verticale

Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager

Associazione degli Esperti Gestione Energia certificati ai sensi della UNI CEI 11339 da un ente terzo accreditato, iscritta nell'elenco del Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della legge 4-2013 per le professioni in ordini o collegi professionali.
Finalità del D. LGS. 102/2014, si propone di rimuovere gli ostacoli sul mercato dell'energia e di superare i deficit che frenano l'efficienza nella fornitura, generazione, distribuzione e negli usi finali dell'energia. Dettagli normativi.
Obbligo per le imprese di eseguire una diagnosi energetica obbligatoria entro 5/12/2015.
Sanzioni e aggiornamenti.

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
MCM ottobre 2015 Dalla qualificazione alla certificazione delle competenze: la strada per diventare professionisti della manutenzione

Pubblicato
da Benedetta Rampini
MCM 2015Segui aziendaSegui




Settori: 

Parole chiave: 


Estratto del testo
Veronafiere 27-28 ottobre 2015 Gli atti dei convegni e più di 6.000 contenuti su www.verticale.net Cogenerazione Termotecnica Industriale Pompe di Calore 27 ottobre Cogenerazione Termotecnica Industriale Pompe di Calore Alimentare Alimentare Petrolchimico Alimentare 28 ottobre Alimentare Petrolchimico Alimentare Alimentare Petrolchimico Visione e Tracciabilità 28 ottobre Luce Energia Domotica LED Luce Energia Domotica LED DALLA QUALIFICAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE: LA STRADA PER DIVENTARE PROFESSIONISTI DELLA MANUTENZIONE Verona, 27 ottobre 2015 In collaborazione con Andrea Tomiozzo Vicepresidente AssoEgE Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager CHI ' ASSOEGE ' Associazione degli Esperti Gestione Energia certificati ai sensi della UNI CEI 11339 da un ente terzo accreditato, iscritta nell''elenco del Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della legge 4-2013 per le professioni in ordini o collegi professionali. Dal D.Lgs. 115/08 - L''Esperto Gestione Energia è una persona che possiede le conoscenze, l''esperienza e la capacità necessarie per gestire l''uso dell''energia in modo efficiente. Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager CHI ' ASSOEGE ' Principali obiettivi dell''Associazione:
1.' Promuovere la figura dell''EGE 2.' Creare e mantenere un network tra gli associati 3.' Favorire e diffondere lo sviluppo della cultura dell''efficienza energetica 4.' Garantire le regole deontologiche a tutela degli utenti degli EGE Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager CHI ' L''EGE ' '' L''EGE è una persona che ha già una consolidata esperienza in ambito di gestione dell''energia. '' L''EGE certificato da un ente terzo accreditato è una persona che ha deciso di farsi valutare da un soggetto che possiede le caratteristiche riconosciute secondo criteri ben definiti e comuni a tutti gli organismi di certificazione. Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager CHI ' L''EGE ' '' L''EGE è un fornitore di servizi energetici che svolge un''attività prevalentemente (anche se non esclusivamente) di tipo intellettuale. '' L''EGE può agire come: ü'Libero professionista ü'Dipendente/titolare di società di servizi energetici (es. ESCO) ü'Dipendente presso un soggetto utilizzatore finale di energia (es. Energy Manager) Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager AGGIORNAMENTO NORMATIVO (' COSA E QUANDO) ü' LUGLIO 2014 - EMANAZIONE DEL D.LGS. 102/2014, QUALE RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA EUROPEA
SULL''EFFICIENZA ENERGETICA
ü' AGGIORNA IL PRECEDENTE D.LGS. 115/2008 CHE RECEPIVA LA PRIMA DIRETTIVA EUROPEA
SULL''EFFICIENZA ENERGETICA Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager AGGIORNAMENTO NORMATIVO (' PERCH') FINALIT' DEL D. LGS. 102/2014 stabilisce un quadro di azioni per la promozione ed il miglioramento dell'efficienza energetica che concorrono al conseguimento dell'obiettivo nazionale di risparmio energetico inoltre si propone di rimuovere gli ostacoli sul mercato dell'energia e di superare i deficit che frenano l'efficienza nella fornitura, generazione, distribuzione e negli usi finali dell'energia Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager IL DECRETO 102/2014 (' GLI ARTICOLI) o' Art. 3: Stabilisce l''obiettivo nazionale indicativo di risparmio energetico che deve essere raggiunto entro il 2020. Le Regioni
possono concorrere, con il coinvolgimento degli enti locali, al
raggiungimento dell''obiettivo. o' Art. 5: Obbligo per gli Enti Centrali dello Stato di raggiungere degli obiettivi minimi di risparmio energetico. o' Art. 6: Contratti di acquisto della P.A. per beni, servizi e immobili dovranno possedere nei criteri di scelta dei requisiti di efficienza
energetica. Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager IL DECRETO 102/2014 (' GLI ARTICOLI) o' Art. 7: Regime obbligatorio nazionale di efficienza energetica. o' Art. 8: Obbligo di diagnosi energetica per le grandi imprese e per
quelle energivore.
o' Art. 9: Gli esercenti l''attività di misura, previa valutazione di fattibilità tecnico ed economica, dovranno fornire contatori
intelligenti per elettricità, gas naturale e calore
. Fatturazione
semplice e utile per svolgere attività di efficienza energetica. Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager IL DECRETO 102/2014 (' GLI ARTICOLI) o' Art. 10: Promozione di cogenerazione, teleriscaldamento e teleraffrescamento. Obbligo di valutazione del potenziale territoriale
e di analisi costo-benefici per gli impianti sopra i 20 MWc (nuovi e in
ammodernamento). Promozione di reti di distribuzione efficienti e
intelligenti. o' Art. 11: Revisione dell''attuale regime tariffario. o' Art. 12: Disponibilità di regimi di qualificazione, accreditamento e certificazione degli operatori. Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager IL DECRETO 102/2014 (' GLI ARTICOLI) o' Art. 13: Informazione e formazione sull''efficienza energetica. o' Art. 14: Promozione dei servizi energetici. o' Art. 15: Fondo nazionale per l''efficienza energetica, che sarà di
tipo rotativo.

o' Art. 16: Sanzioni. Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager IL DECRETO 102/2014 (' IMPATTI PER LE IMPRESE) PER MOLTE IMPRESE PRESENTI SUL TERRITORIO NAZIONALE SAR' OBBLIGATORIO ESEGUIRE UNA DIAGNOSI ENERGETICA ENTRO IL 5 DICEMBRE 2015 DA RINNOVARE OGNI 4 ANNI Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager IL DECRETO 102/2014 (' IMPATTI PER LE IMPRESE) Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager IMPRESE SOGGETTE ALL''OBBLIGO
ü'Grandi imprese [>250 dipendenti e fatturato annuo >50 milioni euro
o il bilancio totale annuo >43 milioni euro], che non abbiano un SGA
(ISO14001, EMAS) o SGE (ISO50001) con un audit conforme alle
indicazioni di legge.

ü'Aziende energivore, le quali non si siano dotate di un SGE secondo la
ISO 50001. IL DECRETO 102/2014 (' IMPATTI PER LE IMPRESE) CHI PU' FARE LA DIAGNOSI
ü'Da luglio 2016 EGE, ESCO ed Energy Auditor certificati da enti accreditati CONTROLLI
ü'L''ENEA istituisce e gestisce la banca dati delle imprese soggetto
all''obbligo (da stime conservative sono previste come minimo 6.000
imprese)
ü'L''ENEA svolge i controlli per la verifica della conformità delle diagnosi
realizzate sul 3% dei documenti pervenuti.
Per le diagnosi svolte internamente i controlli saranno del 100% Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager IL DECRETO 102/2014 (' IMPATTI PER LE IMPRESE) SANZIONI
ü'Le imprese obbligate che non effettuano la diagnosi sono sanzionabili
da 4.000 ' a 40.000 ' ü'Le imprese che abbiano realizzato o fatto realizzare una diagnosi non
conforme sono soggette ad una sanzione da 2.000 ' a 20.000 ' Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager IL DECRETO 102/2014 (' IMPATTI PER LE IMPRESE) ALLEGATO 2 DEL DECRETO


Gli audit energetici consentono calcoli dettagliati e convalidati per le
misure proposte in modo da fornire informazioni chiare sui potenziali
risparmi.

I dati utilizzati per gli audit energetici possono essere conservati per le
analisi storiche e per il monitoraggio della prestazione. Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager IL DECRETO 102/2014 (' IMPATTI PER LE IMPRESE) I criteri minimi che devono possedere gli audit di qualità sono di
seguito riportati:


a)' sono basati su dati operativi relativi al consumo di energia aggiornati, misurati e tracciabili e (per l'energia elettrica) sui
profili di carico;
b)' comprendono un esame dettagliato del profilo di consumo energetico di attività o impianti industriali, di edifici o di gruppi di
edifici ivi compresi i trasporti; Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager IL DECRETO 102/2014 (' IMPATTI PER LE IMPRESE) invece che su semplici periodi di ammortamento, in modo da tener c) ove possibile, si basano sull'analisi del costo del ciclo di vita, conto dei risparmi a lungo termine, dei valori residuali degli
investimenti a lungo termine e dei tassi di sconto;
d) sono proporzionati e sufficientemente rappresentativi per
consentire di tracciare un quadro fedele della prestazione energetica globale e di individuare in modo affidabile le
opportunità di miglioramento più significative. energetica globale e di individuare in modo affidabile le
opportunità di miglioramento più significative. Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager DIAGNOSI ENERGETICA OBBLIGATORIA Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager AGGIORNAMENTI

In data 20 maggio 2015 è stata pubblicata da parte del MISE la
Circolare ''Chiarimenti in materia di diagnosi energetica nelle imprese
'' ai sensi dell''articolo 8 del decreto legislativo n. 102 del 2014', che
mette a disposizione delle imprese e degli operatori del settore, una
serie di utili chiarimenti
. DIAGNOSI ENERGETICA OBBLIGATORIA L''ENEA ha reso disponibili sul proprio sito alcuni documenti al fine di
fornire alcuni suggerimenti operativi su come affrontare le diagnosi
energetiche:

1.' documento ''Elementi su come elaborare la documentazione necessaria al rispetto degli obblighi previsti nell''art. 8 del decreto
legislativo 102/2014 in tema di diagnosi energetica'.
2.' ''file excel di riepilogo dati della diagnosi in caso di siti con produzione interna di vettori energetici', comprensivo di nota per
la compilazione. 3.' FAQ di chiarimento ed approfondimento. Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager DIAGNOSI ENERGETICA OBBLIGATORIA SOGGETTI OBBLIGATI ü'Aziende Energivore
Aziende iscritte nell''elenco annuale istituito presso la Cassa
Conguaglio per il Settore Elettrico. Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager ü'Grande Impresa
Dalla definizione di 'microimprese, piccole imprese e medie imprese' raccomandazione 2003/361/ce DM 18 aprile 2005 Tutte le imprese che non sono qualificabili PMI sono da considerarsi Grandi
Imprese
[>250 dipendenti e fatturato annuo >50 milioni euro o il
bilancio totale annuo > 43 milioni euro] DIAGNOSI ENERGETICA OBBLIGATORIA CLUSTERIZZAZIONE >1000 tep TUTTI I SITI 900-1000 tep 50% 800-899 tep 45% 700-799 tep 40% 600-699 tep 35% 500-599 tep 30% 400-499 tep 25% 300-399 tep 20% 200-299 tep 15% 100-199 tep 10% <100 tep >10000 tep TUTTI I SITI 8900-10000 tep 50% 7800-8899 tep 45% 6700-7799 tep 40% 5600-6699 tep 35% 4500-5599 tep 30% 3400-4499 tep 25% 2300-3399 tep 20% 1200-2299 tep 15% 100-1199 tep 10% <100 tep Terziario Industriale §' L''arrotondamento dovrà essere effettuato sempre all''intero superiore. §' Ciascuna impresa o gruppo di imprese potrà effettuare un numero di diagnosi su siti soggetti a campionamento non superiore a 100. §' Sarà responsabilità del soggetto obbligato la corretta individuazione dei siti su cui svolgono attività di diagnosi Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager DIAGNOSI ENERGETICA OBBLIGATORIA METODOLOGIA OPERATIVA ü'La procedura per l''esecuzione della diagnosi energetica prevede la
messa a punto della ''struttura energetica aziendale' che, attraverso
un percorso strutturato a più livelli, consente di avere un quadro
completo ed esaustivo della realtà dell''impresa. Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager DIAGNOSI ENERGETICA OBBLIGATORIA ü' L''azienda viene suddivisa in aree funzionali. Si acquisiscono quindi
i dati energetici dai misuratori generali di stabilimento e, qualora non
siano disponibili misure a mezzo di misuratori dedicati, per la prima
diagnosi, il calcolo dei dati energetici di ciascuna unità funzionale
viene ricavato dai dati disponibili. Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager DIAGNOSI ENERGETICA OBBLIGATORIA TEMPISTICHE
Le imprese hanno l''obbligo di:
'' eseguire la D.E. entro il 5 dicembre 2015
'' attivarsi per la trasmissione della diagnosi, unitamente a tutta la
documentazione richiesta, entro e non oltre il 22 dicembre 2015. SOGGETTO RESPONSABILE
Il soggetto responsabile della comunicazione dei risultati
della diagnosi è il Legale rappresentante
dell''impresa soggetta all''obbligo. Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager DIAGNOSI ENERGETICA OBBLIGATORIA COMUNICAZIONE DEI RISPARMI Entro il 31 marzo di ogni anno, le aziende che attuano un SGE ISO
50001 e quelle che effettuano audit energetici ai sensi del D. lgs.
102/2014, comunicano ad ENEA i risparmi di energia normalizzati
conseguiti. Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager Diagnosi Energetica Piano di monitoraggio permanente Percorso virtuoso Incentivi L''EFFICIENZA ENERGETICA Verona, 27 ottobre 2015 Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager Andrea Tomiozzo VicePresidente AssoEgE energie@argoit.com Verona, 27 ottobre 2015 Grazie per l''attenzione info@assoege.it '' www.assoege.it DALLA QUALIFICAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE: LA STRADA PER DIVENTARE PROFESSIONISTI DELLA MANUTENZIONE In collaborazione con Competenze del Responsabile di Manutenzione con incarico di Energy Manager


© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186