verticale

Efficienza energetica: dal progetto al cantiere

Calcolo energetico.
Requisiti qualità involucro.
Requisiti qualità impianti.
Audit in cantiere.
1 - Direttiva tecnica risanamento,
2 - Scheda tecnica impianti.
Iter di certificazione - edifici nuovi, edifici esistenti.

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
HOME & BUILDING ottobre 2016 Come garantire comfort abitativo e qualità energetica degli edifici

Pubblicato
da Benedetta Rampini
HOME & BUILDING 2016Segui aziendaSegui




Settori: 


Estratto del testo
Veronafiere 19-20 ottobre 2016 Gli atti dei convegni e più di 7.000 contenuti su www.verticale.net Cogenerazione Termotecnica Industriale Pompe di Calore 27 ottobre Cogenerazione Termotecnica Industriale Pompe di Calore Alimentare Alimentare Petrolchimico Alimentare 28 ottobre Alimentare Petrolchimico Alimentare Alimentare Petrolchimico Visione e Tracciabilità 28 ottobre Luce Energia Domotica LED Luce Energia Domotica LED EFFICIENZA ENERGETICA: DAL PROGETTO AL CANTIERE Roberto Calliari Agenzia CasaClima CALCOLO ENERGETICO REQUISITI QUALITA'' INVOLUCRO REQUISITI QUALITA'' IMPIANTI ....e se fossero 3 invece che 4 quadretti' CALCOLO ENERGETICO REQUISITI QUALITA'' INVOLUCRO REQUISITI QUALITA'' IMPIANTI AUDIT IN CANTIERE La qualità è nei 4 quadretti!! Classe CasaClima Efficienza invernale involucro [kWh/m2a] Efficienza complessiva [kg CO2/m2a] 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% F G A Gold B C D E 120 160 > 160 15 30 50 71 91 122 163 > 163 10 30 50 70 90 B 25 33 ' «Equilibratamente» complesso ' Input reperibili ' Risultati intermedi ' Output intuitivi ' Controllo facile CALCOLO ENERGETICO REQUISITI QUALITA'' INVOLUCRO REQUISITI QUALITA'' IMPIANTI AUDIT IN CANTIERE ProCasaClima 2015 1 4 2 3 5 CALCOLO ENERGETICO REQUISITI QUALITA'' INVOLUCRO REQUISITI QUALITA'' IMPIANTI AUDIT IN CANTIERE Abaco nodi CasaClima oppure Verifica FEM (Tsi'17°C) Certificazione ETA e Posa secondo manuale Coibentazione interna o in intercapedine: verifica mensile o oraria 't'9÷12h f'0,3 Y11'2 Qc,sens '20÷30 kWh/m2a gtot '0,1÷0,2 GOLD: n50 ' 0,6 h(-1) A, B: n50 ' 1,5 h(-1) 1 5 4 3 2 6 CALCOLO ENERGETICO REQUISITI QUALITA'' INVOLUCRO REQUISITI QUALITA'' IMPIANTI AUDIT IN CANTIERE Pompe di calore: inverter + certificato Modulo di contabilizzazione Centralina termoregolazione Tubazioni coibentate R ' 1,6 m2K/W (8 cm '=0,05 W/mK) IEE<0,23 Funzionamento modulante Certificato del prodotto Bypass Portata variabile CALCOLO ENERGETICO REQUISITI QUALITA'' INVOLUCRO REQUISITI QUALITA'' IMPIANTI AUDIT IN CANTIERE Protocollo di Audit versione: 3.0 Cambia lingua: Dopo aver cambiato la lingua selezionare nuovamente tutti i menù a tendina Dati generali Indirizzo del 'oggetto Denominazione: Example 1 (Compilazione obbligatoria) Provincia: Siena Comune: Montepulciano Località, via: xx Particel a Fondiaria: xx Particel a Edificiale: xx Calcolo eseguito da: Nome: ing. Matteo Rondoni (Compilazione obbligatoria) Provincia: Bolzano Comune: Bolzano Località, via: Via Macel o 30 C Telefono / Fax / Email Proprietario: Nome: Provincia: ' presente Comune: ' non presente Località, via: Telefono / Fax / Email Altri Nome: ' presente Telefono / Fax / Email ' non presente Note: Progettista principale: Nome: Provincia: ' presente Comune: ' non presente Località, via: Telefono / Fax / Email Direttore lavori: Nome: Provincia: ' presente Comune: ' non presente Località, via: Telefono / Fax / Email Consulente energetico: Nome: Provincia: ' presente Comune: ' non presente Località, via: Telefono / Fax / Email Committente: Nome: Provincia: ' presente Comune: ' non presente Località, via: Telefono / Fax / Email Note: Importa dati da ProCC2015 Vers. 2.0 Importa dati da ProCC2015 Vers 1.0 Da progetto Non da progetto (*) Non visibile (*) l Bonus Nature Prova di percussione sul cappotto: Nr. ID materiale W /(mK) certificato regionale Presenza di coibentazione' SI NO 1 31 0,800 Foto dal tecnico 2 180 0,042 3 79 0,140 A B C D E F G H I J K L 4 109 2,500 a 1 3 2 1 5 6 b 1 4 2 1 7 8 c 9 10 d 11 12 Spessore 1,5 30,0 12,0 1,0 44,5 [cm] 13 Spessore eff. Spessore tot misurato [cm] (*) Note: Parete esterna parete esterna non ventilata 88 percentuale 12 intonaco di calce-cemento pannello in fibra di legno, poroso 270 kg/m³ mattone forato porizzato calcestruzzo armato 80 kg/m³ armatura in te rn o Compilazione obbligatoria 2 Foto n° e s te rn o 45 ' Importazione automatica da ProCasaClima dei soli dati verificabili in cantiere ' Spazi per check e note Protocollo di
audit new Posa cappotto oggetto: Posa cappotto OK NO Non visibile Foto n° 1 Note: Incollaggio pannelli OK NO ' Non visibile Foto n° 2 Note: Sfalsamento pannelli in facciata OK NO ' Non visibile Foto n° 3 Note: OK NO ' Non visibile Foto n° 4 Note: Tassellatura OK NO ' Non visibile Foto n° 5 Note: Problematiche OK NO Foto n° Note: Pannelli angoli finestra Pannello non tagliato ad "L" Risolto Non risolto Non visibile Prova di percussione sul cappotto: Foto n° 1 2 3 Descrizione 1.nodo parete '' zoccolo contro terra 2.attacco infisso/soglia (finestra) Indicare con una X in tabel a la situazione rilevata in cantiere 10.nodo muro/pilastro passante verso
Cantina/garage 8.balcone e nodo soglia '' portafinestra 1. nodo solaio - parete in calcestruzzo 9.nodo parete '' zoccolo contro terra
nodo muro '' fondazione 3.attacco infisso/cassonetto (finestra) 4.nodo parete '' solaio intermedio 5.nodo tetto '' parete verso sottotetto
freddo 6.nodo solaio '' terrazzo parete 7.nodo parete '' solaio terrazzo apparecchio di ventilazione 1 Marca e modello: Portata d'aria esterna 180 mc/h volume ventilato 360 mc Unità canalizzate Unità non canalizzate Quantità 1 con recupero di calore immissione isotermica Riscaldamento e/o Raffrescamento ad aria umidificazione a vapore umidificazione adiabatica presenza di scarico condensa Regolazione: Manuale Con timer Con sensori (es.CO2) Distribuzione: Canali coibentati nei vani non riscaldati (se presenti) Prodotto certificato CasaClima SI NO Note: Bocchette di mandata in posizione non idonea nella camera matrimoniale Azienda X modello Y CALCOLO ENERGETICO REQUISITI QUALITA'' INVOLUCRO REQUISITI QUALITA'' IMPIANTI AUDIT IN CANTIERE impianti di riscaldamento oggetto: Example 1 Siena Sottosistema di emissione, regolazione, distribuzione, accumulo emissione SI NO Non visibile Note: distribuzione regolazione SI NO Non visibile accumulo SI NO Non visibile Volume 300 [litri] SI NO Non visibile spessore del 'isolante 10 [cm] SI NO Non visibile cogeneratore Marca e model o SI NO Non visibile Note: risorsa energetica SI NO Non visibile potenza elettrica PB,el = 5,00 kW SI NO Non visibile rendimento elettrico h B,el= 35,0 % SI NO Non visibile rendimento termico h B,th= 30,0 % SI NO Non visibile rendimento totale h B,s= 65,0 % pompa di calore Marca e model o SI NO Non visibile Note: Tipologia SI NO Non visibile fonte di calore SI NO Non visibile Vettore energetico SI NO Non visibile Potenza elettrica Pcw,el = 4,0 kW kW SI NO Non visibile Interi tratti di tubazione non coibentati. Singoli punti in cui le tubazioni non sono coibentate ( giunzioni, raccordi, etc) tubazioni coibentate in ogni punto Marca X Modello Y CALCOLO ENERGETICO REQUISITI QUALITA'' INVOLUCRO REQUISITI QUALITA'' IMPIANTI AUDIT IN CANTIERE CALCOLO ENERGETICO REQUISITI QUALITA'' INVOLUCRO REQUISITI QUALITA'' IMPIANTI AUDIT IN CANTIERE CALCOLO ENERGETICO REQUISITI QUALITA'' INVOLUCRO REQUISITI QUALITA'' IMPIANTI AUDIT IN CANTIERE
Valutazione dello stato iniziale



Determinazione di tutti gli interventi possibili


Sfruttamento del MASSIMO potenziale di miglioramento

Vincoli urbanistici Tutela paesaggistica Vincolo igienico-sanitario Confine con edificio/unità abitativa di altra proprietà Tutela monumentale Tutela storico- architettonica Prescrizioni del condominio Prescrizioni antincendio ELEMENTI COSTRUTTI VI Nr. ID materiale l r c m k R ISU LT AT I W /(mK) kg/m³ kJ/kgK - kg/kg Valore calcolato Valore limite Ve rific a 1 31 0,800 1800 1,13 25 0,02 Trasmittanza termica U [W/m²K] 0,40 0,34 N O N V E R IF IC A T O 2 77 0,360 850 0,88 5 0,04 Ammettenza interna Y11 [W/m²K] 4,04 2,00 V E R IF IC A T O 3 237 0,035 30 1,45 30 0,01 Sfasamento [h] 12 12 V E R IF IC A T O 4 109 2,500 2400 1,11 100 0,04 Fattore di attenuazione [-] 0,11 0,30 V E R IF IC A T O 5 Condensazione interstiziale <-- a lle g a re il c a lc o lo d i v e rific a V E R IF IC A T O 6
7 N OT E AU D IT OR E 8
9 10
11
12
13 stratigrafia dell'elemento costruttivo Inserire disegno della stratigrafia dell´elemento costruttivo sezione dell'elemento costruttivo (inserimento della stratigrafia mediante il nr. identificativo del materiale) interno strato parallelo alla superficie dell'elemento costruttivo esterno A B C D E F G H I J K L percentuale [%] a 1 2 3 1 88 (opzionale) b 1 4 3 1 12 (opzionale) c (opzionale) d 100 spessore "s" dello strato [cm] 1,5 30 6 1 ventilata spessore 38,5 cm Rsi+Rse 0,17 m²K/W errore valutato= 5% in te rn o e s te rn o Parete esterna intonaco di calce-cemento
mattone forato
pannello di polistirene espanso EPS 30 kg/m³
calcestruzzo armato 80 kg/m³ armatura b a A %1 Materiale - Baustoffe B C %2 Certificazione di Qualità CasaClima R - SCHEDE IMPIANTI EDIFICI - Ver. 2.0. SOTTOSISTEMA DI REGOLAZIONE DEL RISCALDAMENTO TIPOLOGIA Requisiti minimi Modulo di contabilizzazione NO Tipologia regolazione Ambiente Caratteristiche P 0.5°C Necessaria scheda tecnica Centralina di termoregolazione climatica SI Centralina di termoregolazione ambiente SI Tre zone: giorno, notte e mini appartamento Valvole termostatiche SI Ripartitori di consumo Wireless NO Equilibratura corretta dell'impianto centralizzato NO Necessaria dichiaraz con motivi inadempimento Note: non consegnata l'equilibratura dell'impianto di riscaldamento --> Ok perché tubazioni esistenti ma necessaria dichiarazione del tecnico timbrata e firmata con indicate le motivazioni dell'inadempimento Riscaldamento centralizzato - distribuzione orizzontale Audit 2013.04.19 SCHEDE INVOLUCRO E IMPIANTI 1 2 DIRETTIVA TECNICA RISANAMENTO 1 4 2 3 5 I REQUISITI DELL''INVOLUCRO Zona F Zone D, E Zone A, B, C 0,33 W/m²K 0,34 W/m²K 0,40 W/m²K 0,29 W/m²K 0,30 W/m²K 0,38 W/m²K 0,32 W/m²K 0,33 W/m²K 0,42 W/m²K 0,80 W/m²K 0,80 W/m²K 0,80 W/m²K 0,33 W/m²K 0,34 W/m²K 0,40 W/m²K 1,20 W/m²K 1,30 W/m²K 1,40 W/m²K 1,40 W/m²K 1,50 W/m²K 1,60 W/m²K 1,40 W/m²K 1,50 W/m²K 1,60 W/m²K 1,40 W/m²K 1,50 W/m²K 1,60 W/m²K Parete esterna/vs vano non riscaldato Copertura esterna/vs vano non riscaldato Pavimento esterno/vs vano non riscaldato Parete/solaio vs vano riscaldato Parete vs vano scala Ug vetro serramenti Uf telaio serramenti U cassonetto U portoncino d´ingresso REQUISITO 1: Trasmittanza termica ridotta Zona climatica Sfasamento Attenuazione (24h) Ammettenza Y22 A, B, C, D 12 h ' 0.30 ' 2W/m²K E 9 h - - UNI EN 13786-2008 Riduzione dei picchi di potenza Comfort indoor REQUISITO 2: prestazioni estive elevate Verifica rapida con schede CasaClima R REQUISITO 2: prestazioni estive elevate REQUISITO 2: prestazioni estive elevate ' Schermature esterne fisse ' tende esterne ' vetrate selettive Verificare fattore di shading!!! X Schermature interne: non accettate ' Schermature esterne mobili: accettate! UNI EN 15026:2008
(orario dinamico) Coibentazione interna Coibentazione in intercapedine Verifica obbligatoria! UNI EN ISO 13788:2003
(mensile stazionario) 20° 65% 20° 45% con VMC 20° 65% 20° 45% con VMC REQUISITO 3: condensazione interstiziale assente REQUISITO 4: risoluzione dei ponti termici 1. CONTINUITA'' DELL''ISOLAMENTO Tsi ' 11,0°C con VMC Tsi ' 14,0°C!! 2. VERIFICA FEM 3. SOLUZIONI ATTIVE Solo se non
possibili le due
precedenti
soluzioni! Valore limite n 50,lim = 3,0 h (-1) REQUISITO 5: tenuta all''aria dell''involucro 1 4 3 2 5 6 7 I REQUISITI DEGLI IMPIANTI REQUISITO 7: Ventilazione meccanica efficiente REQUISITO 4: Ridotte perdite di distribuzione AUDIT CASACLIMA R AUDIT CASACLIMA R Certificazione di Qualità CasaClima R - SCHEDE IMPIANTI EDIFICI - Ver. 2.0. SOTTOSISTEMA DI ACCUMULO DEL RISCALDAMENTO, RAFFRESCAMENTO E ACS Requisiti minimi RiscaldamentoRaffrescamento ACS Presente SI NO SI Contenuto d'acqua [l] = 500 80 AS[m 2] = 3,96 1,13 Coibentazione: ss [cm] = 10 3 Timm,w [°C] (da termometro (1) e tavola impianti) = 53 Nota: T serbatoio. Ok Timm,w Accumulo all'esterno NO NO Note (1) in caso di impianto spento, verificare comunque la presenza del termometro nel punto di immissione dell'ACS nella rete. Audit 2013.04.19 Certificazione di Qualità CasaClima R - SCHEDE IMPIANTI EDIFICI - Ver. 2.0. SOTTOSISTEMA DI REGOLAZIONE DEL RISCALDAMENTO TIPOLOGIA Requisiti minimi Modulo di contabilizzazione NO Tipologia regolazione Ambiente Caratteristiche P 0.5°C Necessaria scheda tecnica Centralina di termoregolazione climatica SI Centralina di termoregolazione ambiente SI Tre zone: giorno, notte e mini appartamento Valvole termostatiche SI Ripartitori di consumo Wireless NO Equilibratura corretta dell'impianto centralizzato NO Necessaria dichiaraz con motivi inadempimento Note: non consegnata l'equilibratura dell'impianto di riscaldamento --> Ok perché tubazioni esistenti ma necessaria dichiarazione del tecnico timbrata e firmata con indicate le motivazioni dell'inadempimento Riscaldamento centralizzato - distribuzione orizzontale Audit 2013.04.19 CALCOLO ENERGETICO (nuovi edifici) REQUISITI QUALITA'' INVOLUCRO REQUISITI QUALITA'' IMPIANTI AUDIT IN CANTIERE QUALITA'' CASACLIMA Iter di certificazione EDIFICI NUOVI EDIFICI ESISTENTI Direttiva Certificazione Certificato energetico Targhetta Edifici nuovi Direttiva edifici nuovi Con calcolo CasaClima Certificato energetico CasaClima Targhetta CasaClima Edifici risanati Direttiva CasaClima R Senza calcolo* Controllo parametri Attestato CasaClima R Targhetta R edificio Unità abitative
risanate
Direttiva CasaClima R Senza calcolo* Controllo parametri Attestato CasaClima R Targhetta R unità abitativa Direttiva Certificazione Certificato energetico Targhetta Edifici nuovi Direttiva edifici nuovi Con calcolo CasaClima Certificato energetico CasaClima Targhetta CasaClima Edifici risanati Direttiva CasaClima R Senza calcolo* Controllo parametri Attestato CasaClima R Targhetta R edificio Unità abitative
risanate
Direttiva CasaClima R Senza calcolo* Controllo parametri Attestato CasaClima R Targhetta R unità abitativa Direttiva Certificazione Certificato energetico Targhetta Edifici nuovi Direttiva edifici nuovi Con calcolo CasaClima Certificato energetico CasaClima Targhetta CasaClima Edifici risanati Direttiva CasaClima R Senza calcolo* Controllo parametri Attestato CasaClima R Targhetta R edificio Unità abitative
risanate
Direttiva CasaClima R Senza calcolo* Controllo parametri Attestato CasaClima R Targhetta R unità abitativa Grazie per l´attenzione DOMANDE :@MirtecTeam :mirtecteam@gmail.com :mirtecteam.com DOMANDE :@EnnioMerola


In evidenza

ExxonMobil
Grassi Mobil™ - Formulati per fornire elevate prestazioni anche in condizioni operative estreme
2G Italia
Cogenerazione e trigenerazione dal leader tecnologico mondiale
SD Project
SPAC : Il Software per la progettazione Elettrica
select * from VERT_CONTENUTI as con left join VERT_UTENTI_AZIENDE as azi on con.iduteazienda = azi.iduteazienda where testataurl like '%%' or eventourl like '%'%' or testataurl like '%'eiomfiere.it%' or eventourl like '%'eiomfiere.it'%'
Array ( ) Array ( [0] => Array ( [0] => 42000 [SQLSTATE] => 42000 [1] => 102 [code] => 102 [2] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Incorrect syntax near 'eiomfiere'. [message] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Incorrect syntax near 'eiomfiere'. ) [1] => Array ( [0] => 01000 [SQLSTATE] => 01000 [1] => 16954 [code] => 16954 [2] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Executing SQL directly; no cursor. [message] => [Microsoft][ODBC Driver 13 for SQL Server][SQL Server]Executing SQL directly; no cursor. ) )
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186