store, interlock, load,
construct, dismantle
& decompose

Smart tag enabled
+ sensors Standard sizes & dimensions Unit loads along entire supply chain

Common communication, planning & monitoring Optimised space Open networks & pooled resources Less network
complexity Modular box
system Interconnected comms
Modular logistics units
New handling & storage
technologies
Co-operative logistics
networks Modular dimensions from
cargo container size to
tiny Ke y at tri bu te s Potential PI savings: 22% freight km 50% CO2 15% efficiency 20% loading Nuovo concetto di unità di carico modulare Interfacce fluide lungo la supply chain ' create a more efficient, sustainable supply chain by using new modular load units & smoother supply chain
interfaces V isi on Smooth interfaces along the supply chain '' Within inter plant operations '' During trans-shipment Verso il Physical Internet Angelo Aulicino ' Interporto Bologna spa
aulicino@bo.interporto.it


In evidenza

ExxonMobil
Grassi Mobilâ„¢ - Formulati per fornire elevate prestazioni anche in condizioni operative estreme
2G Italia
Cogenerazione e trigenerazione dal leader tecnologico mondiale
SD Project
SPAC : Il Software per la progettazione Elettrica
select * from VERT_CONTENUTI as con left join VERT_UTENTI_AZIENDE as azi on con.iduteazienda = azi.iduteazienda where testataurl like '%%' or eventourl like '%'%' or testataurl like '%'eiomfiere.it%' or eventourl like '%'eiomfiere.it'%'
Array ( ) Array ( [0] => Array ( [0] => 42000 [SQLSTATE] => 42000 [1] => 102 [code] => 102 [2] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Incorrect syntax near 'eiomfiere'. [message] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Incorrect syntax near 'eiomfiere'. ) [1] => Array ( [0] => 01000 [SQLSTATE] => 01000 [1] => 16954 [code] => 16954 [2] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Executing SQL directly; no cursor. [message] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Executing SQL directly; no cursor. ) )
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186