verticale

FLUIDEL - Importanza del processo di evaporazione nel settore nel trattamento delle acque

L’impiego degli evaporatori nel settore del trattamento dell’acqua ha aperto nuovi orizzonti consentendo di raggiungere risultati ben oltre quelli che si possono ottenere con altri tipi di trattamento come filtrazione ad alta efficienza, RO ecc. Il fatto interessa da vicino tutte le aziende che hanno fabbisogni idrici importanti nelle loro lavorazioni. In effetti con queste nuove tecnologie è possibile riciclare in toto le acque utilizzate nelle lavorazioni stesse, depurandole di ogni tipo di sostanza nociva, consentendone quindi il riutilizzo ed alleggerendo notevolmente il problema ed il volume dei reflui da portare allo scarico.
I costi di esercizio sono limitati, ampiamente compensati dai vantaggi ottenuti.
La Chem Process Systems, che è partner della Fluidel Italiana, ha acquisito grande esperienza in questo settore ed è considerata fra i più importanti operatori nella fornitura chiavi in mano di impianti completi di riciclaggio acque reflue.

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
La Termotecnica maggio 2018

Pubblicato
da Alessia De Giosa
EIOMSegui aziendaSegui




Settori: 

Parole chiave: 


Estratto del testo
in Vetrina 46 LA TERMOTECNICA Vetrina MAGGIO 2018 FLUIDEL - Importanza del processo di evaporazione
nel settore nel trattamento delle acque L'impiego degli evaporatori nel settore del
trattamento dell'acqua ha aperto nuovi oriz-
zonti consentendo di raggiungere risultati ben
oltre quelli che si possono ottenere con altri
tipi di trattamento come filtrazione ad alta
efficienza, RO ecc. Il fatto interessa da vicino
tutte le aziende che hanno fabbisogni idrici
importanti nelle loro lavorazioni. In effetti con
queste nuove tecnologie possibile riciclare
in toto le acque utilizzate nelle lavorazioni
stesse, depurandole di ogni tipo di sostanza
nociva, consentendone quindi il riutilizzo ed
alleggerendo notevolmente il problema ed
il volume dei reflui da portare allo scarico. I
costi di esercizio sono limitati, ampiamente
compensati dai vantaggi ottenuti. La Chem
Process Systems, che partner della Fluidel Italiana, ha acquisito grande
esperienza in questo settore ed considerata fra i pi importanti operato-
ri nella fornitura chiavi in mano di impianti completi di riciclaggio acque
reflue. Questo anche per l'ampia flessibilit nella scelta della soluzione
pi conveniente per ogni singolo caso, producendo in proprio i compo-
nenti principali degli impianti come evaporatori, cristallizzatori, con-
densatori, scambiatori di calore, scrubbers, eiettori e gruppi per il vuoto
utilizzati per l'estrazione e l'eliminazione di sostanze volatili nocive.
Gli evaporatori sono il cuore degli impianti ZLD (a scarico zero) e la
Chem costruisce tutti i tipi fra cui quelli a film liquido esterno (ascendente
o discendente), a circolazione naturale o forzata, a semplice o multiplo
effetto. La scelta viene fatta dopo studio ingegneristico avanzato, tenen-
do conto dei parametri chimico-fisici dell'acqua da trattare e di tutte le
normative da rispettare allo scarico. Per fornire un'idea delle capacit
della Chem, citiamo due esempi dove le nuove tecnologie sono applicate.
Il primo riguarda il recupero di solfato di sodio da acque destinate allo
scarico. L'impianto stato realizzato in India per una grossa societ
chimica di Mumbai. Era richiesto il recupero del solfato ed il riciclo delle
acque per il processo. Il fabbisogno idrico di questo impianto era di
500 mc/giorno.
Sono stati installati 5 evaporatori a multiplo effetto a circolazione forzata,
seguiti da un cristallizzatore adiabatico e come ultimo stadio, da tre
evaporatori a circolazione forzata. Il contenuto di solidi nell'acqua era
del 14% costituito dal 12% di solfato di sodio e dal 2% solfato di man-
ganese. Quest'ultimo viene isolato e separato con trattamenti chimici. Il
liquido acqua e solfato di sodio entra nell'evaporatore a 5 stadi dove
il solfato viene recuperato e passa in un cristallizzatore, quindi in un
riscaldatore per portarlo in fusione ed infine va all'ultimo evaporizzatore
dal quale si ottiene solfato di sodio anidro, puro al 99%. La realizzazione
di questo impianto ha comportato tutte le fasi dello studio di fattibilit,
all'ingegneria, incluse le opere civili e strutturali, alla fabbricazione ed
all'installazione di tutti i componenti seguite infine con le prove in sito. Il Cliente ha raggiunto i vantaggi che si atten-
deva e cio il recupero del solfato, che ora pu
essere messo in vendita, il riciclo dell'acqua
che pu essere riutilizzata per il processo e
tutti gli altri usi e le condizioni di 'scarico zero'
rispettando tutte le normative vigenti.
Il secondo esempio riguarda un impianto solo
per il trattamento delle acque fino a scarico zero
(ZLD). stato fornito per uno stabilimento chimi-
co dove vengono prodotte resine, soda caustica,
sale industriale e gas refrigeranti. La portata idri-
ca di circa 400 mc/giorno. L'impianto riceve
l'acqua proveniente da un primo trattamento di
filtrazione RO. Lo scarico dall'RO sotto il livello
di saturazione e tutti i solidi presenti si trovano
disciolti nell'acqua che viene immessa in un eva- poratore a triplice effetto a circolazione forzata, dove il volume della massa
fluida viene ridotto fino a raggiungere il punto di sovra saturazione per solidi
presenti. Essi vengono quindi separati usando la tecnologia di filtrazione
ANF ad alta efficienza ed il liquido residuo viene rinviato all'evaporatore. Il
condensato in uscita e l'acqua che viene riutilizzata nel processo. La perdita
liquida zero.
I solidi, raccolti separatamente e portati ad un inceneritore. Con questo
impianto il cliente ottiene tre principali vantaggi: -Il flusso allo scarico, notevolmente corrosivo, depurato da tutte le sostanze nocive presenti. -L'acqua ottenuta viene riciclata nel processo
-Il fabbisogno idrico dell'impianto ridotto quasi a zero grazie a questo recupero. Oltre agli impianti ZLD, Chem pu fornire impianti chiavi in mano per varie
altre applicazioni fra cui: -Impianti vuoto per Glicole etilenico
-Impianti di cristallizzazione
-Spray Dryers
-Scrubbers per l'industria alimentare
-Distillatori. La Chem lavora in regime di qualit e dispone in officina di tutte le attrezzature
per eseguire i collaudi e le prove di volta in volta richiesti. FLUIDEL www.fluidel.net


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186