verticale

Building automation e sicurezza: soluzioni per una smart home

L’evoluzione delle installazioni elettriche.
Smart-building: la soluzione del sistema KNX.
Lo standard KNX.
Cosa significa EIB-KNX, 3 supporti di comunicazione.
Le applicazioni KNX.
Focus efficienza energetica ed esempi applicativi.

Scarica il PDF Scarica il PDF
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Atti di convegni o presentazioni contenenti case history
HOME & BUILDING ottobre 2016 La riqualificazione impiantistica degli edifici

Pubblicato
da Benedetta Rampini
HOME & BUILDING 2016Segui aziendaSegui




Settori: 

Parole chiave: 


Estratto del testo
Veronafiere 20 ottobre 2016 Gli atti dei convegni e più di 7.000 contenuti su www.verticale.net Luce Energia Domotica LED IL PROTOCOLLO STANDARD KNX A SUPPORTO DELLA HOME E BUILDING AUTOMATION Gianluca Mauri Hager L''evoluzione delle installazioni elettriche Agli albori ' Illuminazione ' Riscaldamento ' ' Ieri ' Automatismi tradizionali ' Gestione dell''energia ' Climatizzazione ' ' Oggi Avvento del Bus ' Prodotti comunicanti ' Domotica ' Interfaccia servizi voce, suono, immagini ' Sicurezza ' Smart-building ' ' Domani ' Auto-sufficienza energetica ' Ergonomia - evoluzione ' Smart-grid - integrazione ' Smart-city - integrazione ' '' Cos''è lo smart building' ' Un sistema integrato e aperto ' Componente fondamentale per smart grid
e smart city ' In grado di fornire agli utenti le condizioni
per usufruire in maniera ottimale e
sostenibile tutte le funzioni ed i servizi
disponibili ' Composto da parti edili e da tutti gli impianti
ed i sistemi (sicurezza, idraulico, termico,
elettrico, etc.) UN UNICO SISTEMA INTEGRATO
i dispositivi sono interconnessi in
rete,
si scambiano informazioni (comandi,
stati e misure) GRAZIE ALLA TECNOLOGIA KNX
'Dispositivi intelligenti: ' Funzioni evolute: ottimizzazione dei controlli ' Intelligenza decentralizzata: specializzazione + affidabilità
' Comunicazione tra i dispositivi: ' Integrazione
' Coordinamento Smart-building: la soluzione del sistema KNX Smart-building: integrazione di KNX con altri sistemi Lo standard KNX Cosa significa EIB-KNX' ' Ieri : 3 protocolli di comunicazione per gli impianti domotici negli edifici Batibus EHS European Home Systems European Installation Bus ' Come favorire lo sviluppo dell''automazione negli edifici' ' Marzo 2002 :
la « Convergenza » degli standard arriva ad un risultato: ' proponendo uno standard unico: progetto di « Convergenza ». ' KNX è la norma di comunicazione europea per il settore degli impianti domotici negli edifici, validata e certificata dal CENELEC
' KNX si appoggia sul protocollo di comunicazione EIB ' KNX garantisce l''interoperabilità dei prodotti e dei macchinari ' Lo standard tecnologico EIB si basa su oltre 25 anni di esperienza nel mercato, Oltre 350 società associate in tutto il mondo contribuiscono a
creare un catalogo con circa 7.000 gruppi di prodotto certificati KNX.
L''Associazione KNX ha stipulato accordi di collaborazione con oltre 35.000
imprese installatrici in 120 paesi, con più di 90 centri universitari e 250
training center. ' Tutti i prodotti Hager sono marchiati: Cosa significa EIB-KNX' 3 supporti di comunicazione ' Doppino telefonico intrecciato ' Onde convogliate ' Radiofrequenza 868 MHz Il sistema KNX di Hager utilizza il doppino telefonico intrecciato ed anche la trasmissione in radiofrequenza 868 MHz Interoperabilità: tra dispositivi di diversi costruttori 2 Conformità: alle norme di settore 1 Disponibilità: della componentistica presso i grossisti 3 Semplicità: di installazione , configurazione e modifica 5 Flessibilità: di progettazione ed evoluzione delle funzioni 4 Affidabilità: dei dispositivi KNX testati e certificati 6 No rischio obsolescenza: standard e larga diffusione assicurano continuità nel tempo 9 Professionalità: vasta rete di installatori KNX Partner 8 Assistenza: puntuale e qualificata da parte dei fornitori 7 Vantaggi di KNX Soluzioni applicative Risparmio energetico Comfort Sicurezza SUPERVISIONE E CONTROLLO (locale e via internet) ANTINTRUSIONE CONTROLLO ACCESSI VIDEOCITOFONIA ALLARMI TECNICI (fughe GAS e H2O) RISCALDAMENTO RAFFRESCAMENTO GESTIONE ENERGIA SMART METERING (Misura consumi) ILLUMINAZIONE SERRAMENTI MOTORIZZATI ENTERTAINMENT SCENARI Le applicazioni KNX in generale Domolink Domovea Sistema KNX tebis - filare Coviva TU444 Sistema KNX tebis - radio Focus Efficienza energetica Classe A: High energy performance
Come Classe B, ma con livelli di precisione e completezza del controllo tali da garantire elevate
prestazioni energetiche all''impianto A B C D Classificazione efficienza energetica La norma europea EN15232 Classe B: advanced
Impianti con automazione realizzata con sistemi bus e funzioni di coordinamento
centralizzato Classe C: standard (riferimento)
Impianti con automazione realizzata con sistemi tradizionali o bus con funzioni di base Classe D: non energy efficient
impianti privi di automazione e non efficienti dal punto di vista energetico Esempi applicativi La funzione prevede: ' regolazione della temperatura in ogni locale con coordinamento centrale ' interruzione riscaldamento (o in stato di basso consumo) in caso di assenza
persone o apertura serramenti esterni ' Adattabile ad ogni tipologia di impianto sia per riscaldamento che raffrescamento BUS KNX Sens. Presenza KNX Termostato KNX Efficienza energetica Esempio controllo clima in classe A con KNX Controllo valvole Caloriferi KNX Contatto finestre Radio KNX Controllo valvole Pavimento KNX Sistema Supervisione Locale e remoto per la gestione delle zone DOMOVEA Controllo VMC KNX Come la precisione del controllo può migliorare la prestazione energetica: Controllo tradizionale a 2 punti: - La richiesta di energia è determinata secondo
un intervallo di isteresi fisso attorno al set-point - Si hanno sovra/sotto elongazioni vs set-point,
con grossi sprechi di energia Controllo PWM: - La richiesta di energia è calcolata in funzione
della distanza dal set-point - Non si hanno sovra/sotto elongazioni della
temperatura vs set-point, non si hanno
sprechi di energia 20° Efficienza energetica Esempio controllo clima in classe A con KNX 20° OFF ON La funzione prevede: ' accensione manuale da pulsanti. ' regolazione della luminosità delle lampade in base alla luce proveniente dall''esterno ' Regolazione della luminosità tramite controllo veneziane e verifica pioggia per le tende esterne ' spegnimento manuale o comunque automaticamente entro 5 minuti trascorsi dall''ultima rilevazione di presenza. BUS KNX Sens. Presenza con controllo luminosità KNX Dimmer KNX Pulsanti KNX Efficienza energetica Esempio controllo illuminazione in classe A con KNX Sistema Supervisione Locale e remoto Gestione automatismi DOMOVEA Stazione meteo KNX Controllo VMC KNX Come la precisione del controllo può migliorare la prestazione energetica: ' Richiesta minima di energia per soddisfare il livello di illuminamento
stabilito (risparmio) ' Controllo adattativo all''interno dello stesso ambiente (comfort) Efficienza energetica Esempio controllo illuminazione in classe A con KNX La funzione prevede: ' Controllo e memorizzazione consumi ' Controllo e memorizzazione produzione (es. fotovoltaico) ' Controllo carichi non prioritari ed impedimento black-out ' Estendibile al controllo di altri sistemi (acqua, Co2, vento, etc.) BUS KNX Illuminazione KNX Efficienza energetica Esempio controllo consumi e carichi con KNX Sistema Supervisione Gestione carichi Controllo consumi e produzione DOMOVEA Contatore energia KNX Carichi generici KNX Modulo ingressi Analogici KNX Controllo VMC KNX BUS KNX Illuminazione KNX Sistema Supervisione Gestione carichi Controllo consumi e produzione DOMOVEA Contatore energia KNX Carichi generici KNX La funzione prevede: ' Controllo e memorizzazione consumi ' Controllo e memorizzazione produzione (es. fotovoltaico) ' Controllo carichi non prioritari ed impedimento black-out ' Estendibile al controllo di altri sistemi (acqua, Co2, umidità) ' Installabilità facilitata Smart-building ed efficienza energetica Esempio controllo consumi e carichi con KNX radio Controllo VMC KNX Grazie per l''attenzione


In evidenza

ExxonMobil
Grassi Mobil™ - Formulati per fornire elevate prestazioni anche in condizioni operative estreme
SD Project
SPAC : Il Software per la progettazione Elettrica
2G Italia
Cogenerazione e trigenerazione dal leader tecnologico mondiale
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186