verticale

Il collettore fognario del Lago di Garda: a che punto siamo?

Presentazione Ente Gestore del Servizio Idrico Integrato nell’Area del Garda Veronese.
Il sistema fognario del Garda.
Depuratore Peschiera del Garda.
Collettore sponda Veronese - stato di fatto -criticità.
Progetto di riqualificazione.

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
ACQUARIA ottobre 2017 Tecnologie e innovazioni per il trattamento delle acque

Pubblicato
da Benedetta Rampini
ACQUARIA 2017Segui aziendaSegui




Settori: 

Parole chiave: 


Estratto del testo
Veronafiere 18-19 ottobre 2017 Gli atti dei convegni e pi di 8.000 contenuti su www.verticale.net Cogenerazione Termotecnica Industriale Pompe di Calore 27 ottobre Cogenerazione Termotecnica Industriale Pompe di Calore Alimentare Alimentare Petrolchimico Alimentare 28 ottobre Alimentare Petrolchimico Alimentare Alimentare Petrolchimico Visione e Tracciabilit 28 ottobre Luce Energia Domotica LED Luce Energia Domotica LED AZIENDA GARDESANA SERVIZI ' Ente Gestore del Servizio Idrico Integrato nel 'Area del Garda Veronese; ' 20 Comuni gestiti; ' Servizio idrico integrato: ' Acquedotto (captazione, distribuzione acqua potabile); ' Fognatura (collettamento acque reflue); ' Depurazione (trattamento acque reflue fognarie). ' 200.000 Utenti serviti (residenti + turisti) sul a sponda veronese e nel 'entroterra gardesano fino al a Valpolicel a; ' Utenze prevalentemente domestiche ed assimilate al e domestiche (attivit turistiche); ' 747 km di rete fognaria, 157 impianti di sol evamento; ' 12 impianti di depurazione principali: il pi grande il depuratore di Peschiera del Garda. AZIENDA GARDESANA SERVIZI ' Tutte le reti fognarie (miste) dei Comuni rivieraschi e di parte del 'entroterra affluiscono ad un sistema di col ettamento posto lungo le 2 sponde veronesi e bresciana del Lago di Garda. ' I col ettori del e due sponde giungono all'impianto di depurazione centralizzato di Peschiera d/G. ' Le acque depurate vengono scaricate nel fiume Mincio, emissario del Lago di Garda. SISTEMA FOGNARIO DEL GARDA ' Potenzialit: 330.000 A.E. nominali, con variazione del carico influente tra l'inverno e l'estate (stagione turistica); ' 41.000.000 m3 trattati [2016]; ' Scarico delle acque depurate nel Canale Seriola e poi in Mincio a val e della Diga di Salionze; ' Attivo dagli anni '80 e potenziato nel corso degli anni; ' 50% del carico proviene dal bresciano e 50% dal veronese DEPURATORE DI PESCHIERA D/G DEPURATORE DI PESCHIERA D/G ' Sul a sponda veronese vi un sistema di col ettori principali del a lunghezza totale di 85 km a servizio del e reti degli abitati di tutta la sponda veronese e di alcuni del 'entroterra; ' Il col ettore costituito da diversi tronchi di diverso diametro e materiale funzionanti a gravit ed in pressione, posati lungo la costa e anche sublacuali al di sotto del e specchio d'acqua del Lago di Garda. COLLETTORE SPONDA VERONESE stato di fatto ' presente anche un tronco sublacuale
(Toscolano Maderno ' Brancolino di Torri
d/B) che convoglia i reflui del a sponda
bresciana settentrionale verso quella
veronese per giungere a Peschiera. COLLETTORE SPONDA VERONESE stato di fatto POPOLAZIONE RESIDENTE (A.E.) FLUTTUANTI (A.E.) PRODUTTIVO (A.E.) CARICO TOTALE GENERATO (A.E.) 58.222 103.091 4.143 165.456 Fonte: Allegato A - Delibera di Giunta Regionale del Veneto n. 1955
del 23/12/2015 Revisione degli agglomerati individuati, ai sensi del a
Direttiva 91/271/CEE, D.Lgs. 152/2006 e Piano di Tutel a del e Acque,
con D.G.R. n.3856 del 15/12/2009 ' Agglomerato urbano [Direttiva Europea 91/271/CEE] di Peschiera del Garda, cos come classificato e perimetrato dal a D.G.R. n. 1955 del 23/12/2015: ALTO LAGO (nord) BASSO LAGO (sud) ' L'intera struttura, realizzata a partire dagli anni '70 fino al a met degli anni '90, ormai giunta a fine vita utile e presenta diverse criticit strutturali ed idrauliche tali da rendere non pi procrastinabile il rinnovamento del 'infrastruttura, al fine di poter garantire la tutela del 'ecosistema benacense. ' CRITICIT PRINCIPALI: 1) Presenza lunghi tratti sublacuali ormai vetusti - Toscolano ' Brancolino,
- Punta S.Vigilio ' Cisano,
- Pergolana ' Pioppi,
- Peschiera Maraschina ' Pioppi. 2) Infiltrazioni acque parassite - Quando i livel i del lago sono alti, vi sono infiltrazioni di acqua di lago in alcuni tratti posati sul e sponde
3) Carico antropico crescente COLLETTORE SPONDA VERONESE stato di fatto - criticit COLLETTORE SPONDA VERONESE stato di fatto - criticit 4) Interferenze con val ette di scarico del e rogge a lago COLLETTORE SPONDA VERONESE stato di fatto - criticit 5) Sublacuale Pergolana Pioppi - Scorre paral elamente al a costa per 8,2 km tra Lazise e Peschiera; - Condotta in vetroresina PRFV DN 800 mm;
- Profondit 5/6 m, distanza dal a costa 300 m. ' Marzo 2016: emersione di un tratto di circa 100 m del a condotta sublacuale Pergolana ' Pioppi a Lazise, causata da un accumulo interno di gas, presumibilmente derivanti da fermentazioni e degassamento del refluo in ristagno; ' Marzo/Aprile 2016: primi interventi di messa in sicurezza con valvola di sfiato e affondamento di corpi di appesantimento; ' Estate 2017: a seguito dei rilievi subacquei stata messa in sicurezza con materassi di appesantimento nei tratti critici. COLLETTORE SPONDA VERONESE criticit principali COLLETTORE DEL GARDA Progetto di riqualificazione ' Al a luce del e criticit evidenziate, si rendono necessari degli importanti interventi di riqualificazione del 'infrastruttura fognaria. ' Nel 2014 stato quindi redatto un PROGETTO PRELIMINARE COLLETTORE SPONDA VERONESE Progetto preliminare ' OBIETTIVI DEL PROGETTO: Eliminare le condotte sub-lacuali che costituiscono un punto critico del 'intero sistema fognario del Garda, in quanto le condotte sono molto degradate con limitati spessori del e pareti e frequenti lesioni in corrispondenza dei giunti, soprattutto per quanto riguarda le tubazioni in vetroresina (tratto sub-lacuale Pergolana-Pioppi); Ottenere la riduzione delle portate parassite che interessano maggiormente l'Alto lago di Garda e che attualmente defluiscono lungo il col ettore per effetto del e infiltrazioni; Ristrutturare il collettore del Basso lago ' sponda veronese, eliminando dove possibile le contropendenze del e tubazioni, attuando del e sostituzioni mirate e sostituendo alcune tubazioni che presentano il fenomeno del 'intrusione di radici; Separare, nel lungo periodo, i reflui provenienti dal a sponda Bresciana e quel i provenienti dal a sponda Veronese (con l'eccezione dei comuni di Desenzano e Sirmione), sia per dismettere le condotte sub-lacuali, sia per limitare le portate insistenti sul collettore del basso lago - sponda Veronese e sul depuratore di Peschiera del Garda che da ci trarr giovamento. COLLETTORE SPONDA VERONESE Progetto preliminare ' OBIETTIVI DEL PROGETTO: Eliminare quanto pi possibile gli sfiori a lago con rilevanti effetti positivi in termini di qualit e tutela del a risorsa idrica e del 'ambiente ecosistemico ripariale del lago di Garda; Ridurre le portate affluenti al depuratore di Peschiera del Garda; ' VANTAGGI OTTENIBILI DAL PROGETTO: Riqualificare il collettore fognario ormai vetusto e giunto a fine vita utile; Salvaguardare l'ecosistema del Lago di Garda; Ottenere una migliore e meno onerosa gestione del depuratore di Peschiera; ridurre i costi energetici dovuti ai sol evamenti, oggi sovraccaricati dal e acque parassite; Migliorare la qualit delle acque del lago di Garda e del a fauna e flora ripariali che saranno preservate dagli scarichi di emergenza in condizioni di alte portate che si verificano durante gli eventi meteorici intensi. NUOVO COLLETTORE ALTO LAGO VERONESE (da Navene di Malcesine a a Brancolino di Torri d/B) ' Posa nuova tubazione lungo la sede stradale della SR 249 ' Gardesana Orientale risoluzione problematica infiltrazioni acque di lago (quota superiore del a condotta); ' 30 km di lunghezza. COLLETTORE SPONDA VERONESE Progetto preliminare NUOVO COLLETTORE ALTO LAGO VERONESE (da Navene di Malcesine a a Brancolino di Torri d/B) ' Costruzione di un nuovo collettore in ghisa sferoidale a quote pi elevate del 'attuale (su Strada Gardesana) destinato alla raccolta del e acque nere e nere diluite fino ad un fattore 5; ' Costruzione di nuove stazioni di sollevamento in linea lungo il col ettore principale; ' Recupero di tratti del collettore esistente o nuovi tratti da destinarsi a rami secondari che garantiranno la raccolta a gravit dei reflui d'utenza prospicienti il lago e confluiranno in piccoli sol evamenti secondari che immetteranno i reflui nel col ettore principale; ' Recupero di alcune stazioni di sollevamento in linea lungo il col ettore principale destinate o al col ettore principale di nuova costruzione o a rami secondari; ' Costruzione di alcune nuove stazioni di sollevamento di rami secondari disposti tra strada gardesana e lago a quote pi basse del a strada. COLLETTORE SPONDA VERONESE Progetto preliminare NUOVO COLLETTORE ALTO LAGO VERONESE (da Navene di Malcesine a a Brancolino di Torri d/B) ' I reflui provenienti dal 'Alto Lago Veronese giungono al a stazione di pompaggio di Brancolino e da l vengono trasferiti in pressione direttamente al depuratore di Peschiera d/G tramite nuove tubazioni su Strada Gardesana. COLLETTORE SPONDA VERONESE Progetto preliminare NUOVO COLLETTORE BASSO LAGO VERONESE (da Punta S.Vigilio a Peschiera d/G) ' A servizio del e reti fognarie degli abitati del Basso Lago Veronese si manterrebbe pressoch invariata la configurazione attuale di terra, continuando ad utilizzare le attuali condotte a gravit di terra con adeguamenti mirati laddove le condotte non sono pi in grado di soddisfare i requisiti di capacit idraulica. ' Dismissione sublacuali: ' Punta S.Vigilio Cisano di Bardolino; ' Lazise Pergolana Peschiera Pioppi. POTENZIAMENTO DEPURATORE DI PESCHIERA D/G ' Potenziamento dei sedimentatori esistenti del depuratore di Peschiera, per migliorare ulteriormente la funzionalit del depuratore e predisporre opere adeguate al maggiore carico idraulico in ingresso. COLLETTORE SPONDA VERONESE Progetto preliminare ' Il Progetto Preliminare del nuovo col ettore veronese stato approvato dal Consiglio di Bacino Veronese con Deliberazione del Comitato Istituzionale n. 1 del 29 gennaio 2015. COLLETTORE SPONDA VERONESE Progetto preliminare NUOVO COLLETTORE SPONDA BRESCIANA ' Il progetto per la sponda bresciana prevede la realizzazione di un nuovo depuratore in Provincia di Brescia per i reflui di tutta la sponda bresciana (eccetto Sirmione e Desenzano); ' Dismissione sublacuale Toscolano Maderno (BS) Brancolino di Torri d/B (VR) e col ettamento dei reflui del 'Alto Lago Bresciano verso il Basso Lago Bresciano tramite col ettori di terra (attualmente attraversano il lago e confluiscono al depuratore di Peschiera per il tramite dei col ettori del a sponda veronese). COLLETTORE BASSO LAGO BRESCIANO (Desenzano ' Sirmione) ' Desenzano e Sirmione confluiranno ancora a Peschiera d/G per via del e quote dei territori e per il fatto che i col ettori attuali sono in buono stato e adeguatamente dimensionati. ' A Peschiera viene posata una nuova condotta a terra per dismettere la sublacuale Peschiera Porto Bergamini Peschiera Pioppi. COLLETTORE SPONDA BRESCIANA Progetto preliminare ' Le due societ di gestione veronese e bresciana col aborano da tempo in maniera unitaria e concorde nel a gestione del servizio idrico integrato e del a protezione ambientale del bacino lacustre al punto che l'impianto di depurazione di tutti i reflui comune e si trova nel territorio comunale di Peschiera del Garda. La gestione di questo impianto affidata da entrambe le societ ad una societ di scopo avente unicamente la funzione di gestione del 'impianto denominata Depurazione Benacensi, equamente partecipata dal e due societ. ' Anche una parte importante del servizio di fognatura in qualche modo gestita unitariamente dato che parte dei reflui del a sponda bresciana confluiscono all'interno del sistema fognario del a sponda veronese per poi raggiungere il depuratore di Peschiera del Garda. ' tale la condivisione e la col aborazione esistente tra le due societ che anche lo sviluppo del progetto di adeguamento del col ettore fognario del lago di Garda proceduto in maniera concorde e condivisa pur se applicato a due territori amministrativamente diversi. COLLETTORE DEL GARDA Progetto unitario ' I due progetti preliminari sono stati
condivisi e unificati in un unico progetto. ' Importo totale del 'opera: 220.000.000 ' ' 85.000.000 ' per la sponda veronese; ' 135.000.000 ' per la sponda bresciana. ' La soluzione progettuale adottata stata
condivisa e valutata con gli Enti locali, le
le Regioni, il Ministero del 'Ambiente e,
soprattutto la cittadinanza. COLLETTORE DEL GARDA Progetto unitario ' Entrambi i gestori, unitamente agli Enti d'ambito stanno approfondendo unitariamente il progetto preliminare. ' Il prossimo step sar la redazione del Progetto Definitivo. ' L'opera dovr essere realizzata per stralci funzionali visto l'importo e la complessit del 'opera. Sono stati individuati con i seguenti principi: ' Devono consentire al a infrastruttura nel suo complesso di mantenere via via inalterata la propria funzionalit (interruzioni del servizio non sono in alcun modo ipotizzabili); ' integrazione funzionale dei lotti del a sponda bresciana con quel i del a sponda veronese; ' sostenibilit finanziaria. ' Per la sponda veronese sono stati al momento individuati i seguenti stralci: COLLETTORE DEL GARDA Progetto unitario Lotto 1 VR - Dismissione Sublacuale Pergolana - Pioppi (Lazise - Peschiera)
Lotto 2 VR - Alto Lago 1 Stralcio (Torri - Pai)
Lotto 3 VR - Alto Lago 2 Stralcio (Pai - Assenza)
Lotto 4 VR - Alto Lago 3 Stralcio (Assenza - Malcesine)
Lotto 5 VR - Dismissione Sublacuale Maraschina - Pioppi (Peschiera)
Lotto 6 VR - Dismissione Sublacuale Brancolino - Cisano (Torri - Bardolino)
Lotto 7 VR - Adeguamento del 'impianto di depurazione di Peschiera del Garda ' Le societ di gestione si stanno impegnando nel a ricerca di fondi per la realizzazione del 'opera e di come garantire la sostenibilit finanziaria del 'intervento. COLLETTORE DEL GARDA Progetto unitario GRAZIE PER L'ATTENZIONE ing.i Michele Cimolini michele.cimolini@ags.vr.it ags.vr.it COLLETTORE FOGNARIO DEL LAGO DI GARDA: a che punto siamo' STATO ATTUALE Col ettore Alto Lago Veronese STATO ATTUALE Col ettore Basso Lago Veronese


In evidenza

ExxonMobil
Grassi Mobil™ - Formulati per fornire elevate prestazioni anche in condizioni operative estreme
2G Italia
Cogenerazione e trigenerazione dal leader tecnologico mondiale
SD Project
SPAC : Il Software per la progettazione Elettrica
select * from VERT_CONTENUTI as con left join VERT_UTENTI_AZIENDE as azi on con.iduteazienda = azi.iduteazienda where testataurl like '%%' or eventourl like '%'%' or testataurl like '%'eiomfiere.it%' or eventourl like '%'eiomfiere.it'%'
Array ( ) Array ( [0] => Array ( [0] => 42000 [SQLSTATE] => 42000 [1] => 102 [code] => 102 [2] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Incorrect syntax near 'eiomfiere'. [message] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Incorrect syntax near 'eiomfiere'. ) [1] => Array ( [0] => 01000 [SQLSTATE] => 01000 [1] => 16954 [code] => 16954 [2] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Executing SQL directly; no cursor. [message] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Executing SQL directly; no cursor. ) )
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186